Nuove superfici industrial-chic con carattere e colore

0 Shares
0
0
0

La capacità di Panaria Ceramica di interpretare le espressioni più contemporanee dell’abitare si concretizza nella nuova collezione effetto cemento Opificio 22/A. Straordinarie superfici materiche, marcate dalle tracce dello scorrere del tempo che muovono e diversificano la grafica sino a renderla estremamente variegata.

La collezione, presentata negli spessori tradizionali 8 mm, 10 mm e 11mm, insieme allo spessore 20 mm per gli ambienti esterni, declina cosi l’effetto cemento in cinque tonalità cromatiche neutre: dal bianco del Gesso, al beige dell’Argilla, al grigio e grigio caldo del Calcio e della Terra, fino all’antracite della Cenere. Un’ampia offerta capace di soddisfare gusti stilistici diversi, permettendo una maggiore libertà progettuale.

È il variegato apparato decorativo ispirato al fascino delle cementine (formato 20×20 cm) che arricchisce ulteriormente la personalità della proposta. Con cinque motivi differenti che spaziano da disegni più tradizionali a pattern geometrici dallo stile più contemporaneo, le possibilità di declinare le superfici secondo gusti diversi sono molteplici.

A queste si aggiungono cementine non decorate pensate per dare movimento alle pareti o creare tappeti monocromi a pavimento, un decoro ispirato ai graffiti e i più classici muretto e mosaico.

La vasta gamma di formati (90×90 cm; 60×60 cm; 30×60 cm; 20×20 cm), spessori, e tonalità rendono Opificio 22/A una proposta completa adatta ad ogni tipo di esigenza progettuale per ambienti residenziali o pubblici, unendo il carattere autentico del materiale d’ispirazione alla resistenza e funzionalità della ceramica. Tra queste, le proprietà antibatteriche di PROTECT, l’esclusiva gamma di prodotti progettata con Microban® che integra uno scudo antibatterico già in fase di cottura per eliminare fino al 99,9% dei batteri delle superfici in modo pressoché totale.

www.panaria.it

0 Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You May Also Like