Casa Lagrange: due appartamenti in uno

Casa Lagrange di Fabio Fantolino

L’architetto
Fabio Fantolino ripensa gli interni di un appartamento su due livelli nel cuore
di Torino dove il filo conduttore è il design anni ’50 e ’70
 

Casa
Lagrange
, due appartamenti in uno, dove vivono mamma e figlio,
percepiti come uno spazio unico ma che possono dividersi pur mantenendo ognuno la
propria personalità e indipendenza.

Il progetto di interior design ha come filo
conduttore la reinterpretazione del design anni ’50 e quello degli anni ’70
. Il pavimento, in rovere naturale posato a
spina ungherese levigato a mano, funge da quinta scenica all’intero progetto.
Alcuni elementi si ritrovano in entrambi gli appartamenti, come le maniglie e
il tavolo circolare della zona pranzo.

L’appartamento più grande è quello destinato alla
mamma. Uno spazio elegante e raffinato dove spiccano materiali pregiati: il marmo,
i tessuti e l’acciaio riflettente steel color.

Il sapore degli anni ’50 trova la sua maggiore
espressione nel salone che, oltre ad essere uno spazio di rappresentanza,
ospita differenti zone.

La zona dedicata alla conversazione si sviluppa intorno al
divano
, caratterizzato da una stoffa rigorosa in cotone color titanio e dalle
cuciture lineari a strisce, tipico degli anni ’50, che si contrappone a
elementi morbidi come tappeti, poltrone rivestite con tessuto in velluto colore
cipria.

Casa Lagrange di Fabio Fantolino

Casa Lagrange di Fabio Fantolino


Fulcro della zona pranzo è il tavolo in marmo
Calacatta oro
e, a fare da sfondo, due nicchie parallele e un portale in ferro
nero brunito
: una vetrina per piatti e uno sfondato trasparente fa intravedere
la cucina, realizzata in fenix nero e pensili in legno noce americano,
arricchita dai alcuni dettagli in marmo Calacatta oro, interrotta da pendenti
colorati.

Casa Lagrange di Fabio Fantolino

La zona notte, al piano superiore, è pensata come un rifugio, un luogo intimo.
ll bagno per gli ospiti sfrutta la ricchezza del marmo
arabescato utilizzato come rivestimento verticale e a fare da contrasto, l’anta
acquamarina del mobile lavabo, con dettagli circolari in noce.

Casa Lagrange di Fabio Fantolino

Casa Lagrange di Fabio Fantolino

L’appartamento più piccolo ha un design che
richiama gli anni ’70
. Nel salone un’aria più attuale e informale, la poltrona
vintage in pelle, il divano color petrolio e le sedie in alcantara chiare con
tubi cromati. 

La cucina, può richiudersi in se stessa, fungendo da sfondo alla zona pranzo. 

Casa Lagrange di Fabio Fantolino

Casa Lagrange di Fabio Fantolino

Casa Lagrange di Fabio Fantolino

Il bagno degli ospiti ha toni scuri in marmo rosso Levanto con
dettagli in ferro nero e cromati. La zona notte propone una testiera in velluto
blu e una boiserie bianca ad angolo che ospita un armadio a muro, il comodino e
la luce custom made.

Casa Lagrange di Fabio Fantolino

Casa Lagrange di Fabio Fantolino

Casa Lagrange di Fabio Fantolino

Il legame tra i due appartamenti è sottolineato dal pavimento posato senza
soluzione di continuità e si respira nei dettagli che rappresentano un progetto
unico, che si adatta e si modella sulla personalità del singolo, rivisitando
epoche storiche differenti che vengono esaltate dall’uso di icone di design
contemporanee. 

www.fabiofantolino.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *