Come arredare il soggiorno in stile giapponese

dettagli home decor

L’arredamento in stile
giapponese possiede un fascino unico e particolare, caratterizzato da linee
essenziali e materiali naturali. Per questo motivo il mondo occidentale è
sempre più affascinato dagli arredi giapponesi, ricchi di personalità e
tradizioni millenarie. 

Se volete ricreare nella vostra casa un po’ di atmosfera
orientale ecco i nostri consigli su come arredare il soggiorno in perfetto
stile giapponese.

Per prima cosa, la
disposizione dei mobili e degli accessori nell’arredamento giapponese è da
sempre incentrata sulla ricerca della leggerezza e compattezza assoluta.
Un’influenza importante nell’arredamento giapponese è il Feng Shui, cioè la
filosofia dell’arredare con armonia. Seguendo i principi del Feng Shui si cerca
di scegliere forme, colori e materiali dell’arredamento giapponese in linea con
gli elementi del fuoco, del legno, dell’acqua e della terra. Allo stesso tempo
il Feng Shui raccomanda anche in quale posizione debbano essere disposti i
mobili all’interno della casa, per una continua ricerca dell’armonia e
dell’equilibrio tra yin e yang. Solo seguendo questi principi potrete sentirvi davvero
a vostro agio in casa che diventerà un luogo dove ricaricare le energie e
rilassarvi. Ecco i nostri consigli su come arredare il soggiorno in stile
giapponese.

Il pavimento di tatami 

Per arredare il soggiorno
in stile giapponese, tutto parte dal pavimento. Niente mattonelle o piastrelle,
il soggiorno giapponese deve essere rivestito di
tatami, la tradizionale
pavimentazione composta da singole stuoie di paglia di riso intrecciata e
pressata. Proprio come nei classici pavimenti, dove le mattonelle vengono
accostate l’una all’altra, anche per i pavimenti di tatami vale questo
principio, ma con una sostanziale differenza: per quest’ultimi non è necessario
utilizzare collanti per il fissaggio al pavimento perché i bordi dei singoli
pannelli vengono squadrati con precisione per ottenere un incastro perfetto. 
Un’altra importante
caratteristica del pavimento del tatami è la qualità dei materiali con cui
vengono realizzati: naturali, ecologici e perciò biodegradabili. Infine, i
pavimenti di tatami offrono un gradevole profumo grazie alla paglia intrecciata
e donano un senso di comfort che massaggia la pianta dei piedi quando ci si
cammina sopra.

dettagli home decor

Le porte scorrevoli Shoji

Un elemento must-have in
grado di donare quell’atmosfera magica e tipica del Giappone alla vostra casa
sono le
porte scorrevoli Shoji. Scegliere le porte scorrevoli Shoji significa vivere
appieno lo spazio del soggiorno, grazie a un elegante scorrimento a scomparsa
che consente di mantenere ogni passaggio aperto e luminoso. Infatti, queste
pareti sono realizzate in legno con rivestimento in carta di riso, grazie alla
quale la luce riesce a diffondersi nella stanza in maniera del tutto naturale e
filtrata, anche quando le porte sono chiuse.

dettagli home decor

Il divano letto futon

Nella scelta del divano
secondo lo stile giapponese vanno privilegiate le linee essenziali e i
materiali naturali. Tipico della tradizione orientale è il divano letto futon:
minimalista ed ecologico, questo divano è solitamente realizzato in legno o
tatami mentre la seduta è costituita da un tipico futon giapponese imbottito in
cotone. La tradizione e la particolarità di questo divano futon si ritrovano
nel fatto che in poche e semplici mosse può diventare anche un comodo letto per
dormire la notte.

dettagli home decor

Mobiletti e librerie

Nella ricerca di mobili
adatti a completare l’arredamento giapponese non possono di certo mancare
mobiletti e librerie. Scegliete mobiletti ad ante scorrevoli, meglio ancora se
in carta di riso, per richiamare il design delle pareti scorrevoli Shoji.

La tradizione giapponese
prevede anche il massimo dell’ordine per quanto riguarda gli oggetti che si
hanno in casa. Proprio per questo è consigliabile inserire nel soggiorno una
bella e ampia libreria in legno che vi permetterà di riporre tutto in maniera
precisa e ordinata.

dettagli home decor

Gli accessori giapponesi

Alcuni accessori tipici
dell’arredamento giapponese sono i tavolini bassi con sedie zaisu per sedersi
direttamente sul tatami.

Altri accessori per
completare l’arredamento del vostro soggiorno in stile giapponese sono i vasi
in bambù naturale. Questo genere di vasi vengono realizzati completamente a
mano e da secoli sono utilizzati nei paesi asiatici per conservare il riso,
anche se qui in Occidente vengono più adoperati come comodi ed eleganti vasi
decorativi portaoggetti. 

dettagli home decor

Per quel che concerne
l’illuminazione, scegliete delle lampade sempre realizzate con materiali
naturali come il legno, la carta di riso o il bambù, per creare la giusta
atmosfera orientale. Per le tende invece vi consigliamo quelle in carta di riso
che assicurano la giusta privacy senza ostacolare l’ingresso della luce
naturale del sole.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *