giovedì, aprile 30, 2015

STUDIO ROLLER il piacere di scrivere sulla carta

dettagli home decor

Studio Roller è un erogatore di carta da fissare a parete, un elemento divertente e funzionale sul quale scrivere messaggi, appuntare la lista della spesa e tutto ciò che non volete dimenticare!

dettagli home decor

Progettato da George e Willy, Studio Roller è un elemento décor pratico e versatile, ideale per essere utilizzato a casa, in cucina o nella cameretta dei bambini per disegnare, oppure per l’ufficio, un bar o per un ristorante.

dettagli home decor

dettagli home decor

dettagli home decor

dettagli home decor

Studio Roller è acquistabile online e viene spedito in qualsiasi parte del mondo!

Share:

mercoledì, aprile 29, 2015

Barbecue di primavera

dettagli home decor

Con le belle giornate che ci regala la primavera, torna la voglia di organizzare deliziosi pranzi e cene all’aperto. Per  un pranzo o una cena informale in giardino, in compagnia di  amici, il barbecue è certamente una delle formule più apprezzate, anche dai più piccoli che trovano l’idea sempre molto divertente.
Per il primo barbecue di primavera puntate sulla semplicità allestendo una tavola rustica ma al contempo chic, proprio come la tavola che vi proponiamo in queste immagini.
dettagli home decor

Runner e tovagliette in lino prendono il posto della tradizionale tovaglia,  i classici sacchetti di carta del pane, decorati con un semplice ramo di rosmarino, contengono le posate mentre  il segnaposto, legato ad una bottiglia di aperitivo e arricchito con un rametto d’ulivo, un fiore o un’erba aromatica, sarà unico per ciascun commensale.
dettagli home decor

dettagli home decor

dettagli home decor

Per  arricchire e decorare la tavola utilizzate tutto ciò che il vostro giardino vi offre, creando semplici e raffinate decorazioni con i fiori o con le erbe aromatiche. Se si tratta di una cena non scordate le candele, perfette illuminare la tavola e creare una particolare atmosfera romantica. I barattoli da cucina riciclati sono la soluzione ideale per contenere le candele e decorare in stile rustico chic la propria tavola.
dettagli home decor

dettagli home decor

dettagli home decor

Per  il successo del vostro barbecue di primavera studiate un menù semplice che sia in armonia con lo stile della vostra tavola!

Share:

martedì, aprile 28, 2015

Creare dei vasi biodegradabili per le piantine

dettagli home decor

Se avete deciso di creare il vostro orticello, in giardino o sul balcone, ecco come realizzare dei vasetti biodegradabili nei quali far crescere i semi delle vostre piantine! In questo modo le piante non subiranno lo stress di essere tolte dal vaso una volta cresciute.
Per realizzare i vasi biodegradabili munitevi di :
  • fogli di giornale quotidiano, tanti quanti vasi sono i vasetti che volete creare
  • una lattina vuota
  • terra adatta alla semina
  • un vassoio impermeabile

Una volta che avete a disposizione tutto l’occorrente procedete come segue:
  • Piegate in due il foglio di giornale lungo il lato più lungo;
  • Posizionate la lattina al centro del foglio di giornale e arrotolate il foglio in modo da lasciare lo stesso bordo sia sopra che sotto la lattina;
  • Piegate il bordo del giornale sulla base della lattina, in modo da creare la base del vaso;
  • Sfilate la lattina dal giornale;
  • Piegate i bordi superiori all’interno del vaso fino a raggiungere l’altezza desiderata del vostro vaso e rafforzarne così la struttura;
  • Adagiate i vasetti su un vassoio di plastica, riempiteli con del terreno adatto alla semina e procedete con la semina;
  • Fatto ciò dovete solo innaffiare i semi fino alla crescita delle piante. 

dettagli home decor

dettagli home decor

Una volta che la piante saranno cresciute, potrete metterle a dimora senza estrarle dal vaso. 
Prima di procedere con il trasferimento delle piantine nel terreno, o in un vaso più grande, aprite leggermente il fondo dei vasetti biodegradabili per facilitare la fuoriuscita delle radici.


Share:

lunedì, aprile 27, 2015

Progetto di ampliamento di una casa nel cuore di Londra

dettagli home decor

L’intervento di ampliamento ad una casa composta da una coppia di tradizionali cottage inglesi in mattoni, risalenti al 1830, uniti ma con ambienti disposti su livelli diversi, anche rispetto al giardino che la circonda. Lo scopo dell’intervento è creare un nuovo spazio abitativo senza barriere architettoniche ed energeticamente sostenibile.

Sulla base di ciò, lo studio inglese 6a Architects, ha progettato un interessante ampliamento attraverso l'aggiunta di una struttura in legno che curva attorno ad un albero.  La nuova ala, che si sviluppa su circa 60 mq, ospita una nuova camera da letto con il proprio bagno da cui parte il nuovo corridoio a rampa che conduce in tutte le altre zone della casa, anche in giardino.
La struttura è stata interamente realizzata con pannelli di legno recuperato. Internamente,  i pannelli di legno che rivestono le pareti, sono stati dipinti di bianco per rendere lo spazio più luminoso. Dalle grandi vetrate che corrono lungo tutto il corridoio si può godere della vista verso il pontile di legno.

dettagli home decor

dettagli home decor

dettagli home decor

dettagli home decor

dettagli home decor



Share:

venerdì, aprile 24, 2015

L'orto fai da te

dettagli home decor

Per  tutti coloro che amano mangiare cibi naturali e coltivati esclusivamente nel proprio orto, è arrivato in Italia VegTrug, un nuovo prodotto nel quale creare un vero e proprio orto di casa.

La struttura, realizzata in legno di abete,  ha una particolare forma a “V” che consente una crescita veloce delle piante, inoltre, grazie alla sua altezza non è più necessario chinarsi, caratteristica che rende VegTrug la soluzione ideale per anziani e disabili che possono coltivare il proprio orto stando comodamente seduti.
VegTrug, disponibile in diversi formati  e facilissimo da montare, è perfetto anche per chi vive in città e desidera creare il proprio orto sul balcone.

dettagli home decor
dettagli home decor
dettagli home decor
VegTrug è commercializzato in Italia dal Gruppo Orlandelli
per maggiori informazioni www.orlandelli.it



Share:

giovedì, aprile 23, 2015

Coroncine di Rosmarino per decorare

dettagli home decor

Oltre al tradizionale uso in cucina i rametti di rosmarino sono perfetti per realizzare deliziose e profumatissime coroncine fai da te.

Le coroncine di Rosmarino possono essere utilizzate per decorare la porta d’ingresso, appese in cucina per decorare e profumare l’ambiente, come segnaposto per una tavola primaverile o per un matrimonio, le soluzioni sono infinite e a seconda dell’uso che desiderate farne dovete solo stabilire la dimensione più idonea.


dettagli home decor

Un’idea semplice da realizzare e naturalmente economica, ecco tutto ciò che occorre per questo DIY:

  • rametti di rosmarino
  • una base in metallo rotonda (da realizzare con del filo di ferro oppure potete acquistarla già fatta in un negozio di hobbistica)
  • filo di ferro verde
  • pinze


Come fareTagliate dei piccoli rametti di rosmarino e raggruppateli a tre legandoli con il filo di ferro verde. Fatto ciò potete iniziare a fissare il primo gruppo di tre rametti alla base metallica. Ripetete l’operazione fino a coprire l’intera base. Una volta applicati tutti i rametti correggete eventuali imperfezioni e il gioco è fatto


dettagli home decor

dettagli home decor

dettagli home decor

dettagli home decor
foto di Susan Brand

Se desiderate dare un tocco di colore alla vostra coroncina potete aggiungere al rosmarino dei rametti di lavanda!


Share:

mercoledì, aprile 22, 2015

Burro&Salvia

dettagli home decor

Burro e Salvia è un delizioso pastificio-ristorante londinese dove i clienti possono scoprire e gustare il mondo della pasta fatta in casa, in uno spazio interamente arredato con mobili vintage di provenienza tutta italiana.

Progettato dallo studio elips design, il locale si sviluppa su due livelli:  il piano seminterrato ospita la cucina, il magazzino e un piccolo locale ufficio, mentre il pianterreno è un open space con un lato destinato alla produzione della pasta e l’asporto, e uno per consumare il cibo. Il bancone della pastificazione in vetrina consente ai clienti di osservare dall’esterno la preparazione della pasta che, una volta pronta, viene esposta e messa in vendita.  I venti coperti situati di fronte al bancone comprendono anche 4 posti a sedere al bar, che è posizionato alla fine del bancone, in modo da creare un ambiente più accogliente. Per la decorazione degli interni, elips design ha collaborato con  l’artista Lise Casalegno Marro e tutti i mobili che compongono l’arredo sono pezzi originali anni ‘50 che provengono da Balon, un mercato vintage a Torino.

dettagli home decor

dettagli home decor

dettagli home decor

dettagli home decor

dettagli home decor

dettagli home decor

dettagli home decor

dettagli home decor

dettagli home decor



Share:

martedì, aprile 21, 2015

Progettare la cucina in mansarda

dettagli home decor

“Sto ristrutturando una mansarda ma sono molto incerto su come disporre la cucina; ho il vincolo degli scarichi, che si trovano nella parte dove il tetto è più basso, e delle putrelle in ferro che delimitano il locale. Mi piacerebbe una cucina essenziale, che richiami lo stile nordico ma non disdegno anche elementi dal sapore più industriale…”

La cucina ha una forma regolare e occupa una superficie di circa 14 mq; la grande porta finestra assicura una buona illuminazione naturale. Il legno bianco del soffitto ed il pavimento in rovere sbiancato (che sarà presto posato) contribuiscono a rendere ancora più luminoso il locale. Punto debole: la posizione degli scarichi sulla parete dove il soffitto è più basso (150 cm) condiziona la disposizione della cucina.

dettagli home decor
Il progetto prevede la disposizione di una cucina modulare da sviluppare ad angolo lungo la parete più bassa con frigorifero e dispensa (i soli elementi alti) collocati sulla parete di fronte, dove l’altezza raggiunge i 300 cm. Tuttavia, per far si che il piano di lavoro sia comodo e in posizione tale da non sbattere la testa ogni volta che si cucina, suggerirei di realizzare un contro tavolato (a circa 20 cm dal muro perimetrale); in questo modo, l’altezza del soffitto nella zona di lavoro sarà di circa 185 cm. Perpendicolare al contro tavolato, è previsto un divisorio a tutt’altezza che serve per mascherare la vista della zona cottura dal living. Esattamente di fronte, un secondo divisorio a soffitto, profondo circa 70 cm, fa da spalla ai due elementi alti (frigorifero e dispensa/piattaia).

dettagli home decor
Come detto, la cucina si sviluppa ad angolo; sulla parete lunga, nella parte centrale sono collocati il lavello, la lavastoviglie ed il forno. Verso la finestra è previsto un modulo con vani a giorno. Il piano cottura è posizionato sul divisorio tra cucina e living.
Per l’illuminazione sono previste delle lampade orientabili a parete in modo da garantire una luce ottimale quando si cucina. Completa la zona cottura un piano snack con sgabelli, utilissimo per la colazione e illuminato da lampade a sospensione. La zona pranzo, con tavolo e sedie, è situata vicino alla finestra; a fianco il frigorifero ed un mobile alto per la dispensa e per le stoviglie. Anche per l’illuminazione della zona pranzo sono previste lampade a sospensione sopra il tavolo.

dettagli home decor
Con pavimento e soffitto in legno bianco, tinteggerei le pareti sempre in bianco, ad eccezione di quella che fa da sfondo alla cucina e della parete alta di fronte. Per queste due è molto adatto un grigio-blu che dona un carattere “maschile” alla cucina. Suggerirei di far preparare dei campioni in diverse gradazioni e provarli direttamente sulla parete prima di decidere la tinta definitiva perché, a seconda della luce, il colore potrebbe risultare diverso da quello scelto da una mazzetta colori.

dettagli home decor
Per gli elementi della cucina consiglio il bianco, colore sempre attuale, che risalta sulla parete scura; elettrodomestici ad incasso bianchi o in acciaio ed un top grigio antracite. Per l’illuminazione, in questo caso l'ideale è creare piccoli punti luce a parete, con lampade a braccio regolabile lateralmente e in altezza (in modo da poterle orientare dove più serve). Perfette, con una cucina lineare e moderna, delle lampade in metallo.
Il piano del tavolo snack potrebbe essere nello stesso materiale del top ma in una gradazione grigio cemento per riprendere il colore delle piccole lampade a sospensione. Completerei con sgabelli in legno di recupero e struttura in metallo.
Legno di recupero e metallo anche per il tavolo da pranzo; per illuminarlo due sospensioni e, per le sedute, un’icona del design nordico la Eames chair bianca.
Bianco anche la dispensa e per il frigorifero (potrebbe essere anche un modello a libera installazione).

arch. Roberta Casartelli


Share:

lunedì, aprile 20, 2015

IKEA temporary shop a Milano

dettagli home decor

Lo scorso 10 Aprile, in occasione della Design Week milanese, IKEA ha inaugurato il nuovo spazio temporaneo aperto in zona Navigli. 
Lo spazio che resterà aperto fino al prossimo 30 settembre, si sviluppa in una superficie di 1400 mq distribuiti su tre livelli tra area espositiva e vendita, con un cortile lounge con area verde, un bistrot con area “social”, oltre una cucina showcooking.  Il cibo e la cucina sono il tema centrale del temporary shop
Nel temporary shop è allestito uno spazio dedicato alla presentazione delle nuove collezioni capsule, come ad esempio la nuova serie Sinnerling in sughero di Ilse Crawford.  

dettagli home decor

dettagli home decor

dettagli home decor

dettagli home decor

dettagli home decor

dettagli home decor

dettagli home decor

dettagli home decor
Foto © IKEA
IKEA temporary shop
aperto dal 10 aprile  al 30 settembre 2015
 via Vigevano 18 Milano (MM2 P.ta Genova)




Share:
© Blog di arredamento e interni - Dettagli Home Decor | All rights reserved.
Blogger Template Crafted by pipdig