L’ex fienile si trasforma in casa

Casa Effe-E di Archiplan Studio

Nella campagna modenese Archiplan recupera un vecchio
fienile, parzialmente danneggiato dal sisma del 2012, trasformandolo in una
moderna abitazione privata: Casa Effe-E

L’intervento ridefinisce gli spazi interni e il
sistema distributivo, mentre esternamente sviluppa un doppio sistema di
aperture. La facciata principale è quasi priva di aperture, ad eccezione della
porta di ingresso e di due piccole finestre al primo piano, mentre la facciata
posteriore, con affaccio sulla campagna, si apre completamente verso l’esterno
dove il paesaggio della pianura fa da sfondo allo
spazio interno.

Internamento lo spazio interno si sviluppa su due
livelli, al piano terra la zona giorno e al primo piano la zona notte, entrambi
caratterizzati da due grandi open space
.  Lo
spazio del piano terrà dispone di un ampio living con la cucina a parete, la
zona pranzo e quella soggiorno. Il piano superiore è stato invece suddisiso tra la camera da letto, il bagno privato e la zona studio. 

I due livelli, che condividono in
parte le grandi vetrate, sono collegati da un pozzo di luce che forma
una balconata con affaccio, tra la zona studio al piano superiore e la zona living
al piano terra.

Le raffinate finiture, i materiali prevalentemente naturali, gli arredi
dalle linee essenziali, i toni neutri e la tanta luce naturale, rendono lo spazio interno ricco di fascino e molto comfortevole.

Casa Effe-E di Archiplan Studio

Casa Effe-E di Archiplan Studio

Casa Effe-E di Archiplan Studio

Casa Effe-E di Archiplan Studio

Casa Effe-E di Archiplan Studio

Casa Effe-E di Archiplan Studio

Casa Effe-E di Archiplan Studio

Casa Effe-E di Archiplan Studio

Casa Effe-E di Archiplan Studio

Grazie all’uso del legno, l’edificio esternamente si inserisce perfettamente nel contesto.

Casa Effe-E di Archiplan Studio

Casa Effe-E di Archiplan Studio

Progetto: Archiplan Studio di Mantova

Fotografie: Davide Galli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *