venerdì, luglio 31, 2015

Un gatto delle nevi sulla spiaggia di Riccione

Snood Kitchen
Se qualcuno pensa che la cucina tipica valtellinese sia indigesta per i mesi estivi, dovrebbe ricredersi. Sulla spiaggia di Riccione è appena sbarcato il concept dello “Snood kitchen” che racconta le vicende dello chef di Aprica Andrea Campi e del suo “food”, che di eccessivamente pesante non ha proprio nulla.

I cingoli delle ruote sono stati trascinati dalle Alpi alla riviera romagnola secondo un format che vuole raccontare una realtà gastronomica di eccellenza, fatta non solo di ingredienti prelibati ma anche di musica e di un design interamente Made in Italy. Le ricette tradizionali sono interpretate con leggerezza: insalate di cereali, mix di frutti estivi e ingredienti biologici sono preparati all’interno di un gatto delle nevi di 7 metri di lunghezza e 4 di altezza in cui è allestita una cucina su misura accessoriata, vero cuore di questo ristorante mobile. La cucina è stata prodotta da Prisma - un marchio che realizza elementi di arredo e attrezzature interamente su progetto pensate per integrarsi negli ambienti della ristorazione professionale sia terrestre sia navale - e assicura la perfetta esecuzione delle operazioni di preparazione del cibo in ogni momento della giornata.

Snood Kitchen
Nello sviluppare l’innovativa idea di Andrea Campi, Prisma ha studiato una cucina il cui principale obiettivo è quello di offrire al giovane professionista uno spazio pratico, dove gli elementi stessi si adattano perfettamente al cuoco e non viceversa. Lo chef può dunque trovare un supporto ottimale alla propria creatività: piano cottura ed elettrodomestici sono concentrati in uno spazio limitato ma assolutamente funzionante. L’organizzazione razionale delle attrezzature e la massima cura dei dettagli contraddistinguono la cucina che nella sua composizione in acciaio AISI 304 si fa essa stessa oggetto dal fascino tecnologico. La solida struttura, inoltre, la rende immutabile nel tempo, assicurando requisiti di resistenza indispensabili per un arredo ininterrottamente sottoposto a funzionamento. “Il mio concept è stato perfettamente tradotto da Prisma, che all’interno del veicolo più tipico delle aree di montagna ha costruito ad hoc una cucina pratica che mi aiuta a ottimizzare i tempi di cottura del cibo, di impiattamento, di pulizia delle verdure, di preparazione delle materie prime. Insomma, posso dire di avere un valido alleato che agevola il mio lavoro quotidiano e rende ogni attività più efficace. È questo il risultato del progetto dell’arredo, che l’azienda ha cucito su misura in base alle mie necessità” commenta lo chef Andrea Campi.
Snood Food
“Snood kitchen” rimarrà in Piazzale Roma a Riccione sino al 9 settembre 2015 per poi fare ritorno sui rilievi alpini, dove accompagnerà le giornate degli sciatori e degli alpinisti offrendo i medesimi requisiti di buona cucina e design. In un format di ristorazione assolutamente inedito, che vuole adattarsi agli ambienti naturali piuttosto che alle tradizionali location da “strada” ormai popolari in tutto il mondo. Il progetto “Snood Kitchen” Ideato da Andrea Campi, chef dell’Osteria del Dosso di Aprica (SO), Snood è un gatto delle nevi lungo 7 metri, alto 4 e dal peso di 11 tonnellate che vuole portare il meglio della cucina nei migliori contesti naturali. Questo progetto di ristorazione ha una pedana calpestabile frontale in grado di reggere fino a 12 persone, una capienza di 150 litri d’acqua e addirittura una postazione per deejay su una terrazza posta sul tetto del veicolo. Snood è sorta di microcosmo dalle caratteristiche “full optional” dove poter gustare un momento di relax con ingredienti di eccellenza al ritmo dei sound più in voga e di un design Made in Italy. Il progetto grafico della superficie del gatto delle nevi è stato ideato da Guido Scarabattolo e realizzato da Wallpepper, intervenuto in qualità di partner insieme al marchio Nespresso, ad Aprica Ski Pass e all’azienda agricola Salera.
Snood Kitchen
Snood Kitchen


Share:

giovedì, luglio 30, 2015

Un premio alla creatività dei giovani

Premio Targa Bonetto 2015

Lo scorso 8 luglio si è svolta a Milano, nella sede dell’ADI, la premiazione della 20^Targa Rodolfo Bonetto 2015.

Il primo classificato si è aggiudicato anche un premio eccezionale: un’automobile UP offerta da Volkswagen Group, sponsor ufficiale della 20° edizione della Targa Bonetto, e personalizzata da Garage Italia Customs, società che fa capo a Lapo Elkann che, con il celebre car-designer Walter De Silva responsabile del design di tutto il gruppo Volkswagen, hanno consegnato l’automobile al vincitore.
Premio Targa Bonetto 2015
Alla Targa Bonetto 2015, importante occasione per mettersi alla prova per chi è ancora nella fase di formazione in una professione che richiede un mix di competenze e doti innate, hanno partecipato oltre 100 progetti di studenti provenienti dalle scuole italiane e di vari paesi.
Il briefing del Premio si ispira all’originale approccio progettuale di Rodolfo Bonetto, uno dei maestri del design italiano, premiato otto volte con il Compasso d’Oro e autore di oggetti iconici che sono entrati nella storia del design: riguarda la “realizzazione di un concept innovativo di design, senza alcun limite nei confronti del linguaggio progettuale”.
I PREMIATI DELLA 20^ EDIZIONE TARGA RODOLFO BONETTO, 2015
La Giuria della Targa Rodolfo Bonetto 2015, composta da Marco Bonetto (presidente), Decio Carugati (vicepresidente), Angelo Cortesi (architetto), Silvia Piardi (Responsabile dipartimento design Politecnico di Milano), Filippo Perini (direttore design Lamborghini), Marco Predari (Presidente Assufficio), Luciano Galimberti (Presidente Adi) ha stilato la seguente classifica:
1° CLASSIFICATO
Progetto BIO_PIC, vassoio per self-service, Priscilla Lanotte, Accademia di Brera (Milano)
Premio Targa Bonetto 2015
Configurazione originale e di particolare attualità interpretata con capacità professionale, socialmente responsabile per la riduzione dei componenti, con attenzione alla salvaguardia dell’ambiente e dell’igiene.
2° CLASSIFICATO
Progetto LUCE E BENESSERE, lampada, F. Calvi, A. Crespi, M. Grimoldi, R. Marcuzzo, IED (Milano)
Premio Targa Bonetto 2015
Da un materiale per uso altro, attraverso una raffinata traslazione, un progetto innovativo capace di migliorare concretamente il rapporto uomo-ambiente.

3° CLASSIFICATO
Progetto LIVING PLUS, sistema di sedute, Gian Raffaele Ciannavei, Istituto Design Italiano (Perugia)
Premio Targa Bonetto 2015
Il progetto sottolinea in maniera efficace le nuove gerarchie tra una funzione primaria (“mi siedo”) e una funzione secondaria (“come mi siedo”).
LA GIURIA HA ASSEGNATO ANCHE 3 MENZIONI SPECIALI:
1.    Progetto ELEMENT: SELF-SUSTAINABLE WORK VEHICLE, Gareth Rees, Royal College of Art (Londra) L’evoluzione della macchina agricola attraverso un concept che applica le tecnologie di automazione più evolute.
2.    Progetto SHOCKPROOF SYSTEM, Bruno Bilali, Accademia di Brera (Milano) Un’idea utile e intelligente, per risolvere un problema quotidiano legato all’uso dell’auto.
3.    Progetto IN EQUILIBRIO CON AMORE, Alessia Mancuso, Accademia di Brera (Milano) Un concetto straordinariamente poetico della seduta come comunione d’intenti.
Premio Targa Bonetto

www.targabonetto.it


Share:

mercoledì, luglio 29, 2015

Anteprima catalogo IKEA 2016

Gustati la vita. Ogni giorno

"Gustati la vita. Ogni giorno" è il tema del nuovo catalogo IKEA 2016, di cui vi mostriamo alcune immagini in anteprima.


Gustati la vita. Ogni giorno
Il nuovo catalogo che sarà distribuito al pubblico a partire dal prossimo 21 agosto, è dedicato in particolare alla cucina e a tutto ciò che le ruota intorno, sempre con un occhio attento alla sostenibilità e al rispetto delle risorse. Mobili, elettrodomestici, utensili e accessori per semplificare la vita in cucina e organizzare con efficienza gli spazi. Per tutti gli infiniti modi di intendere lo stare insieme. Dalla colazione a letto, alla pausa pranzo al parco, alla merende dei bambini. I piccoli gesti quotidiani, come preparare il cibo, conservarlo in modo sano, preparare la tavola o coltivare un piccolo orto sul balcone, acquistano un significato speciale e diventano momenti piacevoli di condivisione. 
Gustati la vita. Ogni giorno
Gustati la vita. Ogni giorno
Gustati la vita. Ogni giorno
Gustati la vita. Ogni giorno
Gustati la vita. Ogni giorno

Anche quest’anno l’assortimento in catalogo sarà affiancato con periodicità regolare da tante speciali collezioni stagionali, tematiche o in edizione limitata.
Due nuove e interessanti funzionalità – Cammina negli ambienti e Disponi i mobili nella stanza – permetteranno di entrare virtualmente negli ambienti arredati oppure collocare oltre 400 prodotti IKEA nelle stanze della propria casa. 
Share:

martedì, luglio 28, 2015

Essenze e fragranze Millefiori

Lo stile ha il suo profumo

Ogni stile ha il suo profumo. Quale sarà il tuo? Scopri la fragranza Millefiori che più ti rappresenta e diffondila nel tuo ambiente. 


“Profumare l’ambiente decorando con stile”  questa è la filosofia Millefiori, il brand Made in Italy diventato noto per le sue essenze, profumi e profumatori d’ambiente che creano atmosfera e rendono ancora più riconoscibile nell’aria, la personalità di chi li ha scelti.

Millefiori accosta alla sua esclusiva selezione di fragranze particolari soluzioni e una ricca scelta di profumatori per diffonderle nell’ambiente: diffusori a bastoncino,candele profumate, spray per ambiente,  lampade catalitiche.

Nel sito Millefiori è presente un interessante test per scoprire qual è il profumo giusto per te. Occorre solo rispondere ad alcune domande e il test svelerà quale delle tante fragranze è più in linea con il tuo stile.

Lo stile ha il suo profumo

Lo scorso mese di giugno ho fatto il test ed è risultato che la fragranza giusta per me è AMBER DELICE, un profumo caldo, avvolgente e ricercato. Da oltre un mese lo sto testando, grazie al diffusore inviatomi da Millefiori, e posso senza dubbio confermare che il test ha dato il giusto esito, Amber Delice è la fragranza che rappresenta perfettamente il mio stile.

Lo stile ha il suo profumo

Lo stile ha il suo profumo
In foto: diffusore linea SELECTED fragranza AMBER DELICE 
diffusore linea NATURAL fragranza MELODY FLOWERS
candela linea VIA BRERA fragranza SANDALWOOD

Ora tocca voi scoprire la fragranza giusta!



Share:

lunedì, luglio 27, 2015

Arredare gli spazi esterni di una casa al mare

Bianco e Blu per un patio in stile marino

La casa al mare è il luogo dove ci si rilassa durante le vacanze estive o nei fine settimana e per questo è importante che l’ambiente che ci accoglie sia arredato in modo tale da trasmettere una piacevole sensazione di calma e relax.
In fase di arredo e decorazione di una casa al mare è importante rivolgere la massima attenzione e cura anche agli spazi esterni in quanto sono maggiormente vissuti durante l’estate, sia che si tratti di un giardino, un patio o di una terrazza.  
Nell’articolo di oggi vi proponiamo una zona living all’aperto totalmente ispirata ai colori del mare e ricca di facili idee da copiare.

Bianco e Blu per un patio in stile marino

Il filo conduttore di questo piacevolissimo angolo relax sono i colori, scanditi da una base neutra con l’aggiunta del classico bianco e blu che ritroviamo nei tessuti d’arredo, nelle due poltroncine moderne e in alcuni complementi d’arredo.

L’arredo scelto è un mix&match di materiali diversi ben combinati tra loro. Il divano e la panca in fibra sintetica  sono stati accuratamente decorati con una piacevole serie di cuscini d’arredo proposti in diversi formati, misure e fantasie.
L’illuminazione gioca un ruolo importante: candele, lanterne, lampade e fili luminosi arricchiscono lo spazio creando un angolo davvero suggestivo e romantico. Per completare questa deliziosa area relax non potevano mancare le piante, perfette per delimitare gli spazi e donare intimità e privacy allo spazio.

Bianco e Blu per un patio in stile marino
Bianco e Blu per un patio in stile marino
Bianco e Blu per un patio in stile marino
Bianco e Blu per un patio in stile marino
Bianco e Blu per un patio in stile marino
Bianco e Blu per un patio in stile marino
immagini via Emily Anderson  


Share:

venerdì, luglio 24, 2015

Pedro Domingos Arquitectos

Pedro Domingos Arquitectos

Dai resti di un’antica casa di campagna in Algarve,  lo studio Pedro Domingos Arquitectos ha progettato una moderna abitazione  scandita  da volumi bianchi, terrazze, patii e lunghi corridoi.

L’abitazione è l'unione di una costruzione originale e di una nuova, attraverso una serie di “unità” secondo uno schema rettangolare.  La vecchia casa, di circa 85mq, era composta da tre locali collegati che ospitavano le camere con i rispettivi bagni.  L’ala nord di questo complesso appoggia sul terreno e si sviluppa secondo la sua conformazione grazie a due patii dalle dimensioni simili: uno è il prolungamento verso nord della cucina mentre l’altro è il prolungamento verso sud del living. L’ingresso dell’abitazione è situato in una zona di passaggio fra le due ali della casa. Le scale esterne collegano i patii con le terrazze da cui si ammira la natura circostante. Le ampie aperture presenti in tutte le unità sono dotate di grandi porte scorrevoli color ruggine. Nel giardino le grandi querce circondano l’abitazione creando diverse zone d’ombra. 

Pedro Domingos Arquitectos
Pedro Domingos Arquitectos
Pedro Domingos Arquitectos
Pedro Domingos Arquitectos
Pedro Domingos Arquitectos
Pedro Domingos Arquitectos
Pedro Domingos Arquitectos
Pedro Domingos Arquitectos
Pedro Domingos Arquitectos
Pedro Domingos Arquitectos
Pedro Domingos Arquitectos
Pedro Domingos Arquitectos
Pedro Domingos Arquitectos
Pedro Domingos Arquitectos
Pedro Domingos Arquitectos


Share:

giovedì, luglio 23, 2015

Essenza Mediterranea

Casa estiva sull'isola di Evia

Una casa estiva posta sulle alture di Evia, isola Greca a nord di Atene, progettata nel rispetto della tradizione locale ma in chiave più contemporanea.

Circondata da alberi di ulivo la casa è composta da quattro edifici separati, tutti costruiti  seguendo la morfologia del paesaggio come se fosse un piccolo villaggio. L’edificio su due piani è quello che ospita l’abitazione principale mentre tutto il resto si trova al piano terra. Esteriormente l’edificio principale è stato rivestito con la pietra, mentre gli altri volumi sono stati finiti con del semplice intonaco bianco, due elementi tipici della tradizione greca. I volumi si snodano tra gli alberi, creando piccoli cortili riparati che regalano molta privacy e da cui si gode di una vista suggestiva sul bellissimo mare. Gli spazi all’aperto a stretto contatto con il paesaggio circostante, sono un invito alla calma e ispirano una vita rilassata.
Gli ambienti interni sono fedeli alla semplicità della tradizione mediterranea,  arricchiti con elementi  caratterizzati da  un design contemporaneo.

Casa estiva sull'isola di Evia
Casa estiva sull'isola di Evia
Casa estiva sull'isola di Evia
Casa estiva sull'isola di Evia
Casa estiva sull'isola di Evia
Casa estiva sull'isola di Evia
Casa estiva sull'isola di Evia
Casa estiva sull'isola di Evia
Casa estiva sull'isola di Evia
Casa estiva sull'isola di Evia
Casa estiva sull'isola di Evia
Casa estiva sull'isola di Evia

Studio di progettazione GEM ARCHITECTS


Share:
© Blog di arredamento e interni - Dettagli Home Decor | All rights reserved.
Blogger Template Crafted by pipdig