Batipin Flat: un monolocale trasformista di 28 mq

In poco spazio tutto il comfort abitativo di un appartamento più grande

A Milano i tre
creativi di Studio WOK hanno racchiuso il comfort abitativo di un appartamento
più grande in soli 28 metri quadrati, disegnando ambienti di servizio minimi ma
vivibili così da lasciare più spazio alla zona giorno. 

Semplice e pulito, il living è stato concepito come una scatola
caratterizzata da pareti laterali rivestite in legno, il batipin – multistrato
di pino, e da una grande vetrata sul terrazzo per ampliare il più possibile lo
spazio verso l’esterno.

Le due pareti “attive” in batipin nascondono tutti gli arredi fissi, il
letto matrimoniale a ribalta, le porte scorrevoli del bagno e della cucina, un
armadio e il vano per l’aria condizionata. Un monolocale trasformista dove la zona
giorno può essere vissuta con grande flessibilità, modificando il suo aspetto con
facilità a seconda delle funzioni.

Bagno e cucina sono due scatole monocromatiche azzurre, mentre per la zona
giorno sono state scelte superfici bianche per amplificare la luminosità e far
risaltare la matericità delle pareti in legno.

In poco spazio tutto il comfort abitativo di un appartamento più grande

In poco spazio tutto il comfort abitativo di un appartamento più grande

In poco spazio tutto il comfort abitativo di un appartamento più grande

In poco spazio tutto il comfort abitativo di un appartamento più grande

In poco spazio tutto il comfort abitativo di un appartamento più grande

In poco spazio tutto il comfort abitativo di un appartamento più grande

Progetto: Studio WOK 

fotografie: Federico Villa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *