Come scegliere l’illuminazione per esterni? Guida all’acquisto

20 Shares
17
0
3

illuminazione da esterno

La primavera è arrivata e la voglia di trascorrere più tempo all’aria aperta aumenta: ma se non sempre ci è possibile uscire, possiamo sfruttare al meglio gli spazi all’aperto della nostra casa, sia di giorno che di sera.

Per godere di terrazzi, balconi e giardini nelle ore serali è opportuno illuminarli in modo adeguato. Scopriamo come scegliere l’illuminazione da esterno in base alle diverse esigenze. 

Scegli la tipologia di lampade adatte per uso esterno

A seconda di dove intendi posizionare le lampade da esterno dovrai prestare attenzione all’indice IP, che classifica il livello di protezione dei prodotti contro l’ingresso di corpi solidi e liquidi.

Il valore IP è costituito da due numeri: il primo indica l’indice di protezione dai solidi mentre il secondo dai liquidi. Il grado di protezione IP44 viene normalmente utilizzato per le installazioni luminose coperte da pergolati e tettoie. Il grado di protezione IP65, invece, è l’ideale per le lampade esposte ad acqua e pioggia, perché garantisce una elevata impermeabilità.

Un altro aspetto di cui tener conto è senza dubbio il consumo energetico. I corpi illuminanti che consentono un maggiore risparmio, come il LED, sono sicuramente da preferirsi.

catena luminosa da esterno
String light HOOP di Fermob

Stabilisci quale funzione deve svolgere la lampada da esterno

L’illuminazione esterna deve sempre essere funzionale, mettendo in evidenza zone specifiche quando necessario, o creando un’atmosfera rilassante se è quello di cui hai bisogno.

A ogni funzione corrispondono differenti tipologie di lampada:

  • le applique da esterno sono la soluzione ideale per illuminare l’ingresso della tua casa, rendendolo più sicuro, oppure il terrazzo dove vorresti passare più tempo. Creano una luce diffusa e sono perfette per dar luce alle tue cene all’aria aperta.
  • in un patio o un porticato le lampade a sospensione offrono un’illuminazione omogenea e diffusa, perfetta per i tuoi momenti di relax all’aperto in qualsiasi stagione dell’anno.
  • le catene di luci, invece, sono la soluzione ideale per creare un’atmosfera speciale su balconi di ogni metratura o sotto una pergola, riscaldando le tue serate e le tue occasioni speciali con un’illuminazione diffusa su più aree.

Qualsiasi illuminazione deciderai di scegliere per i tuoi spazi esterni è importante illuminare senza eccessi: assicurati sempre che la luce scelta non sia troppo abbagliante e rispetti le norme di inquinamento luminoso del tuo comune.

lampada senza fili da giardino
lampada senza fili UMA di Pablo Designs

Verifica il tipo di predisposizione elettrica esistente

Infine, l’ultimo aspetto da considerare per illuminare gli spazi esterni della tua casa è la predisposizione elettrica dello spazio dove desideri inserire una lampada.

  • Le lampade a sospensione e da parete devono essere collegate direttamente alla corrente elettrica da mani esperte: assicurati che lo spazio che vuoi illuminare sia già predisposto.
  • Le lampade plug-in, invece, sono complete di spina e puoi collegarle alla presa più vicina. Puoi trovare illuminazione plug-in sia sotto forma di catena luminosa con più punti luce, oppure come sospensione singola, con una sola fonte luminosa.
  • Se invece vuoi illuminare un punto del giardino privo di corrente elettrica, allora puoi optare per delle comode e pratiche lampade da esterno senza fili.
20 Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You May Also Like