Decluttering estivo. Eliminare il superfluo con il cambio stagione

decluttering estivo

Che cosa significa decluttering in inglese? È la pratica di liberarsi di oggetti inutili o vecchi. Per alcuni ha anche una funzione un po’ terapeutica. Liberarsi di oggetti per esempio legati al passato o che ci ricordano un amore
finito, o un momento che è meglio dimenticare. Fare spazio dentro di sé, partendo dalla casa. Ognuno trova in questa pratica un proprio personale beneficio. Certamente eliminare il superfluo in casa con il cambio stagione
aiuta a mantenere la casa più ordinata e pulita
(e noi siamo più felici).

Per prima cosa quando si decide di cominciare a fare decluttering occorre programmare la giornata. Non è una cosa che si può fare in un’ora, richiede tempo ed è sempre meglio cominciare e portare a termine il lavoro lo stesso
giorno. Munitevi di cartoni e sacchi della spazzatura per le cose da buttare, contenitori per le cose da tenere. Non dimenticate uno straccio umido e l’aspirapolvere per pulire sempre a portata di mano.

Si comincia sempre da una stanza. Per esempio la camera da letto. Il lavoro che sicuramente richiede più tempo è l’armadio. Suddividete i vestiti per categoria, cominciate con le gonne, pantaloni, i vestiti e le giacche.  Successivamente occupatevi dei cassetti. Una volta eliminati gli indumenti che non indossate più (ma anche quelli brutti o regali che non avete apprezzato) fate in modo di ordinare, secondo un vostro criterio, il resto dell’armadio.
Avere un’idea chiara vi permetterà anche di fare shopping mirato per i prossimi mesi, e quindi risparmiare evitando spese inutili (altro motivo di felicità). Se avete eliminato cose che non avete mai indossato, o sono ancora in buono
stato,potete provare a venderle online in siti web come ebay oppure depop.

decluttering dell'armadio

Passiamo alle borse. Le borse sono un raccoglitore di carte, scontrini e oggetti indefiniti, che si perdono nei loro meandri per poi riemergere all’improvviso. Svuotatele tutte sul pavimento e pulite l’interno con un panno umido.
Riordinatele in una mensola o in una grande cesta in modo che siano tutte nello stesso posto, senza polvere e pronte per l’uso. Meglio se si riesce a trovare loro una sistemazione che permetta di vederle in modo chiaro.

organizzare le borse

E a proposito di carte, non possiamo dimenticare di riordinare la scrivania. Suddividete le bollette dalle fatture, i documenti personali da quelli che riguardano la casa, oppure il lavoro. In questo caso vi saranno d’aiuto dei
comodi raccoglitori, che possono trasformarsi senza troppe difficoltà in elementi d’arredo.

decluttering della scrivania

Utensili e oggetti vari? Anche la cucina ha bisogno del suo decluttering. Si comincia sempre ( o quasi) dal cassetto delle posate. Buttate quelle vecchie o i coltelli che non tagliano più. Pulite e disinfettate cassetti ed eliminate
tovaglie o stoviglie che non vi servono realmente.

decluttering in cucina

Una casa con poche cose è una casa che richiede meno lavoro, quindi stanca meno, perché è facile da mantenere pulita e in ordine.

Grazie a questa attività, ci si rende conto di quante spese inutili facciamo, magari prediligendo la quantità alla qualità. Il decluttering estivo è l’occasione perfetta per correggere queste abitudini e dare il via a un cambio importante nel proprio stile di vita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *