Porte a bilico: il meglio dell’architettura e dell’estetica

Le porte a bilico FritsJurgen scelte per il progetto di ristrutturazione di una Fattoria in Olanda

L’eleganza delle porte a bilico FritsJurgen scelte per l’ambizioso progetto di ristrutturazione di una Fattoria in Olanda

I sistemi per porte a bilico FritsJurgens sono ormai noti per la versatilità con cui sono utilizzati dai progettisti nelle più disparate realizzazioni, grazie a un’esperienza insuperata: il controllo totale del movimento della porta,
indispensabile se si ricerca la perfezione estetica ma anche funzionale.

Come nel caso di una grande fattoria trasformata in residenza-atelier attraverso un approccio integrale che
unisce un design sofisticato all’ambizione di una casa completamente sostenibile e indipendente dal punto di vista energetico.

Siamo in una zona rurale dell’Olanda, e a firmare il progetto di riqualificazione di un’antica casa colonica in residenza esclusiva è lo studio ZECC Architecten.

Il casale, che sorge su un terreno di circa 2,5 ettari, è costituito da una facciata frontale – il cui layout è rimasto pressoché invariato – e da una posteriore, completamente modificata negli spazi attraverso la costruzione di
un nuovo volume in legno
.

Attraverso quest’intervento, il vecchio edificio, con funzioni residenziali, è energeticamente “nutrito” da quello nuovo, che ospita invece l’atelier e alcune sale tecnologiche. Centrali nel progetto degli architetti olandesi sono i confini tra interno ed esterno, con una particolare attenzione al paesaggio circostante resa evidente dalle grandi finestre, dalla terrazza coperta e dalla progettazione di un patio e di un giardino in cui il dentro e il fuori sembrano fondersi in un unico ambiente.

Le porte a bilico FritsJurgen scelte per il progetto di ristrutturazione di una Fattoria in Olanda

Le porte a bilico FritsJurgen scelte per il progetto di ristrutturazione di una Fattoria in Olanda

Le porte a bilico FritsJurgen scelte per il progetto di ristrutturazione di una Fattoria in Olanda

E gli interni, realizzati in collaborazione con lo studio ZW6 di Jeroen van Zwetselaar, rispecchiano perfettamente questo approccio: attraverso l’utilizzo di legno,cemento acciaio, di una sapiente illuminazione e di ben 9 porte a bilico FritsJurgens è stata ricreata una ricca varietà di “atmosfere”, una sorta di microclimi che enfatizzano ulteriormente il rapporto tra in e out.

Le porte a bilico FritsJurgen scelte per il progetto di ristrutturazione di una Fattoria in Olanda

Le porte a bilico FritsJurgen scelte per il progetto di ristrutturazione di una Fattoria in Olanda

Le porte a bilico FritsJurgen scelte per il progetto di ristrutturazione di una Fattoria in Olanda

Le porte a bilico FritsJurgen scelte per il progetto di ristrutturazione di una Fattoria in Olanda

Le porte a bilico FritsJurgen scelte per il progetto di ristrutturazione di una Fattoria in Olanda

Le porte a bilico FritsJurgen scelte per il progetto di ristrutturazione di una Fattoria in Olanda

Protagonista, qui, ilSystem Mdell’azienda olandese, che perfeziona il design della porta a bilico, consentendo un’apertura leggera, un movimento fluido e una chiusura estremamente silenziosa. Il tutto reso possibile da un sistema brevettato che prevede due alberi a camme di prima qualità perfettamente coordinati, senza elementi strutturali in pavimento e soffitto: non solo design perfetto, ma massima eleganza del movimento.

Per maggiori info sul System M www.fritsjurgens.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *