Contest “LA TUA CAMERETTA”: i progetti

dettagli home decor

Lo scorso mese di agosto vi abbiamo
presentato il contest “LA TUA CAMERETTA” e, la scorsa settimana, sono stati
presentati i 13 progetti realizzati dai designer delle più importanti aziende del
settore che hanno partecipato.

Per il contest è stata selezionata la
planimetria di una cameretta caratterizzata da un’ampia metratura e con pareti alte 3,20mt. La
richiesta era di elaborare una soluzione ideale per due bambini, attualmente di
2 e 8 anni, pensata per durare nel tempo con caratteristiche tali da renderla sfruttabile
anche in età più grande. I genitori hanno espressamente indicato di non
desiderare soluzioni che prevedono l’armadio a ponte sopra i letti ma, di prediligere,
una cabina armadio o comunque uno spazio contenitivo abbondante che vada oltre
il classico armadio. Da prevedere inoltre l’inserimento di una zona studio con una
scrivania ampia oppure con due piani studio distinti e separati. I genitori
hanno inoltre richiesto la possibilità di prevedere l’inserimento di un terzo
letto.

Abbiamo valutato tutti i 13 progetti proposti e sono tre le
soluzioni che ci hanno colpito maggiormente, precisamente i disegni eseguiti da
Dielle, Tumidei e Atlantis.

Oggi vogliamo condividere con voi le tre proposte che abbiamo scelto.

Dielle è la cameretta che cresce
insieme ai suoi piccoli occupanti, 

adeguandosi di volta in volta alle loro
esigenze.

dettagli home decor

Ci sono piaciuti i colori tenui ed il legno chiaro, che la rendono
sempre attuale e l’idea degli stickers – che si attaccano e staccano senza
lasciare segni – che permettono svariate personalizzazioni in base all’età e al
gusto dei ragazzi. L’angolo creato con i due letti, abbinati ai moduli appesi a
parete, è davvero piacevole e perfetto per essere sfruttato durante il giorno
come fosse un piccolo “living”. La grande scrivania sotto la finestra è
perfetta per i più grandi, che la troveranno utilissima per studiare e fare i
compiti. Ma anche i più piccoli la possono comodamente utilizzare per giocare e
disegnare.

Abbiamo trovato Tumidei
un’ottima idea salvaspazio 

perchè lo spazio per i giochi non è mai abbastanza.

dettagli home decor

I letti rialzati permettono, infatti, di disporre di un’ampia zona
per il gioco e/o lo studio. Inoltre, sono tra le soluzioni preferite dai
bambini, che trovano sempre molto avventuroso arrampicarsi ogni sera sulla
scaletta per andare a dormire. Davvero funzionale la cabina armadio sotto il
letto, completa di tutta l’attrezzatura necessaria per riporre vestiti e
biancheria. Colori e finiture rendono la stanza dei ragazzi luminosa ed
accogliente.

Atlantis, di Liddo e Perego, è perfetta per le esigenze dei ragazzi più
grandi, 

che spesso utilizzano questo spazio anche per ricevere gli amici.

dettagli home decor

La distribuzione degli arredi permette, infatti, di avere due zone
letto ben separate – ciascuna con mensole per libri, CD, oggetti e quant’altro
– che garantiscono un minimo di privacy ai due occupanti, oltre ad un terzo
letto utilissimo quando c’è un amico a dormire. Atlantis è giovane e moderna e
la combinazione cromatica scelta valorizza tutta la stanza.

Se volete visionare tutti i progetti e commentarli, trovate tutto
sul portale camerettexbambini al seguente link: 
http://www.camerettexbambini.it/contest.html

E’ importante anche il vostro commento perché il Contest non
finisce qui! A novembre sarà realizzato un ebook con tutti i progetti, i
commenti delle aziende e degli esperti, ai quali si aggiungeranno anche quelli
dei visitatori e di chiunque vorrà dire la sua su questa interessante iniziativa!

2 Comments

  1. serena (io imparo con la felicità)
    23 Set 2013 / 7:52 pm

    la prima proposta (dielle) è quella che mi piace di più, sia per la distribuzione che per i colori…ma scusa:cos'è un contest? mò mi cerco questo post di agosto….

    • dettagli
      24 Set 2013 / 7:35 am

      Ciao Serena,la prima soluzione è quella che preferisco anche io! …il contest è praticamente un concorso, l'articolo è stato pubblicato il 14 di agosto! eli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *