In Francia una Fattoria verticale per coltivare in città

agricoltura urbana

Una Fattoria verticale nascerà l’anno prossima a Romanville, a pochi chilometri da Parigi. Un progetto davvero innovativo dedicato all’agricoltura urbana.

L’interessante progetto, curato dallo studio di architettura Ilimelgo, prevede due la realizzazione di due torri alte 26 metri, al cui interno verranno coltivati in modo biologico gli ortaggi utili per la comunità. Sarà il primo edificio del suo genere a fornire un’agricoltura urbana sostenibile in Francia, offrendo prodotti freschi a basse emissioni di carbonio, riducendo così l’uso del trasporto stradale offrendo al contempo opportunità di lavoro a
livello locale.

Fattoria verticale

Una Fattoria verticale urbana progettata per soddisfare 200 famiglie

Facciate in vetro, pareti strette e con esposizione est-ovest per la massima luminosità, ventilazione naturale, riscaldamento innovativo, sistemi di raccolta dell’acqua piovana, irrigazione a goccia programmabile, insomma un progetto efficiente dal punto di vista energetico ed economicamente sostenibile.

agricoltura urbana

Le piante verranno cresciute in particolari contenitori con compost realizzato dai rifiuti locali, su una superficie coltivabile di oltre 1.000 mq. Al piano terra troverà spazio un ristorante e degli spazi polivalenti per attività educative. All’esterno è prevista la creazione di piccoli orti, mentre il seminterrato sarà dedicato alla coltivazione di funghi.  I prodotti, naturalmente, saranno anche venduti direttamente al pubblico e l’apertura è prevista per il prossimo anno.

progetto Fattoria verticale

Fattoria verticale

Gli spazi nelle serre saranno concessi agli agricoltori locali, che dovrebbero produrre 12 tonnellate di ortaggi e frutta, oltre a 4 tonnellate di funghi, abbastanza per sfamare 200 famiglie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *