Appartamento duplex completamente rinnovato in chiave contemporanea

RA Apartment Barcellona

“Il nostro principale obiettivo, per questo progetto, era
quello di riflettere la personalità e il modo di vivere dei proprietari dell’appartamento”
,
spiega l’architetto Francesc Rifé.

Il punto di partenza per la ristrutturazione di questo appartamento a Barcellona è
stato quello di sviluppare connessioni tra passato, presente e futuro,
concependo un interno in armonia con l’edificio. Attraverso un processo
meticoloso di rinnovamento, i progettisti hanno cercato di mantenere la maggior
parte degli elementi architettonici originali come le modanature, gli archi e i
soffitti. Il duplex esistente, con una grande scala situata nell’ingresso
principale, ha fornito alcuni limiti di progettazione. Parte del successo del
progetto è derivato dal fornire un nuovo punto di accesso alle stanze del piano
superiore, dove si trovano la zona studio, le stanze degli ospiti e il terrazzo.
La nuova scala si proietta strategicamente nell’unico spazio rimanente. Da un
lato della scala è stato creato un basamento monoblocco che viene utilizzato
come ripiano e spazio di archiviazione che trasforma ed entra in un cubicolo di
vetro dove si trova la cucina
che consente di mangiare in un
“tavolo” alto. D’altra parte, diventa un’esperienza architettonica
chiave perché la distribuzione della casa è organizzata da questo spazio
comune. Il nuovo design, che integra una grande libreria, fornisce una nuova
narrativa e significato alla casa.

Il living è diviso in zona lettura e soggiorno dove è stato
progettato un nuovo camino in sostituzione del precedente. I mobili,  progettati dallo Studio,  sono abbinati a divani, sedie e luci di
designer iconici del XX secolo.

Le opere d’arte dei proprietari dell’appartamento, i souvenir
dei loro viaggi e i libri sono presenti in tutte le stanze, aggiungendo alla
casa il giusto tocco personale.

La camera è caratterizzata dai toni chiari e da uno stile
minimalista
. L’altezza ha portato ad enfatizzare elementi speciali come le porte
con altezza di 3 metri. Un bagno progettato in marmo  personalizza quella grande verticalità e
l’atmosfera pulita.

Il materiale predominante è il legno di quercia naturale che
mescola il potenziale di crescita offerto dalla planimetria. 

L’obiettivo era
quello di creare una casa che parla un linguaggio contemporaneo attraverso
l’eliminazione di tutti gli elementi superflui e dove i materiali naturali,
insieme alla luce e ai libri, assumono un ruolo di primo piano.

Nella stanza superiore il corrimano è stato riconvertito in
un piano di lavoro. Una nuova zona di lettura precede la terrazza con una vista
poetica della città di Barcellona.

“Fin dall’inizio, il lavoro dello Studio si
è basato sull’ordine degli spazi e sul razionalismo degli elementi. È stato un
piacere lavorare a questo progetto perché sapevamo che apparteneva a qualcuno
che lo avrebbe trasformato in qualcosa di meglio”, spiega Francesc Rifé.

progetto: Francesc Rifè Studio

fotografie: Fernando Alda 




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *