martedì, luglio 31, 2018

Una cucina Feng Shui

come progettare una cucina secondo il feng shui

Decorare con elementi naturali e distribuire gli spazi della cucina in modo funzionale, sono solo alcuni dei concetti base della filosofia Feng Shui.
La maggior parte delle volte, gli spazi da sfruttare sono già definiti e ciò che resta nelle nostre mani è la scelta di materiali di qualità, l’armonia nella decorazione, l’ordine e la pulizia quotidiana. A tal proposito, dedicando un po’ di tempo ogni giorno, possiamo ottenere una cucina in cui sarà piacevole la permanenza.

I professionisti di habitissimo ci raccontano come ottenere una cucina feng shui.


Partiamo dalla posizione della cucina all’interno della casa. All’interno della cucina nulla può essere dato per scontato. Per questo motivo, durante la sua ristrutturazione, dobbiamo tener presente la distribuzione dei vari elementi che la compongono e avere chiaro quale sia il risultato finale che vogliamo ottenere. Per l’applicazione della filosofia feng shui, ci sono norme che non possono essere alterate. Ad esempio, la cucina andrebbe posizionata sempre a sud, affinché l’energia sia ben incanalata e, preferibilmente, collocata accanto alla porta d’ingresso, senza che sia visibile l’interno.

Passiamo all’organizzazione. Ogni cosa deve essere al proprio posto. Nonostante l’ordine sia uno dei principi base del feng shui, a volte, per questione di mancanza di spazio o di tempo, non è facile mantenerlo. Per questo l’organizzazione della cucina è fondamentale. Bisognerebbe evitare di lasciare gli attrezzi sparsi e di occupare spazi necessari per altre funzioni con oggetti inutili. È necessario, inoltre, mantenere il forno e l’estrattore di fumo sempre ben puliti, per garantire una sana circolazione d’aria all’interno della casa.

cucina bene ordinata

Anche il frigorifero deve essere sempre pulito, perché la pulizia non è legata solo a ciò che è in vista, ma anche gli interni delle dispense, cassetti e frigorifero devo essere sempre puliti ed ordinati. La tecnica cinese ci insegna a controllare con frequenza il frigorifero e a eliminare tutti gli alimenti scaduti o avariati. Inoltre, bisognerebbe lavarlo periodicamente in modo accurato.

frigorifero ordinato e pulito

I materiali e i colori sono un altro punto importante per una cucina feng shui. Secondo la filosofia feng shui, dovrebbero essere utilizzati colori neutri per la decorazione ed evitare fronzoli. È importante compensare il freddo del bianco e dei metalli, combinandoli attraverso l’uso di materiali più naturali come il legno o la pietra, per dare equilibrio ed energia positiva.

La distribuzione degli spazi è fondamentale per creare una cucina che si basi sulle norme del feng shui. Secondo questa filosofia, non possono essere confondersi le zone d’acqua con quelle del fuoco. In caso in cui fossero molto vicine tra loro, potrebbe prodursi un conflitto energetico.

La cucina non è solo un luogo per cucinare e mangiare, ma anche uno spazio dedicato all’incontro e alla condivisione. Questo si riflette nel modo stesso di arredarla. Infatti, secondo il feng shui, l’arredamento dovrebbe agevolare l’interazione. L’isola è per eccellenza un elemento d’arredo che realizza questo scopo.

cucina con isola

Non possono mancare le piante per la decorazione degli spazi. La natura ci permette di essere a contatto con ben cinque elementi chiave del feng shui e ritrovare l’armonia. Per questo, è importante ritagliare un angolino in cui sia possibile collocare piante ornamentali, fiori o piante di spezie.

piante in cucina

Autore 




Share:

Estate sicura con Sense e Sense Guard, i guardiani di casa GROHE

dispositivo per le perdite d'acqua Sense di GROHE

L’unica acqua a cui penserai quest’estate sarà quella del mare, alla tua casa ci pensano GROHE Sense e GROHE Sense Guard, le soluzioni Smart Home contro il pericolo di perdite d’acqua e allagamenti. Proteggere la casa da remoto non è mai stato così semplice e sicuro  


Le vacanze sono alle porte, la valigia è quasi pronta e torna il pensiero di come poter chiudere casa senza preoccupazioni per godersi al meglio i giorni di ferie? Dalla cucina al bagno, i rischi legati a eventuali improvvise perdite o piccoli fuoriuscite di acqua rappresentano il pericolo più diffuso, e la soluzione arriva da GROHE.

Ancora una volta GROHE si prende cura dell’ambiente domestico e della sua sicurezza. Grazie ai sensori Sense e Sense Guard, gestiti da remoto con la App Ondus di GROHE, il pericolo delle perdite d’acqua è scongiurato, prima che una goccia si trasformi in lago.
Da oggi, inoltre, la connessione a Nest permette a Sense Guard di garantire un livello di sicurezza ancora più elevato grazie alla modalità “a casa” e “fuori casa” che consente di chiudere l’acqua istantaneamente oppure successivamente, nel caso in cui un elettrodomestico sia ancora in funzione. Al rientro a casa, l’acqua viene aperta automaticamente.

GROHE Sense
GROHE Sense
GROHE Sense, una volta posizionato sul pavimento, monitora l’umidità, rileva perdite d’acqua avvisando tramite smartphone, mentre GROHE Sense Guard, installato fra le tubazioni idriche principali, è in grado di rilevare le micro-perdite e interrompere automaticamente l’erogazione dell’acqua in caso di guasti alle tubature. 


GROHE Sense Guard

Per maggiori informazioni vai su www.grohe.it

Share:

lunedì, luglio 30, 2018

Camerette. Arredare la stanza dei bambini insieme a loro

idee e consigli per arredare la stanza dei bambini

Nell’arredo della casa, le camerette dei bambini hanno sempre un posto speciale..

Arredare la stanza dei bambini è un momento importante e magico, e se quando si tratta di bebé il lavoro spetta solo ai genitori, quando i bimbi crescono un po’ è importante che inizino a dire la loro a proposito dello spazio in cui vivono.

Arredare lo spazio è un momento di presa di coscienza importante dei propri bisogni, serve a sviluppare uno spirito organizzativo e a imparare a scegliere assumendosi le responsabilità delle proprie decisioni. Ovviamente sotto la guida dei genitori.

camerette Rafa Kids
camerette Rafa Kids

Ci sono tanti modi per coinvolgere i bambini,a cominciare partendo dalle pareti. Ogni bimbo ha le sue preferenze in fatto di colori, ed è bello che la sua stanza lo rappresenti e che possa sentirsi identificato con il suo ambiente. Il colore è un elemento identificativo molto forte, quindi va benissimo che sia il bambino a decidere la tonalità delle pareti della propria cameretta. Se la sua fosse proprio una scelta incompatibile rispetto al resto della casa, si può sempre mediare diluendo il colore con un po’ di bianco, oppure facendo solo una parete colorata e lasciando le altre bianche.
Oltre a imbiancare ci sono le carte da parati che possono essere uno spunto divertente per arredare la stanza dei bambini.

parete colorata di blu
carta da parati nella cameretta


Una volta decisi colori, si passa ai materiali. Il legno e i tessuti naturali sono sempre la scelta più indicata, soprattutto in un ambiente dove ci sono bimbi piccoli. Indirizzarli verso prodotti realizzati naturalmente è un ottimo modo per educarli fin da piccoli alla qualità e alla alla sostenibilità.

letto singolo legno ecologico di Loaf
letto singolo legno ecologico di Loaf
complementi in legno e tessili naturali di Rafa Kids
complementi d'arredo in legno e tessili naturali di rafa Kids

Per quanto riguarda i mobili, ossia, letti, armadi e scrivanie, è bene che tutto sia alla loro altezza, in modo che possano essere sempre autonomi e disporre dei propri giochi e dei propri vestiti in modo indipendente. Un’altra cosa molto importante è creare degli spazi dedicati, per dare ai bambini un riferimento chiaro per riordinare, e che sappiano che ogni oggetto ha il suo posto e che è lì che deve essere riposto ogni volta che viene utilizzato. Per il letto, se il pavimento è in legno, si può optare per la soluzione materasso a terra, pratica e a prova di caduta!

complementi d'arredo Rafa Kids
complementi d'arredo cameretta di Rafa Kids
parete attrezzata cameretta IKEA
parete attrezzata cameretta IKEA

Un’attività molto divertente da fare insieme è la ricerca delle immagini da appendere in cameretta. Si possono creare dei quadretti con le foto dei bambini da piccoli, e loro potranno scegliere quelle che preferiscono e che ritengono più significative. Poi si possono costruire insieme dei portafoto DIY: sembra impossibile quante cose si possano fare con l’aiuto di legno, tela e cartone!

portafoto DIY

È molto bello offrire ai bambini la possibilità di decidere come arredare il proprio mondo, è un atto che li responsabilizza e che li mette alla prova, riconoscendo loro fin da piccoli il valore che gli spetta quali essere pensanti. E non dimentichiamoci che spesso la loro fantasia regala idee molto più creative e interessanti di quelle dei grandi!

Share:

sabato, luglio 28, 2018

Uno spazio per leggere. Come creare l'angolo perfetto


In ogni casa c’è un posto speciale, dove ci piace stare e dove riusciamo sempre a ritrovare una certa armonia. Uno spazio per leggere, per gli amanti della lettura, per dedicarsi a scrivere il proprio diario o sviluppare i propri progetti.


Ognuno di noi ha le proprie abitudini e le proprie preferenze, sia per quanto riguarda gli stili che per quanto riguarda le tipologie d’arredo, ecco qui alcuni suggerimenti per creare il proprio angolo perfetto.

Trovare la giusta illuminazione

Meglio se naturale, con attenzione al calore per le ore di punta estive. Se si usa molto il computer, attenzione a posizionarlo in modo che il riflesso del sole non colpisca direttamente lo schermo. In un angolo lettura la luce è di primaria importanza per non stancare la vista ed evitare altri problemi.

la giusta illuminazione per l'angolo lettura

Comodità

Uno spazio per leggere deve essere prima di tutto comodo. Quindi è importante scegliere un luogo che sia ben collegato con prese elettriche (per lampade e dispositivi elettronici) e con una buona connessione wifi (per tutti coloro che non possono fare a meno di internet nemmeno nei momenti di relax). Una zona dedicata alla musica è sempre bella, magari con un impianto stereo di design o radio vintage. Il comfort è determinato in gran parte da tavolo e sedute. Per chi ha difficoltà a scegliere ama (o deve) alternare posizioni sedute e in piedi, si consigliano modelli regolabili in altezza sia per le sedie che per i tavoli.

poltrone per l'angolo lettura

Colore

I colori del proprio spazio per leggere è bene che siano tenui, come ad esempio il giallo o il verde chiaro. Il bianco è un passepartout, così come il grigio, ma se si amano i colori, è l’occasione giusta per dare un tocco di personalità a un angolo speciale della propria casa. L’imperativo assoluto è che si tratti sempre di colori rilassanti.

angolo lettura

Separare

Trattandosi di un luogo in cui si ricerca la tranquillità, quando si trova all’interno di uno spazio comune, allestirlo con dei separatori è sempre un’opzione interessante. Per rimanere in tema lettura, un’ottima idea  per separare sono le librerie modulari, oppure vanno benissimo delle tende scorrevoli. Per gli amanti del vintage, il classico separé rimane sempre la migliore opzione.

separare l'angolo lettura

All’aperto

Chi l’ha detto che un angolo lettura non possa trovarsi anche in esterno? Con la bella stagione la voglia di stare all’aria aperta aumenta esponenzialmente, ed è anche un toccasana per mente e corpo. Un tavolino e delle sedie in legno per chi ama avere una postazione più strutturata, mentre per chi ama stare a terra si può realizzare qualcosa di creativo con pallet e cuscini. 

angolo lettura all'aperto

Per chi invece identifica la lettura con il relax totale, l’opzione pouf non delude mai. Attenzione alle ore più calde! Installare tende da sole permetterà di usare gli spazi esterni a tutte le ore del giorno, e anche di notte, perché protegge dall’umidità. Per chi infine vuole sfruttare tutto l’anno la terrazza, esistono un sacco di soluzioni interessanti per l’allestimento autunno-inverno.

angolo lettura sul terrazzo



Share:

venerdì, luglio 27, 2018

Casa La Quinta

Una casa moderna per trascorrere il fine settimana definita da tre diversi spazi esterni.

Una casa moderna per trascorrere il fine settimana definita da tre diversi spazi esterni.


Le case progettate per le vacanze o per semplici fughe durante i week end, dovrebbero essere a stretto contatto con la natura per consentire a chi le abita di staccare la spina lontano dalla vita frenetica della città.
Con il progetto di Casa La Quinta, gli architetti di Città del Messico Pérez Palacios e Alfonso de la Concha Rojos erano alla ricerca di una soluzione per creare spazi all’aperto naturali. Il risultato finale di questa ricerca ha dato vita a ben tre pati,  ognuno caratterizzato dal proprio  stile e funzione.

Gli alti muri definiscono gli spazi esterni, diventando una parte importante del design. "Questi vuoti conferiscono carattere al progetto, creando un elevato contrasto di luci e ombre, spazi di silenzio e riposo", hanno affermato gli architetti. 

Situato nella città di San Miguel de Allende, questo edificio tradizionale è stato trasformato in una casa moderna.
Il soggiorno presenta soffitti alti con travi a vista, uno spazio arioso in armonia con le zone esterne. Al centro si trova il patio più grande, dotato di una piscina con un ponte e un'amaca. Il secondo patio comprende un piccolo giardino, mentre il terzo al piano superiore offre un confortevole salotto
All'interno di Casa La Quinta, l'arredamento è un raffinato mix di legno, pietra e acciaio nero. Un vero e proprio rifugio privato. 

Una casa moderna per trascorrere il fine settimana definita da tre diversi spazi esterni.
Una casa moderna per trascorrere il fine settimana definita da tre diversi spazi esterni.
Una casa moderna per trascorrere il fine settimana definita da tre diversi spazi esterni.
Una casa moderna per trascorrere il fine settimana definita da tre diversi spazi esterni.
Una casa moderna per trascorrere il fine settimana definita da tre diversi spazi esterni.
Una casa moderna per trascorrere il fine settimana definita da tre diversi spazi esterni.
Una casa moderna per trascorrere il fine settimana definita da tre diversi spazi esterni.
Una casa moderna per trascorrere il fine settimana definita da tre diversi spazi esterni.
Una casa moderna per trascorrere il fine settimana definita da tre diversi spazi esterni.
Una casa moderna per trascorrere il fine settimana definita da tre diversi spazi esterni.
Una casa moderna per trascorrere il fine settimana definita da tre diversi spazi esterni.
Una casa moderna per trascorrere il fine settimana definita da tre diversi spazi esterni.
Una casa moderna per trascorrere il fine settimana definita da tre diversi spazi esterni.

Fotografie © Rafael Gamo .


Share:

Nuovi rivestimenti decorativi per la vasca da bagno e il lavabo

BetteLoft Ornament

Bette presenta il nuovo progetto BetteLoft Ornament, un manifesto architettonico ideale per progettare ambienti bagno e zone living assolutamente unici e con il miglior livello di comfort mai realizzato.


Il design minimalista, - quattro superfici coniche che dialogano integrandosi alla perfezione – porta ancora una volta la firma dello studio di design di Tesseraux + partner di Potsdam.

Le esclusive capacità manifatturiere di Bette sono esaltate dalle forme spettacolari della nuova linea dove l'espressiva geometria della struttura esterna prosegue nella linearità della parte interna della collezione.
Il gioco di luci e ombre generato dagli angoli del disegno evidenzia la particolare brillantezza della vasca e del lavabo realizzati in acciaio al titanio vetrificato, il materiale principe lavorato da Bette.


L'affascinante interazione delle multi sfaccettature conferisce quindi a questa collezione per il bagno una luminosità e vivacità eccezionali, disponibile in sei soluzioni di ornamenti.
Il pattern sfaccettato enfatizza la simmetria del bagno rimless, garantendo un effetto molto originale.


La vasca e il lavabo della linea BetteLoft Ornament sono l'espressione perfetta della versatilità dell’acciaio al titanio vetrificato, materiale è sottile e leggero ma estremamente resistente. 
La vasca centrostanza è disponibile nelle tre misure 170 x 80, 180 x 80 e 190 x 90 e una profondità di 42 cm. Il bordo misura ripiegato misura solo 8 mm di spessore, consente quindi  di utilizzare un ampio spazio interno e beneficiare di un comfort assoluto.  Adatto anche per l'installazione a filo muro ed estremamente facile da pulire.

vasca da bagno BetteLoft Ornament

Gli amanti dei look puristi integrati possono combinare il lavabo da 80 cm di larghezza che offre ampio spazio per saponi, bottiglie profumo e prodotti skincare. Un lavabo sospeso che riprende lo stesso schema geometrico della vasca, facoltativamente con una linea singola o quattro linee di ornamento, con un sifone visibile o nascosto alla vista. Il lavabo con singola fila o ornamento è disponibile nelle dimensioni 82,5 x 52,5 x 12,5, mentre il lavabo nella versione a quattro file misura 81 x 51 x 42 cm.

lavabo BetteLoft Ornament
lavabo sospeso BetteLoft Ornament


La collezione fa parte della strategia aziendale di utilizzare soluzioni altamente strutturali e materiali innovativi, attraverso un linguaggio di design iconico che “apre” l'architettura interna del bagno a nuovi stili.
L’acciaio al titanio vetrificato di alta qualità, materiale utilizzato da Bette per le assolute  caratteristiche di durata e robustezza ma anche perché user friendly in termini di pulizia domestica.
La collezione è disponibile nelle versione bianca o nera.

Share:

Notabag Raw Edition

Notabag Raw verde oliva

Notabag crede nella bellezza della semplicità e nella potenza del design intuitivo: leggera e resistente, con una sola trazione sulle cinghie, si trasforma da elegante borsa ecologica a zaino facile da trasportare.

Ispirata alla natura, Notabag - Raw Edition è disponibile nelle nuance pure del bianco, del rosa e del verde oliva; tutti i modelli sono distribuiti in Italia da Moroni Gomma.

Notabag Raw bianca
Notabag Raw verde oliva
Notabag Raw rosaNotabag Raw chiusa
Pratica, comoda e alla moda, la borsa che si trasforma in zaino ha una dimensione di 45cm x 65cm, mentre chiusa misura solo 13cm x 15.5cm. Realizzata in cotone e nylon rinforzato, può essere lavata in lavatrice. Prezzo 25,00 €.

Il marchio Notabag è distribuito e in vendita da Moroni Gomma


Share:
© Blog di arredamento e interni - Dettagli Home Decor | All rights reserved.
Blogger Template Crafted by pipdig