Come rendere accessibile il bagno in favore di disabili ed anziani

33 Shares
33
0
0

Ponte Giulio linea Hug

Quando si ha in casa una persona cara anziana o con disabilità motorie, avere ambienti con requisiti speciali di arredamento a causa dell’accessibilità, è necessario. Così risulta importante che zone già di per sé a rischio infortuni, come il bagno, soddisfino tali esigenze per fornire in particolare a questi utenti comfort e accessibilità.

Ci sono alcuni passaggi da eseguire per garantire che lo spazio sia facile da usare e molto spesso queste modifiche possono essere apportate rapidamente, con l’installazione di accessori sanitari adeguatamente progettati per tali esigenze.

Investire in una doccia con accesso per sedie a rotelle

Le vasche sono di difficile accesso per chi è in sedia a rotelle o per chi ha difficoltà a camminare, meglio optare per docce per anziani e disabili in carrozzina. La creazione di un box doccia senza cordoli rimuove qualsiasi barriera, consentendo il pieno accesso a coloro che non possono accedere ai comandi posti su una parete o alzare la gamba per accedere alla vasca. Bisogna assicurarsi che durante la ristrutturazione del bagno il box doccia sia abbastanza grande da ospitare una sedia a rotelle o una sedia da doccia. L’installazione di un sedile integrato è ulteriormente una buona idea per coloro che desiderano la possibilità di sedersi mentre si fa la doccia.

Sostituisci la vasca con una doccia facilmente accessibile

Quando si lavora sulla ristrutturazione di un bagno in funzione di una maggiore accessibilità, bisogna prediligere quindi una doccia con piatto ultrapiatto, o se possibile una cabina doccia. Anche 2 cm di scalino, per una sedia a rotelle, restano un ostacolo, meglio che questo sia raso terra.

Fornire un sedile per la doccia. Per poter fare la doccia seduti, è necessario uno sgabello da doccia con ventose o un sedile ribaltabile fissato al muro. Deve infatti poter essere sollevato o spostato, in modo che anche le altre persone della casa possano fare la doccia comodamente.

Afferrare barre e maniglioni di un colore diverso rispetto al muro. È possibile installare maniglioni a cui aggrapparsi e fare leva su di essi. Ci sono barre a forma di T capovolte, che fungono anche da colonna doccia; ciò consente di risparmiare un po’ di spazio. Questi maniglioni dovrebbero avere un colore diverso dal muro, in modo che possano essere visti facilmente quando l’acuità visiva si perde con l’età. Non è consigliabile installare una barra bianca su piastrelle bianche, è importante avere contrasto, con una barra grigia o colorata.

Pareti a mezza altezza per la doccia.  È possibile sostituire le pareti doccia con pareti doccia a mezza altezza in modo che eventuali accompagnatori tutori possano intervenire dall’esterno della doccia in caso di bisogno. Queste pareti hanno un’altezza compresa tra 75 e 90 cm e impediscono gli schizzi d’acqua quando si fa la doccia da seduti.

Un vassoio da doccia, piastrelle e un tappetino doccia antiscivolo.  Per evitare il rischio di scivolare, installare un piatto doccia molto antiscivolo. Installare una piastrella apposita e un tappetino da doccia antiscivolo può rafforzare il livello di sicurezza.

Un miscelatore ergonomico antiscottatura. Ricordarsi inoltre di adattare il rubinetto della doccia come il lavandino, per facilitare la regolazione della temperatura dell’acqua ed evitare scottature. Per questo, si può scegliere ad esempio: un miscelatore a leva moltiplicata, più facile da azionare; un miscelatore termostatico con blocco antiscottatura. Altrimenti è possibile impostare la caldaia in modo che alla temperatura massima dell’acqua calda corrisponda una piacevole doccia.

vasca e doccia con sportello e seduta Milano

Per gli amanti della vasca: scegliere i modelli con lo sportellino

Una vasca di sicurezza con sportello è una vasca che si riempie e si scarica dopo che si è entrati e ci si è seduti. A differenza di una normale vasca da bagno, la vasca di sicurezza ha pareti alte e una porta a battente, che rendono facile entrare e uscire. Se si è irriducibili amanti della vasca e non si vuole preferire una più comoda doccia walk-in, questa può essere un’opzione eccellente.

Aggiungere hardware per la stabilità

Ci sono una varietà di opzioni hardware sia funzionali che eleganti per un bagno maggiormente accessibile ai disabili. Spesso è possibile aggiungere hardware al bagno già esistente senza apportare modifiche importanti alla ristrutturazione. L’aggiunta delle seguenti funzionalità è un ottimo punto di partenza per rendere il proprio ambiente più accessibile:

  • Afferrare le barre nella doccia e vicino al bagno;
  • Soffione doccia rimovibile con tubo doccia lungo;
  • Maniglie per lavello facili da spingere / tirare o con sensore di movimento;

Espandere l’apertura della porta

Le sedie a rotelle richiedono molto spazio, quindi la porta del bagno dovrebbe essere regolata per rendere il più semplice possibile l’ingresso e l’uscita di una persona. Secondo i requisiti internazionali di accessibilità, un bagno per utente singolo dovrebbe includere:

  • Accesso al lavello: 75 cm x 120 cm;
  • Un cerchio libero di 150 cm o più che consente alla sedia a rotelle di girare;
  • Una striscia centrale della toilette libera ad almeno 40 cm dal muro.

Sebbene questi requisiti siano per i bagni pubblici, seguirli come linee guida per i bagni della propria abitazione può massimizzare l’accessibilità e il comfort.

Ponte Giulio bagno accessibile

Regolare l’altezza dei lavelli

A seconda delle esigenze, potrebbe essere necessario regolare l’altezza del lavello per renderlo più facile da usare, soprattutto per chi utilizza una sedia a rotelle. È necessario constatare che i lavandini siano abbastanza bassi da essere accessibili dalla posizione seduta e includano rubinetti facili da raggiungere e da usare. Rimuovere gli armadietti sotto il lavello e optare per un lavello a colonna consentirà a un individuo a mobilità ridotta di avvicinarsi il più possibile. Tuttavia, se una persona può camminare ma ha difficoltà a piegarsi, un lavandino più alto potrebbe essere l’opzione migliore.

Adattare l’altezza della toilette

Così come il lavandino del bagno, anche la toilette deve essere accessibile dalla posizione seduta. Questo spesso significa una sostituzione con una base più lunga o l’aggiunta di una base ulteriore sotto la toilette che solleverebbe l’unità di diversi centimetri.

33 Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You May Also Like