Costruire una villa moderna e spaziosa su un singolo piano

render progetto arch. Luigi Bertazzone GoPillar

Ci sono infiniti modi di progettare una casa di nuova
costruzione, a seconda dei gusti e delle esigenze di ciascun proprietario
L’esempio che vedremo in questo articolo, ad esempio, riguarda una famiglia del
nord Italia che ha deciso di comprare un terreno e costruire la casa dei propri
sogni. Per la realizzazzione del progetto si sono rivolti al marketplace per la progettazione
architettonica
GoPillar,
che offre la possibilità a clienti privati di ottenere decine di proposte differenti per i propri spazi da architetti e designer di tutto il mondo. 

I clienti in questo caso hanno richiesto una villa dal design moderno, spaziosa e
sviluppata su un unico livello, con
attenzione all’efficienza energetica. 

Vediamo di seguito alcune delle proposte cha hanno ottenuto.

Il progetto più apprezzato dai clienti è stato quello
presentato da
LuigiBertazzoni che ha deciso di
approfittare della volontà dei clienti di sviluppare la villa su un solo piano
per creare un gioco di altezze utile sia a rendere la casa piacevole e
particolare alla vista all’esterno, sia a produrre una sensazione di maggiore
ampiezza e luminosità all’interno. 

render progetto arch. Luigi Bertazzone GoPillar

Per la forma esterna della casa, l’architetto
si è ispirato all’arte dell’
origami e
per l’interno ha seguito i dettami taoisti del
Feng Shui
, distribuendo gli ambienti in modo da ottenere il massimo
beneficio energetico e armonico per ogni ambiente. Il centro geometrico, e
cuore, della casa diventa così il camino della zona living, e da esso si
diramano le altre zone: la zona notte a nord-ovest, posizione che concilia il
riposo e la concentrazione, mentre la zona giorno all’opposto, nell’angolo
sud-est della casa, posizione che trae il massimo beneficio dall’illuminazione
naturale e che incentiva la socializzazione e la creatività. 

render progetto arch. Luigi Bertazzone GoPillar

A completare il
tutto, l’ampio tetto spiovente, orientato verso il sole, è interamente
rivestito di pannelli fotovoltaici ibridi che producono sia energia elettrica
sia il riscaldamento dell’acqua.

render progetto arch. Alessandra Corino GoPIllar

Il progetto di AlessandraCorino propone una forma esterna più
uniforme con un’ampia struttura principale composta da pilastri di cemento e da
grandi vetrate lungo due lati sud e ovest, e una struttura secondaria sopra il
garage in pietra ricostruita con effetto naturale. La struttura principale
ospita per lo più il grande open space che si sviluppa in due ambienti
principali – living e cucina – collegati da un corridoio aperto. 

render progetto arch. Alessandra Corino GoPIllar

Le ampie
vetrate
, che consentono di sfruttare la luce naturale per gran parte del
giorno, possono essere schermate all’occasione con frangisole motorizzati che
controllano l’intensità dei raggi solari; per massimizzare la privacy, l’intero
lotto è contornato da una siepe in bosso e da alberi di tiglio.

render progetto arch. Arlene Nathania GoPillar

L’architetto Arlene Nathania suggerisce per la casa una
struttura un po’ diversa, ad L
, che spezza la monotonia rispetto ad una più canonica
struttura rettangolare e consente di dare una decisa definizione tra area
giorno e area notte, ognuna occupante un “braccio” diverso della casa. Per
sottolineare maggiormente la particolarità delle linee, l’architetto ha deciso
di progettare la piscina esterna come un trapezio, con una traiettoria
inclinata piuttosto che dritta. La struttura è principalmente in legno, così da
mantenere al massimo il calore all’interno e dare alla casa un aspetto molto
naturale e in perfetta armonia
con il giardino circostante. 

render progetto arch. Arlene Nathania GoPillar

La grande vetrata
fronte piscina è sostenuta da una leggera struttura in acciaio nero, che
conferisce alla casa un look estremamente moderno e industrial. La casa è
circondata nei lati sud e ovest da un patio in legno, che consente di sfruttare
al massimo il giardino sia come zona pranzo che come zona relax, in perfetta
continuità con gli interni, grazia anche alla possibilità di aprire parte della
grande vetrata.

Autore GoPillar

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *