giovedì, novembre 30, 2017

Decorare casa in inverno per renderla calda e accogliente

Idee e consigli per decorare la casa d'inverno

Ogni cambio di stagione ci regala sempre nuove ispirazioni per la decorazione della casa. Con l’arrivo dell’inverno nasce in tutti noi il desiderio di rendere la nostra casa più calda e accogliente.

Per decorare casa in inverno non occorre apportare grossi cambiamenti o spendere molti soldi, con un po' di fantasia e gli accessori giusti, possiamo rinnovare il look a qualsiasi ambiente domestico in base alla stagione e, naturalmente, le tendenze.
Il freddo è arrivato e le festività natalizie si avvicinano, è il momento di apportare  qualche modifica ai nostri interni, ecco per voi alcuni consigli e idee su come decorare casa in inverno per renderla calda e accogliente.

Iniziamo subito  con i tessili per la casa: cuscini, coperte, plaid e tappeti in lana e pelliccia sono un must per vestire la casa d’inverno.  Il tessile d’arredo gioca da sempre un ruolo importantissimo nella decorazione degli interni e per la stagione invernale non c’è niente di meglio che aggiungere qualche accessorio in morbida pelliccia o lana.
Per chi desidera aggiungere un accento scandinavo all'ambiente, la pelliccia, sintetica o naturale, è l’ideale. In commercio si trovano facilmente morbidi cuscini, plaid e tappeti di pelliccia, proposti in diversi colori, dal bianco candido al nero, realizzati in diverse dimensioni e per tutte le tasche!  Per riscaldare gli ambienti e aggiungere un tocco di stile, possiamo coprire di pelliccia le sedie del tavolo da pranzo, oppure il divano, le poltrone, magari optando anche per un bel tappeto in coordinato. Per la camera da letto possiamo scegliere un raffinato plaid di pelliccia da posizionare sopra il letto, magari abbinandolo a qualche cuscino d’arredo nel medesimo materiale.
In alternativa alla pelliccia, possiamo optare per la lana, una soluzione certamente più pratica e perfetta per riscaldarci durante l’inverno. Morbide coperte, plaid e cuscini di lana disposti su divani, poltrone, ma anche originali pouff rivestiti in lana, regaleranno all’ambiente un’atmosfera calda e avvolgente.

Il tappeto è un altro complemento indispensabile per completare l’arredamento di casa, utile non solo per delimitare gli spazi ma anche per isolare dal freddo.  Tappeti di lana, pelliccia, persiani, kilim, berberi, le proposte sono tante e pensate per qualsiasi stile, disponibili in diverse dimensione e forma, anche su misura per adattarsi a qualsiasi esigenza di spazio.

Se avete la fortuna di avere un bel camino a legna o pellet, è il massimo per scaldare l’ambiente nelle fredde sere d’inverno! Create un confortevole angolo relax vicino al camino dove trascorrere piacevoli momenti davanti ad un bel fuoco, magari utilizzando due grandi cuscini di lana!

Infine, per decorare casa in inverno non possono certo mancare le candeleProfumate o non, a stelo o di qualsiasi altra forma e dimensione, le candele sono un accessorio utilissimo per regalare all'ambiente un’atmosfera intima, calda e accogliente

Ecco per voi tante idee da copiare per decorare casa in inverno.

Idee e consigli per decorare la casa d'inverno
Idee e consigli per decorare la casa d'inverno
Idee e consigli per decorare la casa d'inverno
Idee e consigli per decorare la casa d'inverno
Idee e consigli per decorare la casa d'inverno
Idee e consigli per decorare la casa d'inverno
Idee e consigli per decorare la casa d'inverno
Idee e consigli per decorare la casa d'inverno
Idee e consigli per decorare la casa d'inverno
Idee e consigli per decorare la casa d'inverno

Share:

Shockino, la pralina di design componibile e personalizzabile

Shockino Mix Experince

Dal 2 al 4 dicembre a Roma Golosa sarà possibile degustare Shockino, la pralina personalizzabile e componibile di tre elementi. Per i tre giorni della manifestazione infatti vi sarà uno stand dedicato per  provare e mixare i diciotto gusti che lo compongono e acquistare le tre differenti tipologie di confezioni. La sua formula originale rimane invariata. Un’esperienza su misura che permette di combinare a proprio piacimento gusti e aromi differenti, unendo così il design italiano all'arte del cioccolato artigianale e alla qualità delle materie prime.

La pralina pesa circa 14 gr ed è composta da tre elementi, un cuore centrale caratterizzato da una serie di granelle come pinoli, noci e nocciole, un anello esterno e una base ripieni, realizzati con la tecnica della ganache o con confetture di altissima qualità.


Il cioccolato, sia al latte che fondente al 72%, si compone di diciotto gusti che richiamano le specialità territoriali italiane. La loro qualità è garantita da prodotti biologici, senza glutine, IGP e DOP. Fra questi c’è la Tintilia realizzata in gelatina di composta, utilizzando direttamente il prodotto del vitigno, senza conservanti né solfiti. Le nocciole IGP dal Piemonte, da Sorrento e da Giffoni, fornite direttamente dalle aziende agricole, così come le arance di Sicilia IGP, con confettura che arriva dalla provincia di Catania, dove vengono coltivate e trasformate a KM zero. Vi sono inoltre alcune note internazionali come la cannella del Madagascar e il caffè monorigine del Guatemala.

quattro combinazioni di Shockino

Oltre a mixare a proprio piacimento i gusti di Shockino, si può seguire qualche suggerimento sugli abbinamenti, con nomi che rimandano a degli stati mentali: Equilibrio con pistacchio di Bronte IGP, cioccolato al latte e nocciole di Giffoni IGP; Passione con liquirizia di Atri, menta di Pancalieri IGP e peperoncino di Calabria; Relax con nocciole del Piemonte IGP, fondente e arance di Sicilia IGP; Energia con caffè monorigine del Guatemala, gianduja e nocciole di Giffoni IGP.

Shockino è proposto in tre tipologie di confezioni, la scatola da 216 mix disponibile sia nel formato da 168gr (quattro vassoi) che da 84gr (da due vassoi) infine il formato da 42gr con un vassoio per comporre 27mix. Ogni confezione è studiata ad hoc per contenere i singoli elementi. La più grande, un box a più piani, contiene al suo interno 19 card che raccontanoo la storia e le curiosità di ogni gusto e la provenienza del brand del cioccolato. Inoltre due mappe consentono di identificare i singoli gusti all’interno di ogni vassoio.

Shockino è proposto in tre diverse confezioni


Attualmente in vendita su www.shockino.it, a breve sarà commercializzato su tutto il territorio nazionale attraverso negozi specializzati, inoltre sarà possibile degustare Shockino al prossimo Salone del Mobile di Milano visto lo stretto legame con il design. Nei prossimi mesi Shockino tornerà alla ribalta con un’importante novità: un nuovo laboratorio artigianale di oltre 200mq per la sua produzione in Molise.

i designer Piergiorgio Carozza e Gabriele Cossu
immagini di Carlo Fico

Gli ideatori di Shockino sono i designer Piergiorgio Carozza e Gabriele Cossu che lo hanno lanciato sul mercato a fine 2014 e dopo solo un anno, nel dicembre 2015, ha ricevuto la menzione d’onore ADI Compasso d’Oro Internazionale come prodotto innovativo nella categoria food design.


ROMA GOLOSA | Guido Reni District | Via Guido Reni 7| Roma
Box Shockino
Sabato 2 dicembre | 12:00 - 21:00
Domenica 3 dicembre | 11:00 - 20:00
Lunedì 4 dicembre | 10:00 - 17:00

SHOCKINO – MIX EXPERIENCE

Share:

mercoledì, novembre 29, 2017

Una casa di campagna tra tradizione e modernità

Ristrutturazione totale di un antico casale in Provenza

Ristrutturato e progettato come una grande casa per le vacanze, un antico casale in pietra coniuga tradizione e modernità con uno stile semplice ma elegante.

Situata in Provenza, questa grande casa di famiglia è circondata da un ampio giardino con cipressi, ulivi e querce.  In fase di ristrutturazione è stato necessario rivisitare gli spazi abitativi con nuovi volumi, per poter accogliere tutta la famiglia e gli amici durante le vacanze estive e le feste di Natale.
Le piccole stanze al piano terra, disposte in fila, sono state completamente aperte per ricavare un’ampia zona giorno che ospita la cucina aperta alla sala da pranzo e il soggiorno, diventando il fulcro della casa. Le aperture verso il giardino sono state ampliate il più possibile per godere della meravigliosa vista.
Sempre al piano terra, in posizione privilegiata e di assoluta calma, si trovano l’ufficio e la camera da letto padronale con bagno privato e accesso diretto al giardino.

Al piano superiore, esposte verso sud, quattro camere da letto con il proprio bagno. Alcune delle camere sono state attrezzate con un soppalco al fine di poter ospitare anche alcuni amici.
Ogni stanza della casa è caratterizzata da bellissime tonalità calde e avvolgenti che richiamano i colori della natura circostante, mentre l'arredamento è un connubio di mobili e complementi di design con pezzi realizzati artigianalmente.

Immagini Nicolas Mathéus - via Coté Maison - Progetto di Marie-Laure Helmkampf interior designer

Share:

Decorare la casa con la serigrafia

Alla scoperta della serigrafia

Chi fa da sé fa per tre, recita il proverbio. Il vecchio detto ha un fondo di verità anche nel mondo del design, specialmente quando si tratta di decorare gli interni dell’abitazione o del proprio spazio lavorativo. Trattandosi di uno spazio personale, infatti, può essere un’ottima idea quella di realizzare un arredamento fai da te utile per dar vita ad un accattivante design, donando al salotto o alla camera da letto l’atmosfera e lo stile desiderato.

Alla scoperta della serigrafia

Una tecnica che può risultare estremamente pratica per la creazione amatoriale di oggetti personalizzati è quella della stampa serigrafica.

La serigrafia non è altro che un sistema di stampa che consente l’applicazione di colori e disegni su superfici che vanno dai tessuti al legno, passando per la plastica e la pietra o il cemento. Sebbene la tecnica sia estremamente popolare, soprattutto per la creazione di magliette personalizzate, con le giuste competenze e un po’ di pratica è possibile realizzare stampe di ottimo livello sugli oggetti e per le funzioni di arredo e design più diverse; dalle fodere dei cuscini, ai pannelli da applicare sulle pareti della casa, ottenendo sempre un ottimo risultato. La soluzione ideale per dare libero sfogo alla creatività senza essere limitati dalle offerte di un catalogo o di un negozio.

Accessori casa personalizzati con la serigrafia

Le possibilità di espressione offerte da questa tecnica sono davvero illimitate, grazie anche alla versatilità della serigrafia, unita alla capacità dei designer più abili. Con la serigrafia è infatti possibile scegliere lo stile e le palette colori per arredare il bagno di casa, stampando alla perfezione e con coerenza visiva gli asciugamani, il beauty case, le decorazioni per lo specchio, e persino singoli accessori neutri come portapillole e spazzolini da denti.
Con un po’ di pratica si può decorare la casa con la serigrafia e si possono ottenere risultati esteticamente piacevoli e accattivanti.

Il giusto equipaggiamento per mettere in moto la creatività

Ma di che equipaggiamento abbiamo bisogno per ottenere stampe di qualità professionale sui nostri pezzi d’arredamento?

I ‘ferri del mestiere’ sono un telaio su cui viene applicata la pellicola con il disegno da realizzare, gli inchiostri, un ‘banco’ manuale o automatico, ovvero la struttura su cui si posiziona il telaio una volta che viene preparato con la grafica, e gli oggetti neutri che vogliamo personalizzare per decorare la casa con la serigrafia.

Nonostante la qualità professionale, oggi il mercato offre soluzioni anche a chi semplicemente vuole provare a sperimentare con la serigrafia senza spendere un budget eccessivo.

Piccole regole e accorgimenti

tovagliolo stampa serigrafica

Per chi intende cimentarsi nella serigrafia, le regole basilari da rispettare riguardano soprattutto il tipo di inchiostro da utilizzare, che deve essere compatibile con la superficie su cui stampare. Il resto è una questione di pratica, che verrà sicuramente ripagata dal design eccellente delle nostre stampe. Che si tratti di una grafica accattivante sui cuscini del divano, un particolare quadro stampato su legno per arredare una parete o un simpatico benvenuto sullo zerbino, la scelta di decorare la casa con la serigrafia non è mai da escludere per una personalizzazione efficace e totale di tutti gli spazi.

Si ringrazia il sito web CPL Fabbrika per la consulenza nella realizzazione dell'articolo.


Share:

E’ il momento delle Stelle di Natale: consigli per comprare la perfetta Stella

mini guida per comprare la perfetta Stella di Natale

Originaria del Messico, la Stella Di Natale, o Poinsettia, è da sempre la protagonista delle feste di Natale. Per essere sicuri che la Stella di Natale mantenga intatta la sua bellezza per lungo tempo, è importante, all’atto dell’acquisto, osservare alcune semplici regole. 

Foglie e fiori ‘in forma’

Al fine di valutare la qualità di una Stella di Natale, è sempre bene dare un’occhiata accurata alle foglie e ai fiori prima di decidere di comprarla. 
Le piante ‘in forma’, che hanno ricevuto le giuste cure, si possono infatti ben riconoscere, oltre che dai fiori freschi e pieni, dal fogliame bilanciato e privo di danni visibili (come scolorimento, deformazione, ecc.).  Le foglie sono espressione del buono stato di una pianta, ed ecco perché: se con un leggero tocco ai lati del vaso le foglie cadono, è meglio non comprare la pianta. 
mini guida per comprare la perfetta Stella di Natale

Ma veniamo ai fiori. Quelli della Stella di Natale sono minuscoli e inconfondibili. Raggruppati in piccoli gruppi alla base delle colorate brattee misurano solo pochi millimetri di diametro. Come le foglie, anche i fiori forniscono una buona indicazione delle condizioni di una pianta. Se, per esempio, i boccioli rotondi sono giallastri, la pianta è fresca e quasi certamente manterrà la sua bellezza per altre settimane. Ma se i fiori sono ricoperti di polline giallo, è indice del fatto che la Stella di Natale sta già invecchiando e presto perderà le sue belle brattee. Per cui meglio orientare la nostra scelta su altro.  

Luogo protetto e terreno leggermente umido


È preferibile evitare le Stelle di Natale che sono state esposte al freddo o lasciate all’aperto. Queste piante, amanti del calore, non apprezzano infatti spifferi o temperature inferiori ai 15 gradi. Le conseguenze di comprare piante mantenute in queste condizioni sono spesso non visibili fino ai giorni successivi, quando la Poinsettia all’improvviso perde le sue foglie. In tal caso c’è poca speranza di recuperarla, e l’unica cosa da fare è comprare una nuova pianta.
mini guida per comprare la perfetta Stella di Natale

Una Stella di Natale innaffiata nel modo corretto vivrà a lungo e in salute, per questo è importante fare un check anche da questo punto di vista prima di procedere con l’acquisto. Le Stelle di Natale non devono mai essere innaffiate troppo, ma nemmeno devono essere lasciate a seccarsi. Per scoprire se una Poinsettia è stata innaffiata a dovere, basta infilare un dito nel vaso. Se il terreno risulta leggermente umido e non ci sono segni che il vaso sia pieno di acqua, non ci sono motivi per non comprarla. Un altro accorgimento (da fare quasi di nascosto perché non è molto apprezzato dal personale di vendita) potrebbe essere quello di tirarla fuori dal suo vaso per controllare se le radici sono bianche. 

In viaggio verso casa ben protetti

Affinché la Stella di Natale, scelta con tanta cura, arrivi a casa in buone condizioni, deve essere necessariamente ben impacchettata con della carta, all’interno del punto vendita, per evitare, nel viaggio, bruschi sbalzi di temperatura che potrebbero rivelarsi veri e propri shock. Oltre a danni alle brattee o alle foglie.  

Anche l’irrigazione pu  essere ‘questione di gusto’

Indipendentemente dal metodo scelto, la cosa importante è evitare troppa o troppa poca umidità: questa è la premessa da cui partire. Dopodiché la scelta di come effettuare l’irrigazione pu  essere legata anche al gusto e allo stile di vita delle diverse persone. 
Il metodo ad immersione, per esempio, è perfetto per chi ha poco tempo per la cura delle piante, o per chi sta molto fuori casa, offrendo il vantaggio di poter andare via per alcuni giorni senza preoccuparsi di tornare a casa e trovare la Stella di Natale secca. 
mini guida per comprare la perfetta Stella di Natale
copyright immagini: Stars For Europe (Campagna finanziata con il contributo dell'Unione Europea)
Le Poinsettie mini vanno innaffiate ogni giorno, poichè hanno poco terreno come riserva d’acqua. Per questa stessa ragione, queste piccole Stelle reagiscono velocemente alle condizioni di secchezza, ovvero: un’aria interna secca pu  rappresentare per loro un problema provocando l’ingiallimento e la caduta delle foglie. Dunque non collocarle troppo vicino a fonti di calore.
Nota: quando le foglie cadono o diventano gialle sono il segnale che la Poinsettia è stata innaffiata troppo. In questo caso la superficie del terreno deve essere lasciata asciugare completamente prima di essere di nuovo bagnata. Con un po' di fortuna, e tante coccole da parte nostra, la pianta si riprenderà.

Share:

martedì, novembre 28, 2017

Arredare casa in stile nordico con un tocco etnico


Arredare casa in stile nordico con l’aggiunta di un tocco etnico è sempre una soluzione dal grande fascino, soprattutto quando i colori giocano sul bianco assoluto accostato ai naturali e ai toni scuri del grigio e nero.
L’appartamento che vi mostriamo è situato in Svezia e offre una superficie abitativa di soli 55 mq. Uno spazio piccolo ma ben concepito, caratterizzato dal bianco delle pareti, dei soffitti e dei serramenti che lo rendono molto luminoso.
La zona giorno, fulcro dell’appartamento, è un ambiente completamente aperto in cui convivono cucina, pranzo e living. Lo spazio gioca sulla presenza di tanto bianco abbinato ai naturali, oltre ai classici grigio e nero, con un fantastico mix di elementi d’arredo in stile nordico e dal design semplice, sapientemente mixati a complementi e accessori decor dal gusto etnico che aggiungono calore alla stanza.
Dalla zona giorno si accede alla camera da letto, ampia e luminosa, rigorosamente arredata in perfetto stile nordico con mobili di colore bianco e accessori di colore nero e grigio. Un grande armadio offre tanto spazio per contenere ogni cosa. Dalla camera si accede poi ad un piccolo terrazzo. In prossimità dell’ingresso di casa si trova invece il bagno.



L’appartamento, situato all’interno di un complesso abitativo di nuova costruzione, è attualmente in vendita presso l’agenzia Fastighetsbyran.


Share:

Lampade d'arredo: Artemide un must have

Luce e design caratterizzano le proposte del noto brand

Quando si deve arredare un appartamento in stile contemporaneo è importante non sottovalutare mai la scelta della giusta illuminazione: le lampade Artemide sono uno dei must have di tendenza degli ultimi anni. Luce e design caratterizzano le proposte del noto brand.
Colori innovativi, materiali sostenibili regalano all'ambiente uno stile differente, elegante, raffinato, contemporaneo e coinvolgente. La luce prende forma, diventa viva, trasformandosi in un prezioso elemento d'arredo grazie ad un attento progetto di interior design.

Le tendenze dell’ultimo periodo in tema di illuminazione, prediligono elementi dalle linee pulite, ideali per illuminare ogni ambiente della casa. Finiture metalliche come oro, bronzo e rame caratterizzano lampade e faretti per chi ha necessità di arredare con eleganza. Finiture preziose che si abbinano benissimo ai toni del rosa per un tocco più femminile, oppure a tutte le tonalità calde. Il rame, ad esempio, è in grado di regalare agli interni un mood raffinato e accogliente. Per creare l’abbinamento perfetto possiamo accostare altre finiture, come ad esempio il marmo, oppure il velluto, entrambi molto di tendenza per questa stagione.

lampada da tavolo Tolomeo Gold
lampada da tavolo TOLOMEO gold
  
Per chi invece predilige una casa super tecnologica, pensata in stile contemporaneo o minimalista e caratterizzata dai colori bianco e nero, sono molte le proposte per illuminare casa che si sposano con questo stile.
Molti considerano il bianco e nero troppo maschile, ma con le giuste scelte d’arredo è una combinazione di colori che si presta perfettamente ai moderni appartamenti di città o per uno studio.
Il bianco e nero, se ben calibrati, sono due colori in grado di rendere accogliente e sensuale qualsiasi ambiente, ma in fase di progettazione occorre tenere sempre in considerazione la semplicità, fondamentale nello stile contemporaneo o minimalista.
Le lampade a stelo nero, bianco o di color argento, sono la scelta ideale per enfatizzare questo stile. Lampade dal design semplice e pulito che illuminano ogni angolo della casa rendendo l’ambiente più intimo.

Lampada da terra ATHENA
Lampada da terra ATHENA 

Per una corretta illuminazione della casa, oltre a scegliere lampade di tendenza, proprio come le proposte firmate Artemide, occorre qualche accortezza e strategia per ottenere un buon risultato finale, soprattutto se non ci si può rivolgere ad un professionista di interior design.
Grazie ad una corretta illuminazione è possibile cambiare aspetto a qualsiasi stanza. Per la sala da pranzo, ad esempio, non può mancare un bel lampadario da posizionare al centro del tavolo, in questo modo si avrà la giusta luce durante le cene mentre il resto dell’ambiente risulterà leggermente in ombra.

lampadario CASTORE
Lampada a sospensione CASTORE

Per illuminare il living, il consiglio è quello di valutare l’inserimento di appliques e faretti per creare un’atmosfera rilassante. Per l’angolo lettura, invece, una bella lampada a piantana è la scelta ottimale, così come una lampada da tavolo andrà prevista nella zona divani dedicata alla conversazione. Naturalmente il design di ogni lampada dovrà essere in armonia con lo stile dell’arredamento presente nella stanza.

lampada a parete e applique TIGIA
lampada a parete e applique TIGIA

Faretto DEMETRA
faretto DEMETRA

lampada a piantana DEMETRA Reading
lampada a piantana DEMETRA Reading

lampade da tavolo EMPATIA
lampade da tavolo EMPATIA

Quando si sceglie l'illuminazione è importante indirizzare gli acquisti verso lampade a basso consumo, in questo modo si avrà un risparmio energetico e quindi una diminuzione della bolletta. Molti trascorrono poco tempo a casa, ma soprattutto durante la stagione invernale, le luci restano accese per buona parte del tempo.

Share:
© Blog di arredamento e interni - Dettagli Home Decor | All rights reserved.
Blogger Template Crafted by pipdig