Appartamento total white e minimalista in un edificio storico

L’architetto Franscesco Fostinelli firma il progetto di ristrutturazione di un appartamento situato al secondo piano di un edificio risalente alle fine del ‘400.

Gli spazi interni sono stati completamente riorganizzati. Precedentemente l’ingresso avveniva su un lungo corridoio che collegava tutte le stanze. Ora si accede direttamente al soggiorno tramite un ridimensionato disimpegno incorniciato esternamente da un’imbotte asimmetrico che internamente penetra nella zona giorno. Questo disimpegno, rialzato rispetto alla quota di pavimento interno e ribassato rispetto alla quota del soffitto, è stato interamente rivestito in resina. Su un lato si celano gli armadi incassati.
La zona giorno, caratterizzata da una pianta rettangolare, è illuminata da 2 delle 4 finestre in nicchia ad arco ribassato, tipiche del periodo di costruzione dell’edificio.

L’elemento centrale della zona giorno e cuore del progetto è il blocco funzionale che ingloba cucina e camino. La pianta di questo spazio consente di circolare intorno a questo elemento liberamente senza barriere.
Il soffitto così come le pareti verticali perpendicolari al muro portante storico della facciata principale dell’edificio si interrompono prima e non si addossano ad esso. Questo consente di percepire la continuazione del muro senza spezzare il ritmo conferito dalle finestre ad arco e dare leggerezza al soffitto. Anche questo spazio viene utilizzato per l’illuminazione indiretta e per nascondere gli elementi tecnici.

L’utilizzo di pochi materiali e pochi colori, le pareti libere da mobili e l’essenzialità dell’arredo sono scelte progettuali finalizzate a conferire sobrietà agli ambienti che verranno arricchiti vivendoli nel tempo.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *