Lampade e lampioni: ecco come illuminare gli esterni

Balconi, terrazze, cortili, giardini: sono numerosi gli ambienti esterni delle abitazioni private che richiedono un’illuminazione adeguata, tale da coniugare le più immediate esigenze pratiche con una resa estetica il
più possibile accattivante. Che si tratti di organizzare una festa di compleanno per i figli, una cena in compagnia degli amici o un tè con i familiari, ogni evento che si svolge all’aria aperta dopo il tramonto merita di essere illuminato a dovere: ecco perché è importante mettersi in cerca delle migliori soluzioni in grado di ricreare un’atmosfera perfetta sotto tutti i punti di vista.

Le lampade di atmosfera

Proprio le cosiddette lampade di atmosfera nel corso degli ultimi tempi si sono ritagliate uno spazio impotante e hanno attirato l’attenzione dei designer: si tratta di soluzioni alla moda e di grandi effetto, basate su luci led di piccole dimensioni da appendere raggruppate, quasi come se si trattasse di festoni, per dare vita a un clima intimo ma non troppo raccolto. Il pregio di questi accessori va individuato nel fatto che la luce non finisce direttamente negli occhi delle persone: i led sono potenti al punto da garantire l’illuminazione di cui si ha bisogno ma comunque
sottili. Naturalmente, nulla vieta di integrare la loro presenza con delle lampade da terra che permettano di rendere lo spazio più luminoso, per una resa senza uguali dal punto di vista scenografico.

Le lampade bollard 

Fermo restando che i lampioni da giardino restano un classico che non passa mai di moda, si può valutare anche l’ipotesi di ricorrere alle cosiddette lampade bollard. Si tratta di luci segnapasso che sono adatte per quelle terrazze e quei giardini che presentano degli scalini, dei gradini o comunque dei livelli differenti che potrebbero non essere notati al calar del buio. Queste soluzioni, utili per notare tutti gli ostacoli e per evitare di inciampare, sono messe a punto per scongiurare qualsiasi abbagliamento. Che si  tratti di illuminare i bordi di una piscina o i
gradini di una scala, le lampade bollard consentono di camminare senza rischi e di procedere in totale sicurezza, per di più beneficiando di un’atmosfera molto suggestiva.

Le lampade per gli alberi e quelle radenti 

Le lampade per gli alberi sono perfette per tutti coloro che in giardino hanno elementi piuttosto ingombranti, come per esempio delle piante ad alto fusto: decidere di segnalarle è una scelta dal valore non solo estetico, che però deve essere ponderata con la massima attenzione e con estrema cura. I fari direzionati sulla chioma o sul tronco devono essere banditi, mentre gli esperti suggeriscono di preferire lampade non troppo appariscenti che valorizzino la forma del fusto pur lambendolo in minima parte.

Per quel che concerne le lampade radenti, invece, esse possono essere sfruttate non solo per migliorare la scenografia notturna, ma anche per illuminare in modo appropriato i percorsi. L’illuminazione è sempre importante per far sì che gli spazi all’aria aperta possano essere fruiti al massimo, senza rischi. Per fortuna le opportunità offerte dal mercato sono numerose, dalle luci di passaggio alle lanterne decorative. Come per tutti gli altri elementi di arredo, anche le soluzioni di illuminazione devono rispecchiare lo stile della casa e la personalità di chi ci vive. Chiunque abbia la fortuna di poter godere di un balcone spazioso, di un ampio giardino o di un cortile in cui allestire feste e ricevimenti può sfruttare tali ambienti nel modo più soddisfacente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *