Porte battenti e a filo muro o scorrevoli. Come renderle protagoniste

Come personalizzare le porte interne

Il ruolo delle porte si sa è quello di separare gli ambienti, mantenendo l’ordine tra una stanza e un’altra, e la privacy. Ma in questi ultimi anni, le porte non sono viste solo come infissi, bensí sono diventate vere e proprie protagoniste dello spazio. Le porte arredano, e possono diventare anche l’elemento più importante all’interno di una stanza.
Quando si progetta una casa, si decide se installare porte battenti oppure porte filo muro o porte scorrevoli. Le porte a filo muro o scorrevoli rendono le stanze più ampie perché permettono di guadagnare spazio altrimenti
utilizzato dal sistema di apertura tradizionale. La scelta di una porta rasomuro, senza cornici e bordi è ideale per chi predilige uno stile minimale, pulito e asciutto. Si tratta inoltre di soluzioni perfette e funzionali pensate
per soddisfare anche le case che godono di poche metrature. Spesso sono utilizzate per nascondere un ripostiglio oppure un armadio, mascherando nicchie e altri vani. Sono anche un valido contributo per ambienti con scarsa
illuminazione, perché sono pensate per rimanere aperte e lasciare che la luce si diffonda tra locali adiacenti.

Vediamo insieme come possiamo personalizzarle.

Come personalizzare le porte filo muro

Le porte filo muro, per esempio, si fondono perfettamente con la parete. Pertanto nelle case piccole possiamo dipingere il muro e le porte dello stesso colore. Alcuni architetti d’interni consigliano di laccare le porte per conferire all’ambiente un carattere più definito e personale. Per esempio pensate ad una parete bianca o scura con una porta dello stesso colore ma lucida. Un piccolo dettaglio che rende lo spazio elegante e sofisticato. Ovviamente in commercio esistono diversi tipi di vernici: lucidaopaca, metallizzata, effetto spazzolato.

porte battenti filo muro finitura lucida

porta battente filo muro grigia

porta scorrevole fio muro beige

Un altro modo per personalizzare le porte battenti, per esempio, è quello di utilizzare una carta da parati decorativa e creativa. Fate attenzione, perché questo di tipo di tecnica predilige le porte con una superficie liscia. Se la vostra porta non è in buone condizioni o presenta delle rientranze, prima di procedere alla posa della carta, ricordatevi di stuccare e poi levigare la superficie. Senz’altro la carta da parati vi permette di sbizzarrirvi e osare con qualche fantasia all’ultima moda.

decorare le porte battenti filo muro con la carta da parati

Un’altra soluzione è quella che prevede colori differenti per ogni porta, a patto che le pareti della casa siano tutte dello stesso colore.

Se invece volete puntare sul materiale, potete scegliere una porta filomuro in vetro. In questo caso non vi servono decorazioni o lavorazioni particolari. Il vetro diventa il protagonista assoluto dell’installazione e inoltre agevola la luminosità dell’ambiente. Ma non finisce qui.

porta scorrevole vetro filo muro

Anche le classiche porte battenti possono essere personalizzate con stile e secondo le necessità dell’ambiente in cui si trovano, perché oltre alle finiture, colore e materiali si può scegliere il tipo di chiusura: battente con anta singola o doppia, oppure obliqua.

porta battente a doppia anta

Molto belle, anche se non adatte a tutti i contesti sono le porte con ante a persiane, soprattutto se in legno. Si possono restaurare elementi antichi e riadattarle al nuovo spazio con stile.

La scelta delle porte giuste può cambiare completamente l’aspetto di una casa, facendole guadagnare tantissimi punti in qualità e personalità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *