Come ottenere la doccia perfetta? I consigli per vivere al meglio l’esperienza

24 Shares
21
0
3

doccia Walk-in doppia - Flair

La doccia perfetta esiste? Assolutamente sì e ci sono dei piccoli dettagli che fanno la differenza dall’estetica sino al design, accompagnando quello che è il proprio gusto personale per una esperienza perfetta. Ma quali sono le caratteristiche più importanti?

Doccia, come sceglierla

Il bagno è uno dei luoghi che durante la messa a punto di una casa nuova oppure in una ristrutturazione, viene maggiormente personalizzato. È un posto dove ritrovare se stessi dopo una lunga giornata di stress, un piccolo mondo dedicato alla beauty routine e ritrovare la propria tranquillità.

In tanti amano la vasca ma nella maggior parte delle richieste, ai professionisti del settore viene richiesta la doccia. Questa opzione ricade non solo perché sia più veloce ma anche più comoda: basta pensare infatti a spazi piccoli che con una doccia diventano vivibili e molto più ampi.

Ma in linea generale prima di procedere con l’acquisto si deve calcolare lo spazio necessario per aprire le ante, al distanza di tutti i mobili situati all’interno  (che siano porte, finestre, sanitari e mobili) nonché gli elementi interni al box come portasapone – la tipologia di doccione e tipologia di rubinetti. Un punto molto importante è anche l’estetica, che viene scelta in un secondo momento e vanta non solo le piastrelle  ma anche i piatti doccia che sono oggi di diversi materiali molto interessanti.

Proprio su questo tema le misure possono essere differenti:

  • Quadrati con una misura 80×80 oppure 70×70
  • Rettangolari con una misura 120×80 oppure piccoli 70×90

Ci sono docce su misura che i professionisti del settore ricavano di norma da una nicchia oppure da alcuni spazi non utilizzati, soprattutto in case in costruzione o durante una ristrutturazione.

piatto doccia ardesia Grandform

E l’apertura? Anche in questo caso si può personalizzare valutando per una porta scorrevole – a soffietto oppure una che si apre verso l’esterno tipo porta.  Lo spazio è una parte determinante, come accennato, per questo in alcuni casi si potrà ottenere anche un box doccia con spigoli arrotondati che strizza l’occhio al design e anche ad un comfort eccellente.

È ovvio che le soluzioni che ad oggi vengono presentate siano tantissime, per esempio:

  • Ci sono docce moderne che vengono installate lasciando i due angoli laterali liberi, con un angolo che viene protetto dal vetro
  • Ci sono piccole nicchie che rappresentano una nuova forma di design particolare, messe in camera da letto oppure con una vista mozzafiato all’esterno
  • Novità molto richiesta anche i box senza alcun profilo, che danno un effetto visivo accattivante
  • Non mancano gli abbinamenti doccia sauna con bagno turco, così da avere una piccola SPA anche in casa propria.

In merito a questo ultimo punto, sono sempre di più gli utenti che scelgono di trasformare il bagno in una SPA. Per questo motivo le soluzioni innovative sono tecnologicamente avanzate e si rivolgono anche ad un pubblico che ha poco spazio da dedicare a questa soluzione.

doccia con sauna - Logic Effegibi

I consigli per fare una doccia perfetta

Dopo tanto tempo passato a progettarla e idearla, adesso è il momento di provarla! Prima di tutto verificare che gli spazi siano corretti e che le aperture delle porte diano il giusto risultato come sperato. Non solo, una doccia deve durare al massimo 5 minuti per strizzare l’occhio all’ambiente e non sprecare più acqua del dovuto (chiudendo il doccione tra uno shampoo e l’altro).

Rilassarsi e verificare che tutti gli elementi siano in linea con il desiderio iniziale.

24 Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You May Also Like