Combinare design occidentale e orientale per il patio

progettare un patio nel segno del relax

Gli spazi esterni di una casa sono prevalentemente dedicati ai nostri momenti di ozio e relax, ed è per questo che per il loro design cerchiamo sempre più spesso delle soluzioni che siano in grado di offrire il massimo comfort. È il caso di questo patio completamente ripensato in modo da far convivere lo stile occidentale insieme ad elementi più “slow” tipici delle culture orientali, grazie all’innovativo marketplace per la progettazione architettonica GoPillar

Dei tanti progetti ricevuti, quello preferito dai clienti è stato presentato dall’architetto ClaudiaFratello, che ha diviso il cortile in 3 spazi di contemplazione e contatto con la natura: l’area acqua e terra, l’area relax e l’area meditazione.

render progetto architetto Claudia Fratello - GoPillar

Date le richieste del cliente, il punto centrale del progetto sono gli elementi architettonici in stile orientale rielaborati in chiave moderna, come la pergola disegnata ad evocare il portale del Tempio Giapponese (Torii), le due fontane corredate di lanterne che richiamano gli elementi del Feng Shui, il divisorio di canne di bamboo che scherma l’accesso al cortile, garantendo riservatezza e quiete. I colori prevalenti sono quelli della natura, il verde e l’azzurro, che si accompagnano al contrasto bianco-scuro degli elementi d’arredo, ulteriore omaggio all’Oriente.

Un’altra interessante interpretazione del progetto è quella di AldoMihilli che parte dalla creazione di un ampia pergola dove il legno e il verde si connettono per creare uno spazio riservato e armonioso, con un grande divano centrale da usare per rilassarsi e contemplare la natura circostante.

render progetto architetto Aldo Mihilli - GoPillar

La cultura orientale è qui richiamata dalle geometrie, sia quelle della pergola, che richiamano le forme
dell’architettura imperiale giapponese, sia quelle delle tende da sole, tondeggianti a ricordare gli ombrellini di carta usati in oriente per proteggersi dal sole.

Infine, vediamo la proposta di MichaelMelisew che organizza l’area in modo molto suggestivo, giocando soprattutto con il posizionamento di lampade e faretti.

render progetto architetto Michael Melisew - GoPillar

Al centro troviamo il grande divano a L incassato in una struttura in legno che funge anche da mini-giardino rialzato. Accanto troviamo la zona pranzo, con il tavolo e le sedie, contornata da vasche incassate a terra che
possono essere riempite sia con sassi bianchi, sia con sabbia e ghiaia disposte a creare onde e linee sinuose sul suolo, tipiche di un giardino zen. Piccole piante e bonsai completano a suggestione.

Autore GoPillar


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *