lunedì, luglio 31, 2017

Il baule ridipinto con le pitture decorative Wilson&Morris

Come rinnovare un vecchio baule con il colore

Sfumature green per riportare a nuova vita un vecchio baule inutilizzato!


Grazie alle fantastiche pitture decorative ricevute dal noto brand Wilson& Morris, questa sarà un’estate all’insegna del restyling attraverso il colore! La palette che abbiamo scelto e che ci rappresenta al meglio, è il verde in 5 raffinate nuance in gradazione: 1072 Green Fortune, 1069 Single Blade, 1071 Green Trail, 2010 Duck Egg, 1075 Cloudy Day

Come rinnovare un vecchio baule con il colore

I colori fanno parte della linea Emulsion Matt di Wilson&Morris, una pittura decorativa con base all'acqua, finitura opaca e vellutata al tatto. Si tratta di un prodotto di alta qualità, adatto alla decorazione di pareti e soffitti per interni ma utilizzabile anche per intonaci vecchi e nuovi, sia a base di calce che cementizi, cartongesso e legno, previa opportuna preparazione della superficie da trattare.

Nel caso specifico, prima di poter procedere con la nuova verniciatura del baule, è stato necessario scarteggiare interamente la superficie esterna per rimuovere il vecchio strato di colore giallo, utilizzando una levigatrice orbitale.

Come rinnovare un vecchio baule con il colore

Una volta rimosso tutto il vecchio colore abbiamo preparato il fondo applicando due mani di cementite bianca su tutta la superficie esterna.

Per il nuovo look abbiamo scelto di utilizzare tre colori: 1071 Green Trail, 2010 Duck Egg e il 1075 Cloudy Day

Come rinnovare un vecchio baule con il colore
Come rinnovare un vecchio baule con il colore

Prima di procedere con la verniciatura è stato applicato del nastro di carta per evitare sbavature e infine abbiamo steso i tre colori utilizzando un rullo di piccole dimensioni.

Come rinnovare un vecchio baule con il colore

Dopo una prima mano di pittura decorativa, lo abbiamo lasciato ad asciugare per circa 8 ore e poi steso una seconda mano di pittura.

Ed ecco il baule con il nuovo look, pronto per la sua nuova funzione contenitiva! 

Come rinnovare un vecchio baule con il colore
Come rinnovare un vecchio baule con il colore

La pittura decorativa è un elemento in grado di influenzare il nostro umore, di stiolare le nostre emozioni. La palette cromatica di Wilson&Morris offre una ricca gamma di sfumature per una scelta personalizzata del colore.



Share:

Il mondo del lusso nelle principali città italiane

Castello Doria a Loano

Il lusso è un mercato che non conosce veramente crisi. Mercato per eccellenza, alimentato da una fascia di popolazione mondiale costante, sia locale che straniera, che permette il mantenimento di determinati standard qualitativi e il sempreverde giro di denaro legato a alta moda, ristoranti d’eccellenza, hotel di altissima qualità e abitazioni di lusso.
È proprio questo campo che diventa uno degli elementi trainanti per il nostro paese.
L’Italia infatti ha la fortuna di ospitare incredibili abitazioni e dimore storiche, cuore delle vacanze di lusso mondiali e dedicate ad eventi, soggiorni e a veri acquisti da parte dei paperoni internazionali.

Dimore storiche e ambienti ultralusso

Palazzo Donà Giovannelli Venezia
È proprio il lusso a far da padrone nel mercato immobiliare italiano, in un momento di stasi, e di lenta ripresa del mercato del mattone, pochi sanno che il mondo delle abitazioni di lusso non ha mai rallentato. Grazie anche a una forte domanda da parte di clienti stranieri, le case di lusso hanno continuato a mantenere il loro valore, dando l’occasione di effettuare incredibili vendite, o di essere affittate per vita o turismo in un sistema d’élite, perfettamente oliato e funzionante.

Le abitazioni di lusso sono diffuse in tutto il paese, dal nord al sud. Troviamo le splendide dimore storiche della Toscana, così come gli appartamenti ultralusso del nord Italia. Ogni area è caratterizzata dalla sua nicchia di mercato ma la qualità generale si rivela sempre altissima.

La Bagnaia Resort Immobiliare Percassi

Il lusso, può essere anche una grande idea di investimento. Acquistare un immobile di lusso offre infatti la possibilità di investire su un prodotto solido, capace di generare profitto, sia con la crescita di valore che con l’affitto dei locali, sia a scopo abitativo che per eventi e manifestazioni.
Ecco che il lusso diventa una fonte alternativa di rendita al troppo abusato mercato finanziario.

Una ricchezza tutta Italiana
Quando si parla di lusso l’Italia è davvero una delle mete più ambite, ecco quindi che troviamo clienti in cerca di case di lusso Milano, appartamenti nei principali centri storici nazionali, così come villette e poderi nelle aree di campagna dove il nostro paese non è davvero secondo a nessuno.

Attico su due livelli a Milano

Lo stile di vita Italiano così come la sua moda e le sue abitazioni rimangono quindi l’emblema mondiale del lusso e del benestare, tra isole e colline, il belpaese non perde la sua fama e la sua qualità da Dolce Vita nonostante crisi e problemi.


Share:

venerdì, luglio 28, 2017

Divano Chesterfield: un must per ricreare lo stile industriale nel living


Vuoi ricreare lo stile industriale nel tuo living senza necessariamente vivere in un loft? Scegliere un divano Chesterfield in pelle invecchiata è sicuramente la mossa giusta da cui partire.

Il divano è il protagonista indiscusso dell’ambiente living, indispensabile per la zona dedicata alla convivialità e al relax, e con il suo design determina lo stile dell’ambiente.
Elegante e dal sapore retrò, il divano Chesterfield è un vero e proprio must per chi predilige lo stile industriale e un po' vintage, inoltre il suo particolare design ricco di fascino lo rende un complemento d’arredo sempre alla moda.
Nato in europa nel XVII secolo, l’originale Chesterfield viene realizzato artigianalmente in Inghilterra ma il suo costo non è certo alla portata di tutti. In commercio si trovano molte rivisitazioni, alcune realizzate in chiave contemporanea e altre proposte nella versione classica, proprio come il divano Chesterfield Saint Paul commercializzato da PIB home, e-commerce specializzato nella vendita di mobili e complementi in stile vintage, industriale e scandinavo, di cui vi abbiamo parlato lo scorso anno e che potete trovare qui.

divano Chesterfield Saint Paul di PIB home

Il divano Chesterfield Saint Paul viene rigorosamente realizzato artigianalmente seguendo la medesima tecnica inglese e questo lo si nota dalle finiture impeccabili che lo contraddistinguono e che lo rendono un prodotto di qualità.
In fase di realizzazione la pelle utilizzata viene appositamente invecchiata per conferirgli un look vintage dal grande fascino. I suoi braccioli arrotondati, lo schienale imbottito e la morbida seduta, rendono il divano Chesterfiled Saint Paul un complemento d’arredo comodissimo.

divano Chesterfield Saint Paul di PIB home
divano Chesterfield Saint Paul di PIB home

I cuscini della seduta, lo schienale, così come i braccioli sono imbottiti di fibra e schiuma. Per facilitarne il trasporto le gambe si possono facilmente rimuovere. Proposto nel colore Marrone caprioloRAL 8007 – il divano Chesterfield Saint Paul è disponibile in diverse dimensioni, compresa la poltrona che può essere abbinata per completare le sedute del living.
Il divano Chesterfield è una vera e propria icona del design ma per ricreare l’atmosfera industriale e un po' retrò, occorre abbinarlo a finiture, elementi d’arredo e accessori nel giusto stile.
Se il vostro living dispone di una o più pareti in mattoni a vista, un pavimento in legno o in cemento, è già un’ottima base di partenza per ambientare al meglio il vostro divano Chesterfied.
Per ricreare lo stile industriale nel living di casa occorre innanzitutto partire dalla giusta scelta cromatica che in questo caso predilige tonalità che vanno dal marrone al beige, dal grigio al nero e un caldo arancio ruggine. Una gamma di colori che prende ispirazione proprio dai materiali che caratterizzano questo stile: ferro, legno, metallo, cemento e mattoni. Per quanto riguarda mobili e complementi d’arredo optate per soluzioni funzionali e resistenti caratterizzati da linee essenziali e realizzati con materiali grezzi come legno, ferro e metallo, aggiungendo alcuni oggetti decorativi ispirati allo stile industriale e vintage.
mobili e complementi d'arredoin stile industriale PIB home

Sopra una selezione di prodotti che abbiamo scelto nel sito PIB home che si sposano perfettamente al divano Chesterfield Saint Paul valorizzandolo al meglio e ideali per ricreare lo stile industriale nel vostro living.

Share:

Un luogo di lavoro giovane per ispirare idee e creatività

Rinnovare l'ufficio per favorire il coworking

Il contest di cui si parla oggi riguarda un cliente indiano che ha chiesto alla comunità di GoPillar (Ex CoContest) - prima piattaforma al mondo di crowdsourcing per l'architettura e l'interior design che mette in contatto i clienti con oltre cinquantaquattromila professionisti di tutto il mondo – di rinnovare il loro ufficio per creare un ambiente di lavoro giovane che favorisca il coworking..

Vediamo nel dettaglio i tre progetti di maggior successo.

Rinnovare l'ufficio per favorire il coworking

Frida Vokshi ha presentato un progetto ispirato alle moderne aree industriali. Gli spazi aperti permettono a tutti i dipendenti di comunicare e lavorare favorendo il coworking. Per l'arredo sono stati scelti degli scaffali che consentono di ottimizzare al meglio lo spazio.

Rinnovare l'ufficio per favorire il coworking

L'architetto statunitense Fausa Gosselin ha proposto un progetto scandito dal design semplice, pulito e funzionale, organizzando l’ufficio su due livelli. Il piano terra è stato organizzato con cabine e uffici, mentre il secondo piano ruota intorno alla stanza della direzione posizionata al centro, con facile accesso a tutti i servizi.

Rinnovare l'ufficio per favorire il coworking

L'architetto Aedea di Jakarta, vincitore del contest, ha proposto un ufficio al cui centro si trova l’area comune. In questo modo la zona relax crea uno spazio aperto che favorisce la condivisione di idee e la risoluzione dei problemi tra i colleghi.

Autore GoPillar

Share:

giovedì, luglio 27, 2017

Cucina: quando il colore è protagonista

La nuova linea di complementi colorati Marchi Cucine

I nuovi trend in fatto di cucine parlano chiaro: COLORE
Basta un dettaglio dalle tinte accese per trasformare l’ambiente più vissuto della casa in una stanza ricca di stile e ‘calore’… per una cucina che sappia raccontare la storia di chi la abita.  Marchi Cucine, oltre alle collezioni di cucine componibili completamente attrezzate, propone una selezione di elementi singoli dalla forte personalità, unici nel design e in grado di rispecchiare la grande varietà di stili che l’azienda ha saputo interpretare nel corso di 40 anni di storia. Complementi che soddisfano le più moderne esigenze funzionali e, contemporaneamente, esplorano le ultime tendenze, per regalare un tocco unico e ironico alla cucina. Per un effetto ‘fuori dal comune’ e per chi ama stupire. 

Container


Un colore caldo e un design che sorprende: CONTAINER, è la dispensa stile industrial di Marchi Cucine in grado di dare un tocco ‘pop’ all’ambiente. La sua struttura è in listellare laccato con le due ante in fibra di legno, mentre maniglioni e rulli sono in acciaio spazzolato. CONTAINER può  essere utilizzata sia come dispensa con ripiani interni che per l’incasso di elettrodomestici ed è disponibile in diversi colori: Rosso anniversary (foto), Bianco ghiaccio, Grafite.  

Berlino


BERLINO di Marchi Cucine è una sedia minimal chic che diventa un vero e proprio gioiello in qualsiasi tipo di ambiente: riscalda l’arredo country così come dona carattere in una cucina total white. La sedia, in faggio, è disponibile in diverse varianti colore: Rosso anniversary (foto), Bianco gesso, Beige, Carbon.  

Loft


La dispensa LOFT Marchi Cucine è la scelta perfetta per chi vuole godere di un ambiente rilassato e dall’effetto vintage. La dispensa su ruote è rifinita su tutti i lati diventando protagonista anche come elemento singolo da posizionare al centro della stanza. In listellare laccato grigio ferro, con top e fianchi rivestiti con pannelli in acciaio spazzolato e ante disponibili in diverse tinte Verde bosco (foto), Bianco gesso, Giallo mais, Blue jeans.  

Rock'n'Roll


Un elemento decisamente… rock. ROCK ‘N’ROLL di Marchi Cucine è una dispensa a due ante con ruote, dal design sorprendente e tinte forti che la rendono protagonista di qualsiasi ambiente. Può  essere utilizzata come dispensa con ripiani interni oppure per incasso elettrodomestici, realizzata in listellare laccato, con maniglie in fusione di alluminio spazzolato e con vetri retinati profilati in alluminio con rivetti.  

Per maggiori informazioni www.marchicucine.it


Share:

mercoledì, luglio 26, 2017

Zanzariere per la casa: caratteristiche e vantaggi

guida alla scelta della zanzariera più adatta

Se stai valutando l’acquisto di zanzariere per la tua casa, ma non sai quali scegliere, in questo articolo parliamo dei diversi modelli che si trovano in commercio per scegliere la soluzione più adatta alle tue esigenze.

Le zanzariere sono un valido alleato per proteggere i nostri spazi abitativi dalle zanzare e altri insetti garantendo comunque il passaggio dell’aria, inoltre trattengono tra le loro reti anche polvere e pollini, migliorando lo stato di salute delle persone che soffrono di allergie, almeno dentro le mura di casa.

Facili da utilizzare e da installare, le zanzariere moderne sono un vero e proprio complemento d’arredo innovativo, pensato non solo per finestre, porte finestre e porte, ma anche per proteggere verande, patii, pergole e terrazze. In commercio sono disponibili molti modelli di zanzariere, ognuna in grado di adattarsi perfettamente alla tua casa, alle tue esigenze di stile e budget, ma prima di scegliere le zanzariere per la casa è opportuno capirne la destinazione d’uso in modo da acquistare il modello giusto.

In Italia sono presenti molte aziende specializzate nella produzione di zanzariere, tra le più innovative in termini di qualità dei materiali e del loro design, vi suggeriamo Bettio di Milano, Resstende, Dfmitalia, tutte caratterizzate da un prodotto Made in Italy e sempre più all’avanguardia per soddisfare ogni richiesta.

Ma quali sono le tipologie di zanzariere?


Zanzariere a rullo
Le zanzariere a rullo sono tra le più utilizzate e dispongono di un meccanismo simile a quello delle tapparelle.  Per consentire la corretta apertura e chiusura, ogni zanzariera a rullo è dotata di telaio, guide e un cassonetto all’interno del quale si avvolge la zanzariera quando è aperta.  A seconda della tipologia di vano nel quale si desidera installare la zanzariera, potete scegliere l’apertura verticale oppure orizzontale.

Resstende -zanzariera rullo motorizzata

Zanzariere plissettate
Le zanzariere plissettate, sono tra le più moderne, resistenti e sicure, nate per la protezione di porte finestre, finestre e porte.
Le zanzariere plissettate si differenziano dalle altre tipologie per due motivi sostanziali, la chiusura a soffietto della rete e la possibilità di aprirle tutte o solo in parte, bloccando la rete in qualsiasi punto desideriate. Le zanzariere plissettate possono essere acquistate con apertura verticale o laterale e l'assenza del meccanismo a molla le rende dei prodotti in grado di durare nel tempo. Facili da pulire non richiedono una particolare manutenzione. 

Dfmitalia - Zanzariera plissettata Blockfly 

Zanzariere a pannelli
Le zanzariere a pannelli non sono altro che un semplice telaio fisso su cui è montata la rete. Realizzate a pannelli scorrevoli o fissi, a battenti o a pannelli magnetici, possono essere montate alla parete o direttamente sulla finestra, inoltre, per vani molto ampi è possibile installare più pannelli di cui uno fisso e l’altro scorrevole. Le zanzariere a pannelli dispongono di profili sottili e leggeri, ma nonostante ciò sono un prodotto resistente; per la loro pulizia è sufficiente smontare il pannello. Un altro vantaggio, molto importante, è dato dal fatto che il telaio può essere scelto in diverse tonalità di colore, in questo modo sarà facile uniformarlo allo stile e ai colori della casa senza rovinare l’estetica dell’abitazione.

Zanzariere da incasso
Le zanzariere da incasso sono la soluzione ottimale per chi desidera integrare la zanzariera direttamente nel vano finestra, nascondendo completamente il profilo al suo interno.
Molti professionisti quando progettano i serramenti di una casa nuova o in fase di ristrutturazione, concordano con il cliente di prevedere l’inserimento delle zanzariere da incasso, anche se l’acquisto e quindi l’installazione viene fatta in un secondo tempo.

Zanzariere motorizzate
Le zanzariere motorizzate sono le più comode ma anche le meno economiche disponibili in commercio. Ideali per chi dispone di una casa all’insegna della domotica o per chi più semplicemente desidera proteggere una grande porta finestra. Alcuni modelli Proline si adattano perfettamente alla protezione di verande, patii, terrazze, porticati e pergole, spazi all’aperto dove si corre il rischio di essere punti da zanzare o disturbati da insetti fastidiosi.
Se state valutando l’acquisto di una zanzariera motorizzata, ricordate che prima della loro installazione è necessario predisporre i cavi elettrici che ne permettono il funzionamento attraverso un pulsante.

Bettio - zanzariera motorizzata Flyscreens

Le zanzariere moderne sono all’avanguardia anche dal punto di vista ecologico, infatti la maggior parte sono realizzate in alluminio, un materiale che può essere facilmente riciclato.


Share:

Giardini d’Inverno, il nuovo edificio residenziale di Milano

Un nuovo progetto abitativo di lusso a Milano

Sono iniziati i lavori per la realizzazione del progetto abitativo all’insegna del verde, tecnologia, servizi e design per una nuova qualità dell’abitare

Il nuovo edificio residenziale Giardini d’Inverno sorgerà in via G. B. Pirelli 33, con affacci su Via Adda, via Cornalia e Via Bordoni, in una delle zone più innovative e in fase di trasformazione urbanistica di Milano. Il progetto, promosso dalla società italo‐cinese China Investment, porta la firma dello studio di architettura Caputo Partnership Internationa, mentre l’impresa chiamata a realizzare i lavori è Colombo Costruzioni di Lecco, una delle più affermate e storiche società operanti in Italia.
Comfort, tecnologia e ambiente sono i tratti distintivi della residenza che, articolata in tre corpi di fabbrica che ne definiscono il volume, si estende per 15 piani fuori terra e sei piani interrati, per un totale di circa 13 mila mq commerciali. Gli appartamenti sono complessivamente 127 e di varia metratura, tutti dotati di generosi terrazzi e di serre, veri elementi distintivi dei Giardini d’inverno. Le 110 serre sono pensate come giardini in quota, per accogliere piante decorative e da fiore, piccoli orti domestici, arbusti, rampicanti e alberi da frutto, e possono essere personalizzati e curati, a seconda delle preferenze, in maniera autonoma o condominiale. Le serre, dotate di un sistema tecnologico di controllo della temperatura e perimetrate da un involucro di lamelle di vetro orientabili, consentono l’installazione di un’ampia gamma di essenze favorendo la creazione di un microclima ideale per la crescita e lo sviluppo delle piante. Anche i terrazzi in copertura all’edificio sono destinati ad aree verdi. L’intento alla base di questa scelta progettuale è quello di cercare nuove e fluide relazioni tra interni ed esterni, che trovano centralità nello spazio delle serre.
Un nuovo progetto abitativo di lusso a Milano
Dal punto di vista impiantistico, le residenze vantano “soluzioni intelligenti” e una dotazione tecnologica avanzata: wifi in tutto l’edificio e domotica di Livello 3  negli appartamenti, con possibilità di controllo da remoto, che garantisce consumi più calibrati e personalizzati e una conseguente riduzione di sprechi e dispersioni. Sotto il profilo dell’efficienza energetica e del rispetto ambientale, si fa uso di geotermia e di  pannelli fotovoltaici in copertura e di impianti di riscaldamento e raffrescamento a pavimento, con ventilazione meccanica controllata, oltre ad un impianto di condizionamento integrativo per un maggiore comfort climatico interno. Non sono previsti impianti a gas, a favore di piani cottura a induzione. La classe energetica è A+.
Un nuovo progetto abitativo di lusso a Milano
Giardini d’Inverno è il primo edificio a Milano che risulta essere classificato acusticamente. Gli inquilini godranno del massimo comfort acustico, grazie a un sistema di isolamento sia dall’esterno sia tra le diverse unità immobiliari.
Un nuovo progetto abitativo di lusso a Milano
Il design di qualità italiana e lo stile accurato in ogni dettaglio caratterizzano sia le parti comuni sia ogni interno. Gli appartamenti, che vanno dai bilocali ai plurilocali con una prevalenza di tagli di piccolemedie dimensioni a partire dai 40mq, sono elastici e flessibili: permettono accorpamenti e consentono modulazioni interne. Le personalizzazioni sono anche garantite dalle finiture, che possono essere scelte all’interno di un capitolato molto ampio e di alto livello qualitativo. In virtù di una partnership con Poliform/Varenna, impresa di primo piano su scala internazionale nel settore dell’arredamento, gli appartamenti avranno in dotazione, inclusi nel prezzo, tutti gli arredi fissi cucine, armadiature e bagni che sarà possibile scegliere in ogni dettaglio e finitura all’interno delle proposte dei brand Varenna e Poliform.
Un nuovo progetto abitativo di lusso a Milano
I servizi condominiali e pubblici sono l’altro fattore distintivo dei Giardini d’Inverno: gli spazi al piano terra affacciati su via Pirelli sono destinati a esercizi commerciali aperti al pubblico, quali ristoranti e bakery. Dalla grande lobby di ingresso si accede ai servizi destinati ai condomini, che saranno gestiti in maniera centralizzata: dalla zona wellness con palestra e spa, alla piscina panoramica al quinto piano, da spazi per eventi e coworking, alle aree verdi interne. E’ previsto uno spazio di deposito biciclette e carrozzine. Il servizio di conciergerie sarà attivo dalle 7.00 alle 22.00 7 giorni su 7. La sicurezza è garantita da un servizio di sorveglianza 24 ore su 24, integrato da impianti di videosorveglianza. Già in questa fase è stato fatto uno studio affinché le spese condominiali, grazie a una gestione innovativa delle stesse, risultino contenute.
Un nuovo progetto abitativo di lusso a Milano
I lavori, che nei primi mesi saranno concentrati nei sei piani interrati che ospiteranno i garage destinati alle unità abitative, si concluderanno nella primavera del 2019.

Share:

martedì, luglio 25, 2017

In Piscina

Arredi e complementi di design per il bordo piscina

Per vivacizzare lo spazio a bordo piscina ecco per voi una selezione di arredi e complementi dal design ricercato e dalle tinte accese, pensati per il massimo relax all’ombra o sotto il sole caldo!

arredi e complementi di design a bordo piscina
CARIBE, una linea composta da una sedia, una lounge-chair, due tavolini, uno basso e uno alto, oltre a un pratico coffee-table. Tutti con struttura in acciaio e corda plastica intrecciata, ideali per l’uso esterno. I colori? Un’esplosione di vivacità, tipica dei Caraibi: dal turchese all’arancio ‘Curry’, mischiati al nero, al verde menta e al rosa acceso. In vendita da tanini home.

arredi e complementi di design a bordo piscina
Per un pò di riparo dal sole abbiamo scelto l'ombrellone MOGAMBO, design Paola Lenti

arredi e complementi di design a bordo piscina

Copacabana multicolor, la divertente poltrona da giardino rotonda in vendita da Maison du Monde

arredi e complementi di design a bordo piscina
Panto POP di Verpan, la poltroncina impilabile in plastica colorata in vendita da tanini home. Un complemento d'arredo pratico e funzionale.

arredi e complementi di design a bordo piscina
Batignoles, poltrona da giardino con poggiapiedi in metallo blu o giallo, in vendita da Maison du Monde

arredi e complementi di design a bordo piscina
Immancabili per l’estate in piscina o al mare, i teli della collezione estate 2017 firmata Society Limonta

arredi e complementi a bordo piscina
Set due tavolini da giardino realizzati in ferro smaltati, proposti in diversi colori sono in vendita da Maison du Monde

arredi e complementi di design a bordo piscina
FLOAT, pouf in diverse dimensioni design F. Rota per Paola Lenti



Share:
© Blog di arredamento e interni - Dettagli Home Decor | All rights reserved.
Blogger Template Crafted by pipdig