5 idee per cambiare pavimento senza rimuoverlo

Quando si ristruttura casa, uno dei lavori più fastidiosi è indubbiamente la sostituzione dei pavimenti. Questo perché comporta alcuni disagi, ad esempio l’impossibilità ad utilizzare lo spazio fino al completamento della posa, inoltre, la rimozione dei vecchi pavimenti genera molti detriti da smaltire.

Oggi, però, grazie alle nuove soluzioni in commercio, pensate per adattarsi a qualsiasi ambiente e stile, è possibile cambiare il pavimento senza rimuoverlo, riducendo tempi e costi.

Se state pensando di rinnovare il vostro pavimento di casa, ecco cinque soluzioni che permettono di non demolire la vecchia superficie ma più semplicemente di rivestirla.

PARQUET ULTRASOTTILE

Per gli amanti del legno la collezione di parquet Slim di Woodco è indubbiamente la scelta ottimale. Una linea nata appositamente per chi sta affrontando i lavori di rinnovo dei pavimenti, che offre la possibilità di non dover rinunciare alla naturalezza e al calore del vero legno grazie alle tavole dallo spessore estremamente ridotto, pari a 1 centimetro. Questo non solo facilita i lavori di ristrutturazione, aumentando la probabilità di dover intervenire solamente sui cardini dei serramenti anziché sull’intera struttura, ma permette anche di beneficiare di tutta l’eleganza, il comfort e il valore estetico di un vero parquet.

MICRORESINA

I rivestimenti continui in microresina sono perfetti per rinnovare in poco tempo i pavimenti. Un esempio è la microresina proposta da Kerakoll Design House, un microfilm eco-compatibile decorativo e protettivo appositamente studiato per il re-design di pavimenti esistenti. Disponibile nella finitura extra matt ed effetto silk-touch, Microresina è disponibile nei 10 colori Warm Collection ed è indicato per superfici interne, pavimenti e scale. Ricopre la decorazione e valorizza pattern, texture e irregolarità per ambienti dallo stile fresco e contemporaneo. Decora e protegge i pavimenti e le fughe esistenti trasformandoli in superfici continue completamente inassorbenti, igieniche e sicure.

PIASTRELLE AUTOPOSANTI A SECCO

Il sistema autoposante a secco per interni è nato per installazioni temporanee o per ambienti che richiedono una veloce posa, come uffici, negozi e locali commerciali in genere, ma può essere scelto anche per la casa. Refin propone SET-IN,  composto da una lastra in grès porcellanato a cui vengono applicati un rivestimento inferiore in polietilene espanso dello spessore di 2 mm ed una finitura perimetrale antiurto in ABS di spessore 0,8 mm. SET-IN si posa direttamente su superfici pre-esistenti, industriali, residenziali o di tipo sopraelevato. Non richiede l’utilizzo di collanti e stucchi, rendendo la posa facile e veloce e riducendo i costi di posa. La pavimentazione è subito calpestabile e può essere rimossariutilizzata in qualsiasi momento. SET-IN è la soluzione ideale per rinnovare la pavimentazione di un ambiente senza intaccare la superficie pre-esistente, è inoltre ignifugo, resistente a muffe, detergenti e agenti chimici. Disponibile per tutte le collezioni Refin nei formati 30×60, 60×60, 75×75, 45×90, 90×90, 60×120.

VINILE

I pavimenti vinilici sono un’altra valida alternativa. Il vinile è un materiale resistente e ipoallergenico con proprietà isolanti acustiche. La sua versatilità gli consente di imitare non solo il legno, ma anche altri materiali come pietra, cemento o tessuti. Un esempio è il pavimento in vinile VIRTUO di Gerflor, una collezione esclusiva che comprende più di 90 decori che si adattano a qualsiasi stile: cementi reinventati, graffiati o metallizzati, sbiaditi e legni rivisitati, effetti materici.‎ Modulari, in lame o piastrelle dai formati moderni, i prodotti VIRTUO sono facili e rapidi da installare con 4 sistemi di posa da scegliere in base alle vostre preferenze ed esigenze.‎  VIRTUO ADJUST può essere incollato sulla vecchia superficie e rimosso senza lasciare alcuna traccia.

LINOLEUM

Conosciuto da oltre 150 anni, il linoleum è un materiale naturale e biodegradabile che risponde alla domanda di una casa più ecologica: tra le materie prime utilizzate per la sua fabbricazione vi sono olio di lino, farina di legno e iuta. Se un tempo per la sua posa era necessario un professionista, oggi i pavimenti in linoleum possono essere posati fai da te.

In foto il pavimento in linoleum omogeneo “Originale Essenza” di Tarkett, azienda produttrice di linoleum da ben 120 anni. Questa nuova collezione propone due design innovativi, Minerale e Vegetale, con una colorazione autentica data dai pigmenti vegetali. I 6 colori di Originale Essenza sono trattati superficialmente da una finitura acrilica non permanente, applicata in fabbrica. Lo spessore è di 2,5mm

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *