Le migliori combinazioni per decorare la tua casa

La
tendenza home decor è quella di
mescolare diversi stili di arredamento
: il moderno con il classico, oppure
oggetti vintage con uno stile minimalista. L’importante è creare un connubio
armonioso che si sposi con lo stile di vita e il carattere di chi abita la
casa, senza trascurare la funzionalità e la praticità

Ecco alcuni suggerimenti
degli esperti di habitissimo
per combinare con creatività e buon gusto gli stili decorativi del momento.

Rustico e
minimalista:
per far in modo che questi due stili funzionino tra
loro occorre creare un equilibrio. Se avete una casa con il soffitto a travi a
vista, meglio scegliere un arredamento di colore bianco. Oppure mobili laccati
con alcuni dettagli in legno, per esempio una cassapanca o dei cestini di
vimini.

Rustico e Minimalista

Vintage e
stile industriale:
 lo stile  vintage e quello industriale sono facili da
combinare. La decorazione industriale vintage lascia le strutture in vista:
travi, tubi, cavi. E questo si combina perfettamente con mobili di seconda mano
e pezzi speciali. Un elemento che contraddistingue questo tipo di combinazione
di stili sono le grandi finestre di ferro che servono per separare gli spazi.

Vintage e stile industriale

Tropicale e
tradizionale:
la carta da parati è tornata in voga negli ultimi
tempi e in commercio ce ne sono con moltissime stampe per tutti i gusti. Quella
tropicale per esempio si sposa perfettamente con uno stile tradizionale e
moderno. Conferisce all’ambiente un tocco fresco senza esagerare. E poi quando
vi stancate potete facilmente sostituirla.

Tropicale e tradizionale

Nordico e
colore:
lo stile nordico è solitamente associato a toni
neutri, mobili lineari dalle forme geometriche e materiali naturali,
pertanto  un tocco di colore può essere
la chiave per uno stile più ibrido e spensierato.

Nordico e colore

Shabby chic e
minimalista:
lo stile Shabby Chic si mescola bene con gli
arredamenti minimalisti, preferibilmente monocolore. Per esempio ai mobili
bianchi dalle linee pure si abbinano dettagli “boho”, come sedie
dalle linee romantiche, mobili decapati o tessuti che danno quel tocco
bohémien.

Shabby chic e minimalista

Alcuni
suggerimenti per fare in modo che il mix degli stili sia perfetto per la tua
casa:

  1. Non
    mescolare più di due stili
    altrimenti  si
    corre il rischio di sovraccaricare l’ambiente.
  2. Stabilisci
    uno stile principale
    , dominante e un altro secondario, con meno pezzi e che dia
    quel tocco che serve per differenziare.
  3. Non
    tutti gli stili si possono combinare tra di loro
    . Per esempio i mobili
    coloniali e quelli rustici non vanno mai abbinati perché sono troppo simili tra
    loro.

Autore 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *