Ascensori interni ed esterni: come vivere meglio in casa!

19 Shares
15
0
4

ascensore bianco interno casa open space

Gli ascensori interni ed esterni rappresentano uno strumento importante per garantire comfort abitativo agli inquilini e sicurezza in casa alle persone con problemi di disabilità o ridotte capacità motorie.

Ci si chiede quali siano i prezzi degli ascensori esterni e interni perché si ritiene che l’investimento sia molto elevato. In realtà non è così, perché le soluzioni sono diverse e, grazie alle detrazioni, i costi risultano molto più accessibili di quanto si creda. Non bisogna dimenticare infatti che l’installazione degli ascensori in casa e nei condomini rientra tra gli interventi che godono di agevolazioni fiscali, poiché contribuiscono all’abbattimento delle barriere architettoniche. Si può quindi rientrare in larga parte dell’investimento, chiedendo una restituzione in dichiarazione dei redditi.
I modelli di ascensori attualmente disponibili in commercio sono numerosi e rispondono a molteplici esigenze. Ciascun intervento poi, se affidato ad aziende specializzate e con anni di esperienza nel settore, può essere personalizzato in base all’edificio e alle necessità del nucleo familiare.

ascensore esterno con vetrate panoramiche

Ascensore Esterno

L’ascensore esterno è l’opzione più consigliata se si abita in edifici costruiti prima degli anni ‘80 o se non si ha molto spazio interno. In Italia infatti l’obbligo di installare un ascensore in un condominio con più di 3 piani è stato sancito dal D.M. 236/89, quindi tutte le costruzioni antecedenti a quell’anno potrebbero non avere gli spazi giusti per poterlo inserire e, magari essendo edifici storici, sono vincolati a livello di struttura e non si possono modificare.
Nella scelta del modello più idoneo da installare si può scegliere tra ascensore e miniascensore. Nel 1° caso parliamo di un macchinario con portata e velocità maggiori, pensato per trasportare un costante flusso persone e di materiale. Viene quindi scelto in condomini, centri commerciali, uffici ed ospedali. Nel 2° caso invece intendiamo una struttura più ridotta, con portata e velocità minori e che consente di trasportare poche persone.
I costi degli ascensori esterni non si possono stabilire con certezza, perché dipendono dalla tipologia di ascensore, dal tipo di intervento che si deve effettuare sulla struttura e dai dettagli estetici, come l’opzione tra una cabina panoramica o in acciaio.

ascensore rosso interno casa

Ascensori Interni

Gli ascensori interni richiedono un intervento murario importante, anche se ci sono dei modelli che limitano al massimo i cambiamenti interni. Sono obbligatori in tutti i condomini e le case con oltre 3 piani dal 1989 e godono di agevolazioni fiscali con riduzione dell’IVA al 4%. Come per gli ascensori esterni, anche gli interni si dividono in ascensori e miniascensori. Questi ultimi sono preferibili in contesti di abitazione singola, con poco flusso di persone, in modo tale da risparmiare sia sui costi sia sul consumo energetico, considerando che gravano su una sola famiglia.
In merito ai costi totali dell’intervento, anche in questo caso ad incidere sono la scelta della tipologia di cabina e gli allestimenti interni.

Installare un ascensore in casa è certamente un impegno, sia in termini economici sia di gestione, considerando che necessitano di manutenzione ordinaria. Il comfort che ne consegue però e soprattutto la maggiore accessibilità degli spazi, ripaga di tutto lo sforzo: è fondamentale infatti impegnarci per diffondere pratiche di inclusione per consentire alle persone spostamenti sicuri ad ogni altezza!

19 Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You May Also Like