A Mykonos una villa tra design e tradizione cicladica

Villa Fanari

Sulle alture rocciose di
Fanari spicca un nuovo volume architettonico in perfetta connessione con la
tradizione locale.

Villa Fanari è un progetto
della designer d’interni  Marilena Rizou.
La casa si sviluppa a ferro di cavallo intorno ad una grande piscina che sembra
finire direttamente nel bellissimo mare blu. Gli spazi esterni sono stati  organizzati in modo pratico e funzionale con  un ampia zona living all’aperto, da cui si
gode di una suggestiva vista mare,  e una
zona pranzo a bordo piscina, entrambe ombreggiate con stuoie di bambù
intrecciato, un elemento tipico della
tradizione greca. 

Villa Fanari

Villa Fanari

Villa Fanari

Gli interni sono semplici
ma raffinati, ricchi di elementi tipici come il forno in pietra situato nella grande
zona pranzo. Gli arredi scelti sono un fantastico mix di design contemporaneo combinato
a particolari elementi  d’arredo
acquistati nei mercatini delle pulci o dagli antiquari. L’intero spazio è
caratterizzato dai toni naturali, dai pavimenti in cemento lisciato nel color
sabbia ai tessuti d’arredo dai colori neutri. Il living è stato organizzato con
una grande divano in muratura arricchito con cuscini in tela di lino e cotone,
di fronte dei pouff grigi realizzati su disegno di Marilena Rizou. La camera da
letto padronale ospita un letto matrimoniale inserito in un’alcova che poggia
su un basamento in muratura, tipico della tradizione locale, e si prolunga
sulla parete creando un divano con cuscini. Nella stanza da bagno della camera padronale
spicca la bellissima vasca da bagno nera disegnata da Patricia Urquiola per
Agape. Bianco assoluto per la camera da letto per gli ospiti, con una romantica
zanzariera in garza.

Villa Fanari

Villa Fanari

Villa Fanari

Villa Fanari

Villa Fanari

Villa Fanari

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *