Come illuminare la casa

Quando si progetta l’interno di un’abitazione
è necessario porre la massima attenzione su come illuminare al meglio i diversi
ambienti domestici a seconda della loro funzione.  
Ecco qualche suggerimento per definire i giusti punti
luce e scegliere la giusta tipologia di lampade.

Per poter stabilire
quanti punti luce inserire, dove posizionarli e quale tipologia di lampade
scegliere, occorre fare alcune valutazioni:  dimensioni
e forma dei locali da illuminare; presenza di finestre o portefinestre e la
loro dimensione; funzione della stanza; stile e disposizione dell’arredamento,
colori delle pareti.

Di fondamentale
importanza è l’illuminazione della zona
d’ingresso
che è il punto dove accogliamo i nostri ospiti. Questo spazio in
base alla dimensione può essere illuminato con una plafoniera, delle applique a
parete, dei semplici faretti da incasso oppure una lampada a piantana. 

Consigli e idee per illuminare la casa

immagine via OSRAM

L’illuminazione
per la zona giorno è la parte più
complessa da progettare in quanto lo spazio ospita più funzioni e ognuna con le
proprie esigenze. Per il living vero e proprio meglio optare per una luce soft,
vanno benissimo lampade a sospensione, applique, faretti, una piantane per la
zona lettura e lampade da tavolino.

La sala da pranzo invece necessita di un proprio punto luce che dovrà
illuminare il tavolo da pranzo, protagonista dello spazio.

Per l’ambiente cucina non basta un solo lampadario ma è importante
creare diversi punti luce nelle zone di lavoro come ad esempio sopra i fuochi.

Per illuminare la stanza da bagno occorrono due
differenti punti luce, uno per illuminare l’intero spazio e uno focalizzato
sullo specchio. Per la luce principale generalmente viene inserita una
plafoniera ma in alternativa si può optare per delle applique a parete.
Naturalmente a seconda della dimensione dello spazio si valuterà la dimensione
della plafoniera o quante applique inserire.

Una volta stabiliti i punti luce occorre valutare quale tipo di
luce meglio si adatta ai diversi ambienti: luce diretta oppure indiretta.
Generalmente si sceglie una luce diretta quando si desidera avere più luce in
un punto preciso della stanza  oppure
quando si desidera mettere in maggiore risalto un particolare angolo o un
elemento d’arredo. Se invece vogliamo illuminare la stanza nella sua totalità per
creare un’atmosfera accogliente, allora scegliamo una luce indiretta.

Il prossimo passo per
illuminare correttamente la casa è quello di scegliere lo 



















stile delle lampade che deve essere in perfetta armonia con
mobili e complementi d’arredo presenti nei diversi ambienti o che si desiderano
acquistare. Esistono infatti lampade dal design moderno, classico, etniche e
dal sapore più rustico chic realizzate in diversi materiail con forme e colori
in grado di accontentare i molteplici gusti e di armonizzarsi al meglio con le
varie soluzioni abitative.

Se siete alla ricerca di una
particolare lampada per la vostra casa eccovi qualche soluzione di design firmate
dai più noti brand specializzati in illuminazione di design.

Lampada da terra ANGLE di Fabbian

Lampada Glo Ball di Flos

Lampada a sospensione Pharaoh di Lightyears

Lampada da parete Luce10 di Moab80

Lampada da tavolo Miss K T di Flos

Lampada a sospensione di Lightyears

6 Comments

  1. Anonimo
    27 Agosto 2015 / 9:45 am

    Volevo ringraziarti perché ti leggo spesso e mi stai aiutando tantissimo con l'arredamento della mia nuova casa grazie ai tuoi post!!! Questo sull'illuminazione poi è azzeccatissimo.

    • dettagli
      9 Ottobre 2015 / 3:45 pm

      Grazie!!! mi fa piacere sapere che i miei articoli ti siano d'aiuto!!!! a presto, elisabetta

  2. alessandro
    31 Agosto 2015 / 9:41 am

    Veramente un ottimo articolo, complimenti!Aggiungerei una piccola guida per scegliere il colore della luce … a LED ,basso consumo..Scegliere il colore delle lampadine

    • dettagli
      31 Agosto 2015 / 11:25 am

      Grazie Alessandro, pensavo infatti di approfondire il discorso illuminazione casa proponendo articoli dedicati specificatamente ai singoli ambienti quindi e per ogni stanza della casa andrò a specificare il discorso lampadine! grazie ancora e continua a seguirci! buona settimana, elisabetta

  3. Paolo Bardon
    7 Ottobre 2015 / 5:14 pm

    Ottimi consigli, lo studio della luce è spesso sottovalutato, invece dovrebbe essere prioritario nello studio di tutti i locali della casa.

    • dettagli
      9 Ottobre 2015 / 3:48 pm

      Concordo perfettamente con te! grazie per aver lasciato il tuo commento, sono sempre molto importanti!! a presto, elisabetta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *