martedì, febbraio 26, 2013

Un balcone d'effetto!



Ciclamini bianchi, bossi e piante di erica bianca, sono i protagonisti assoluti di questo delizioso terrazzo allestito per l’inverno.


Durante la stagione invernale la maggior parte delle persone tende a portare all’interno piante e fiori che non resisterebbero al freddo, riponendo quindi anche eventuali fioriere e rendendo  spogli balconi e terrazzi.



In questo caso abbiamo uno splendido esempio di come si possa mantenere piacevole e curato lo spazio esterno anche durante l’inverno, semplicemente inserendo piante e fiori più idonee alla stagione. Verde e bianco è la scelta cromatica fatta da Ornella Michelon per decorare il balcone della sua cucina. Uno spazio semplice ma decisamente d’effetto, curato in ogni particolare. Cesti di ciclamini bianchi risaltano sullo sfondo delle fioriere alternandosi alle piante di erika disposte in deliziosi vasi smaltati. Ad arricchire e completare lo spazio, ecco un tocco di verde dato dai bossi, piante sempreverdi, poco costose e facili da curare, perfette per ogni stagione. 






Appena pronto il nuovo allestimento per la primavera ve lo presenteremo perché sarà sicuramente interessante.

Ornella è una blogger e creativa, vi suggeriamo di visitare il suo blog ricco di oggetti originali,  creati da lei e Gabriella, sua sorella, con molta passione e gusto!


Share:

lunedì, febbraio 25, 2013

Tendenze RAW: il cemento


Pratico, economico e dalla resa materica: il cemento 
lasciato a vista è la soluzione più apprezzata da chi vuole 
conferire agli spazi un carattere decisamente urbano.

ll cemento a vista, detto anche calcestruzzo a vista, indica una modalità di utilizzo del calcestruzzo che consiste nel non ricoprire le superfici con intonaco oppure  rivestirle con altri materiali (pietra, legno, piastrelle, mattoni), ma lasciarle invece visibili, evidenziando le forme e le caratteristiche strutturali della casa. 




Il cemento è un materiale particolarmente versatile e questo consente di poterlo utilizzare in diversi modi, con differenti finiture che lo rendono idoneo per tutti gli spazi interni: dalla cucina al bagno, dalla zona notte al living e, naturalmente, per l’esterno. 
Vediamo alcune interessanti soluzioni, dove il cemento è il protagonista assoluto.















Il cemento dona agli ambienti un aspetto deciso e forte ma, se ben calibrato e combinato con i giusti materiali e colori, è in grado aggiungere un tocco “chic industriale” agli spazi.


Share:

venerdì, febbraio 22, 2013

Romantico Shabby Chic


In molti adorano lo stile shabby chic, 
romantico ed elegante 
allo stesso tempo consumato ma non certo sciatto.


Lo stile shabby, nato negli Stati Uniti, tende a far risaltare la venatura del legno ottenuta attraverso particolari processi che ne invecchiano l'essenza.
Spesso questo stile lo troviamo nelle grandi case di campagna dove si cerca di trovare un connubio tra il romanticismo e il volutamente rovinato. Per ricreare questa atmosfera si recuperano vecchi mobili, dipingendoli con i colori tenui, si scelgono tessuti di cotone e lino in tinta unita oppure con stampe floreali. Spesso, oltre ad arredi in legno, ritroviamo vecchi complementi d’arredo in ferro dove si notato particolari arrugginiti che ne esaltano lo stile. Lampadari a gocce, candelabri sono elementi decorativi perfetti per accentuare lo spirito romantico dello stile shabby chic.






immagini via Pinterest



Share:

martedì, febbraio 19, 2013

Un giardino dal sapore mediterraneo


A Londra, un’adorabile casa in stile vittoriano, custodisce un romantico spazio esterno ispirato ai colori e profumi del Mediterraneo.



Leopoldina Haynes, titolare di “Sardine Les Antiques&Interiors” negozio ricco di oggetti e mobili d’antiquariato del 19° secolo svedesi, francesi e belgi, è la proprietaria di questa  splendida casa.
Il restyling del giardino è stato affidato alla società Claire Mee Garden design&build di Londra (www.clairemee.co.uk), i quali hanno saputo creare uno spazio accogliente e armonioso, ricco di luce e assolutamente di tendenza.


Per ottenere questo look prima di tutto è stata delimitata l’area mediante l’inserimento di pannelli di legno verniciati in un grigio chiaro, colore che riprende le porte e le finestre dell’abitazione.  
Lungo tutto il perimetro dell’area è stato progettato un muretto di cemento che ospita piante e fiori, oltre a dei posti a sedere perfettamente integrati e completati con morbidi cuscini a materasso rigorosamente nei toni naturali.



Il giardino è ricco di ulivi, piante di rosmarino, lavanda, rose, ortensie, ciclamini che donano luce allo spazio e regalano un gradevole profumo. Al centro un magnifico ficus contornato da piante verdi e ciclamini. Candele, lanterne, cesti in vimini e vecchi attrezzi da giardino impreziosiscono lo spazio.




Per godersi un pranzo o una cena all’aperto è stato inserito un grande tavolo da esterno dal design moderno e realizzato in fibre sintetiche. Per dare continuità alle scelte cromatiche tavolo e sedie sono rigorosamente in una tonalità naturale.



Un profumatissimo gelsomino si arrampica lungo la parete della casa che si affaccia sul giardino, mentre vasi di ciclamini abbelliscono le due finestre.



Share:

venerdì, febbraio 15, 2013

Dedicato a chi ama sognare: la vasca vintage


La vasca vintage è l’elemento perfetto per ricreare l’atmosfera accogliente e rilassante delle sale da bagno di un tempo. 


Moderna o di recupero, potete trovarla in diverse versioni: tutta bianca o a contrasto cromatico, da installare direttamente a terra o poggiata su piedini. Noi ne abbiamo scelte alcune che vi faranno sognare!



Una vera e propria sala da bagno in stile inglese. Pavimento bianco e nero, vasca in ghisa bianca, nascosta dalle tende in lino e complementi preziosi per una pausa relax nella nobiltà del XIX secolo.
Un consiglio: il pavimento a scacchi è adatto ad ambienti grandi perché deve potersi vedere bene la scacchiera. Se il vostro bagno non è proprio enorme, optate per una classica piastrella chiara.



Bagno bianco “shabby chic” in cui domina la leggendaria vasca in ghisa dai piedini di leone. Volete aggiungere un po’ di colore? Tinte pastello e nuance delicate per le spugne o gli accessori!





Vasca rettangolare dall’aspetto “vissuto” per un bagno stile country. Le spugne appese ad un filo sopra la vasca, i complementi in legno e le candele completano l’atmosfera. Curiosa l’idea di riutilizzare una vecchia lamiera per riparare la parete dagli spruzzi. Il tocco magico: la rubinetteria vintage!



Vasca nella nicchia. Bagno giocato sulle tonalità del crema con una vasca completa di doccia davvero singolare, realizzata con un grande cerchio in metallo a cui è agganciato il soffione e che sostiene anche la tenda della doccia. Per rendere più accogliente il bagno e regalargli quel sapore un po’ retrò, niente di meglio della boiserie in legno alle pareti.



Più che un bagno, un vero e proprio rifugio dallo stress di tutti i giorni! La vasca in ghisa blu con interno smaltato è stata recuperata mantenendo inalterato il sapore del tempo. Piacevole il contrasto con la rubinetteria estremamente minimal e moderna.



Sempre di recupero ma con una forma più tradizionale, questa vasca con piedini è perfetta per un bagno in stile nordico. Da copiare: la scala in legno usata come porta asciugamani.



Per chi non può fare a meno della doccia, eccone una bellissima in stile industriale, messa ancor più in risalto dalla parete in cemento color grigio antracite.



I toni del grigio di pareti e pavimento arricchiscono di fascino questa splendida sala da bagno dove trionfa la vasca in una calda tonalità giallo oro. Ricercatezza e colore per un bagno sofisticato ed elegante.



Share:

giovedì, febbraio 14, 2013

Matrimonio Eco-Chic



Inauguriamo oggi uno spazio mensile dedicato alle Nozze Green, ovvero al matrimonio ecologico a basso impatto ambientale.
Un'idea che nasce negli Stati Uniti e che in Italia ha suscitato un interesse crescente negli ultimi anni grazie anche di una nuova sensibilità verso l'ambiente, fino a diventare la nuova tendenza per il 2013!  Un fatto culturale quindi, non solo una moda.
Sarà una rubrica mensile dove andremo ad approfondire diversi aspetti dell'organizzazione di un matrimonio ecologico attraverso interviste rivolte a diverse figure professionali.

Si parlerà di organizzazione, abiti in fibre naturali, catering, trucco, acconciature, allestimenti, liste di nozze tutto rigorosamente eco - bio. Vi informeremo anche su le nuove tendenze, matrimoni vintage, shabby chic, fiere, eventi. Infine di tanto in tanto troverete degli spunti sul fai da te e il riuso dei materiali.


splendido abito da sposa realizzato in fibre naturali

preparazione di un originale allestimento per un pranzo nuziale 
in stile country-chic e rigorosamente eco-fiendly






Oggi vi presentiamo Alessandra Puglisi, fondatrice dall'agenzia Dionisia Events che per prima ha lanciato in Italia la tendenza dell'eco-chic wedding e mescola in una formula originale ecologia ed eleganza.

                        




Come arriva a diventare organizzatrice di eventi, da dove nasce questa sua passione?

Sono laureata in Discipline Musicali e specializzata in management degli eventi alla Luiss. Dopo aver lavorato nella produzione cinematografica e nell'organizzazione di eventi per società ed enti culturali, ho dedicato l’amore per la creatività al mondo del wedding. Ho seguito la mia passione per la natura, l'arte, il design e la cultura della buona tavola, per realizzare un progetto che potesse coniugare la ricerca dei dettagli originali e l'amore per l'ambiente. E' da questa visione che nasce Dionisia Events (http://dionisiaevents.blogspot.it), un'agenzia specializzata nell’organizzazione di matrimoni ecologici e country chic.

Si parla sempre di più di nozze ecologiche in che cosa si differenziano dal matrimonio tradizionale? E' una moda del momento o rispecchia un cambiamento in atto nella società ?
La tendenza al rispetto dell’ambiente sta contagiando un po' tutti i settori della nostra economia. Dall'alta moda al design, dal turismo alla gastronomia la clientela è sempre più orientata all’ecologia e richiede prodotti originali a prezzi sempre più accessibili, senza perdere di vista eleganza e buon gusto. Anche nell'organizzazione delle nozze l'attenzione alla sostenibilità è sempre più presente. Dal menù, rigorosamente composto da prodotti a chilometro zero, agli allestimenti ecologici fatti di materiali di recupero, carta, stoffe. Fino ad arrivare al viaggio di nozze, in ecoresort, strutture turistiche che rispettano i paradisi che le ospitano.


Ci descriva gli aspetti principali (dell'organizzazione) di un matrimonio eco chic, quali servizi offrite perché vi definite green?

Per realizzare un matrimonio ecosostenibile bastano pochi accorgimenti e molta creatività perché una scelta ecologica non è più legata all’estetica povera. Il matrimonio green può essere molto elegante. Per creare un evento a basso impatto ambientale quello che conta è un diverso approccio culturale. Uno dei principi fondamentali che è alla base dei nostri servizi consiste nell’utilizzo e nella valorizzazione di tutto ciò che è locale, dai prodotti alimentari ai talenti. In tal modo si riducono al minimo gli spostamenti e le emissioni di CO2, e si sostengono le giovani attività imprenditoriali che, pur essendo molto interessanti, faticano a posizionarsi sul mercato. I consigli sono molto semplici: scegliere il luogo del ricevimento vicino alla chiesa, da raggiungere a piedi senza l’utilizzo dell’automobile; servirsi da catering che lavorano con i prodotti del territorio, stagionali e biologici. Le partecipazioni saranno realizzate a mano da giovani creativi. Per gli addobbi utilizziamo piante vive, fiori di carta, oppure spezie e vetro, accostati a stoffe e oggetti realizzati con materiali di recupero.


Nozze Green - allestimento a cura di Giancarlo Mastinelli



Che ruolo hanno l'arte e il design nel suo lavoro?

Fare la wedding designer è affascinante e stimolante perché mi impone di cercare proposte sempre nuove e innovative. I progetti design, l'architettura e le creazioni d'arte sono fonte di continua ispirazione e degli strumenti insostituibili di aggiornamento continuo. 

Come vede il futuro di questo mercato e quali sono i suoi progetti per il futuro?
Credo fermamente che il mercato del lusso e dei matrimoni debba rispondere innanzitutto a un bisogno etico e di benessere personale, non solo estetico. Il trend del futuro, a mio avviso, è un sistema capace di generare benessere per sé, i propri simili, l'ambiente, l'economia, nel breve e lungo periodo.E il matrimonio eco chic ci permette di compiere un piccolo gesto d'amore per l'ambiente senza rinunciare ad un ricevimento di grande suggestione.
Il nostro desiderio è quello di andare oltre le mode e le tendenze, di contribuire a sensibilizzare il mercato per affermare sempre più la filosofia eco friendly e uno stile di vita etico e sostenibile.


Alessandra Fabre Repetto



Share:

martedì, febbraio 12, 2013

Fuoco e Fiamme


Pochi oggetti hanno il fascino del camino, in grado di esaltare l’ambiente  e creare un’atmosfera magica e suggestiva


Il fuoco è uno degli elementi più primitivi e nonostante il riscaldamento centralizzato offra tutta la comodità di una casa riscaldata, il piacere di godersi il calore e il gioco delle fiamme ci spinge a rivalutare la scelta di inserire un caminetto all'interno delle nostre case.
Il camino si è maggiormente diffuso nel corso degli anni '70 e '80, restando però molto spesso inutilizzato. Se si dispone di un vecchio camino aperto si può godere appieno del  fuoco, ma purtroppo ci sono alcune controindicazioni per l’ambiente infatti  spesso accade che per questioni atmosferiche o di combustione la canna fumaria non riesca ad aspirare bene il fumo, che si propaga all'interno della casa facendone annerire le pareti.
I caminetti chiusi, facili da installare, hanno un'ottima resa di calore ed eliminano in gran parte i disagi derivanti da un fuoco aperto. Una volta installato è possibile scegliere la finitura estetica al fine di adattarlo allo stile dell’ambiente, country, moderno, contemporaneo o minimal, le soluzioni sono davvero infinite.

Ecco alcune idee per godersi in casa la magia del fuoco.









Per godere al meglio del caldo focolare occorre un’adeguata manutenzione.
La regolare pulizia della canna fumaria è il primo passo per rendere il proprio camino un’oasi di piacere. Per effettuare questa operazione è necessario affidarsi a degli specialisti e la frequenza è determinata dall’uso e dalle dimensioni della canna fumaria.
Se la canna è di piccole dimensioni, con un diametro inferiore ai 15 cm, è consigliabile effettuare una pulitura annuale. Se invece la canna fumaria superiore i 15 cm ed utilizzate il camino regolarmente ogni giorno, occorre effettuare la pulizia ogni due stagioni invernali.
Per evitare fastidiosi intasamenti all’interno della canna fumaria è importante porre molta attenzione a quello che si brucia, è consigliato bruciare solo legna asciutta e stagionata da almeno un anno. Bruciare legna bagnata significa, infatti, creare molto vapore acqueo che raffreddandosi lungo la canna fumaria si unisce alla fuliggine e crea catrame, difficile da eliminare ed altamente infiammabile.
Un altro aspetto da tenere sempre in forte considerazione è il corretto tiraggio sul quale influisce in modo determinante la direzione del vento: se è ascendente il tiraggio sarà elevato e si avrà un maggiore dispendio di legna mentre, se il vento è discendente, l’effetto sarà opposto e la casa potrebbe affumicarsi.
Infine, quando si pulisce l’interno del camino dalla cenere residua è necessario fare attenzione perché  all’interno potrebbero esserci delle braci ancora roventi.
Un camino pulito e ben curato regalerà solo piacevoli soddisfazioni!


Share:

lunedì, febbraio 11, 2013

Palette di colori Naturali



Le tonalità naturali, dall'avorio al beige al color tortora, sono colori  rilassanti e decisamente semplici da abbinare tra loro.

Per  una casa impostata sui toni naturali, oltre a scegliere colori neutri per la pittura delle pareti, si potranno inserire arredi e complementi  realizzati in materiali naturali quali legno, pietra, bambù, vimini, oltre naturalmente a deliziosi tessuti d’arredo e cuscini rigorosamente sui toni naturali. Il risultato sarà un ambiente elegante e raffinato con uno spiccato richiamo alla natura.
Il color avorio e il panna sono entrambi versatili come il bianco, ma risultano più morbidi e meno freddi, donando all’ambiente un tocco di delicatezza

Apprezzate la semplicità che si ottiene dai colori neutri, si adattano ad ogni stanza, in particolare alla camera da letto e alla zona living, in quanto trasmettono un senso di tranquillità ed equilibrio. 













   
Share:
© Blog di arredamento e interni - Dettagli Home Decor | All rights reserved.
Blogger Template Crafted by pipdig