Camino o stufa? E’ il momento di pensare all’inverno

dettagli home decor

Se state valutando di  ampliare il sistema di riscaldamento della vostra casa, ecco qualche utile informazione che vi aiuterà nella scelta.

Prima di tutto è indispensabile calcolare le dimensioni della stanza che si desidera scaldare, al fine di ricavare
la potenza termica che corrisponderà ai kW, ovvero la potenza necessaria per riscaldare un ambiente.

Il camino, generalmente inserito all’interno di una parete, può essere alimentato a legna, pellet e bioetanolo. Per la sua installazione è importante disporre di una presa d’aria diretta dall’esterno e una canna fumaria di sezione per il corretto funzionamento, proporzionata alla resa termica del camino e alla dimensione dei locali da scaldare.

CAMINI A LEGNA

Diverse le tipologie di camini fra cui scegliere, infatti oltre al classico camino aperto, si può optare per  un camino aperto ventilato che si differenzia dal precedente perché al suo interno vi sono delle intercapedini per consentire all’aria riscaldata di diffondersi anche in altre stanze.

In alternativa c’è il camino chiuso che dispone di un vetro ceramico tra la fiamma e il locale, resistente alle alte temperature, e in grado di riscaldare l’ambiente sia per irraggiamento che per convezione. Un altro modello è il camino chiuso ventilato, un mix tra il camino aperto ventilato e il camino chiuso, nato per una canalizzazione dell’aria calda anche a più ambienti. In fase di acquisto è possibile inoltre scegliere il rivestimento esterno del
camino tra diversi materiali e colori, così facendo risulterà in perfetta armonia con lo stile della  casa.

dettagli home decor

camino MCZ

camino CLAM 

camino Palazzetti

STUFE A LEGNA E PELLET

La stufa, a differenza del camino, può essere collocata ovunque e solitamente può essere spostata facilmente, ma deve comunque essere sempre collegata ad una canna fumaria. La stufa può essere alimentata a legna, pellet, gas e bioetanolo. Al suo interno è presente un meccanismo controllato da una sorta di microporcessore che
ne regola l’afflusso di aria e l’alimentazione, al fine di rendere la combustione molto più efficiente. L’aria calda prodotta dalla combustione esce mediate una griglia sia per convezione che per ventilazione.

Anche per la stufa, come per il camino,  è possibile scegliere il rivestimento esterno che in questo caso sarà in metallo o acciaio, ghisa, pietra oppure cotto.

dettagli home decor

stufa pellet MCZ

stufa a pellet Palazzetti

dettagli home decor

stufa a pellet CLMA

Che si scelga di installare una stufa o il camino,  sarà possibile creare un sistema di riscaldamento per tutta la casa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Informativa breve cookie
Questo sito utilizza i cookie tecnici, per le statistiche e di terze parti. NON utilizziamo cookie di profilazione. Puoi avere i dettagli visitando l’informativa estesa sui cookie Cookie policy