Il Feng Shui

dettagli home decor

Pochi “clic” sul web ed
ecco che si trovano una miriade di definizioni, siti, letture e sapienti
approfondimenti relativi a questa arte millenaria, ma si rischia di trovare
anche tanti argomenti confusi tra loro e magari mescolati a riti e a sciocche
credenze popolari… il rischio per un neofita del Feng Shui è quello di non
capire come esso possa c’entrare con lui, la sua vita e soprattutto la sua
casa, lasciando l’argomento appeso ad un’idea più astratta che concreta!!! Occorre ordine e buon senso… perché il
Feng Shui è molto più pratico di quello che si pensa!!


Il Feng Shui è un arte sviluppata oltre 3.000 anni fa in Cina, Feng significa
“vento” e Shui significa “acqua”,  nella cultura cinese questi due
elementi sono associati alla buona salute e alla fortuna, perché dove ci sono
vento e acqua ci sono le condizioni per generare nuova vita e perché essa sia
favorita nel suo sviluppo, per questo si dice che se l’ ambiente in cui si vive ha un buon Feng Shui è un ambiente dove
molto probabilmente ci sono condizioni perché la vita nasca e si sviluppi in
modo positivo.

Il Feng Shui affonda le sue radici nel rapporto
tra UOMO e AMBIENTE
, ovvero, entrambi
si relazionano tra di loro influenzandosi reciprocamente
, questo spiega
perché a seconda del luogo in cui ci troviamo, (sia esso una casa, una stanza,
un locale ecc…) avvertiamo uno stato d’animo diverso. Talvolta possiamo sentire
dentro di noi sensazioni di benessere (come calma, relax, gioia, caldo ecc..) e
quindi è piacevole sostare in quel particolare ambiente o al contrario si
percepiscono sensazioni sgradevoli (freddo, pesantezza, rigorosità, tristezza
ecc..) e vorremmo uscirne subito.

A livello primordiale l’uomo era a stretto contatto con la natura, poi con lo
sviluppo della società esso si è trovato ad essere artefice e vittima della sua
stessa selvaggia urbanizzazione, costringendo cosi a relazionarsi con un
ambiente costruito talvolta senza criteri di buon senso, ma perché dettati
dalle esigenze di far fronte, nel tempo, ad una crescente domanda di
abitazioni.

I 4 animali

In questo nuovo contesto abitativo preferire
una casa, piuttosto che un’altra, in cui andare a vivere non è un caso perché
l’abitazione scelta rispecchierà la natura emotiva ed il momento personale che si
sta attraversando, per questo certe case possono andare bene in certi momenti
della vita e sentirle strette quando alcune condizioni, anche di tipo emotivo,
cambiano il nostro modo di vivere.

Il Feng Shui si basa sulla
visione taoista e sulla comprensione della natura, in particolare parte dall’idea che la terra in cui viviamo è
viva e piena di energia, il
Chi, dove tutto può essere
ricondotto all’equilibrio per poter vivere in armonia e serenità sia con noi
stessi che nell’ambiente circostante, per questo motivo le teorie dello Yin e dello Yang (di cui il TAO ne è la
rappresentazione), cosi come lo studio dei cinque elementi del
Feng Shui (Acqua, Legno, Fuoco, Terra e
Metallo
)  e le loro relazioni sono alcuni
degli aspetti di base di un’analisi.

Tao – origine

Pertanto un’analisi Feng Shui è
finalizzata a capire se l’ambiente in cui si vive è favorevole allo sviluppo e
alla crescita positiva dei vari aspetti che interessano la nostra sfera
personale (lavoro, salute, famiglia, relazioni con gli altri ecc…) e se
cosi non fosse si interviene per creare condizioni di benessere, armonizzando
l’ambiente che circonda il nostro campo vitale, affinché si possa percepire la
propria casa come un rifugio dove è possibile ritrovare la serenità del corpo e
della mente, dove ci si senta sostenuti sia a livello emotivo sia a livello
fisico, recuperando in questo modo l’equilibrio dentro di noi e attorno a noi.

a cura di StudioArchibenessere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *