Restyling di un soggiorno moderno

dettagli home decor

“…abbiamo un soggiorno ‘invaso’ da una miriade di giochi
(quelli di due bimbe di 2 e 4 anni) che prima o poi spariranno… e l’esigenza di
un angolo conversazione ben organizzato dove giocare con le bambine, rilassarci
e guardare la Tv. Ci piacerebbe anche sfruttare in qualche maniera il sotto
scala ma senza chiuderlo troppo…”

Il
progetto di restyling che proponiamo per questo soggiorno ha come obiettivo
quello di conferirgli un carattere essenziale e moderno, ma allo stesso tempo
accogliente ed ospitale, attraverso l’uso dosato del colore e la sostituzione
di alcuni complementi dell’arredamento esistente.

dettagli home decor

Cominciamo
dal colore.

Adesso prevale
il bianco. Usato per pareti, pavimento (in ceramica bianca) e gran parte
dell’arredo, fatta eccezione per tavolo e sedie che hanno struttura in metallo
(il tavolo ha piano in vetro e le sedie sono in tessuto bianco) e per il divano,
in tessuto rosso, così come sono rossi i due lampadari.

dettagli home decor

Dal momento
che il locale è abbastanza ampio e luminoso, grazie alle due porte finestre, interveniamo
aggiungendo il grigio (un colore elegante, che permette di creare un’atmosfera
accogliente e dall’estetica sofisticata). Tinteggiamo in un bel grigio antracite
due pareti della zona pranzo: quella cieca e quella attigua della scala. In
questo modo delimitiamo visivamente la zona pranzo, separandola dalla zona in
ingresso, riservata al relax. Inoltre creiamo un contrasto molto piacevole con
il pavimento in ceramica bianco e un perfetto abbinamento con il rivestimento
chiaro della scala; anche tavolo da pranzo e sedie risalteranno di più su uno
sfondo scuro. Per un effetto design, decoriamo la parete dietro il tavolo con
un semplice gioco grafico di quadri della stessa misura, perfettamente
allineati e con tutte le cornici bianche. Completiamo la zona pranzo
sostituendo la libreria esistente con una più funzionale madia, ideale per contenere
tutto ciò che serve per la tavola. Abbiamo scelto la Madia bianca Pure di
Maison du monde, dalla linea pulita, a tre ante, che offre uno spazio contenitivo
davvero ideale e si abbina perfettamente al tavolo da pranzo.

dettagli home decor

Riorganizziamo
la zona relax-TV sostituendo il divano rosso – visivamente un po’ ingombrante –
con un divano ed una poltrona disposti ad angolo e utilizziamo lo spazio tra i
due per inserire un tavolino. Otterremo così una perfetta zona conversazione.

Il
grigio delle pareti della zona pranzo viene ripreso, nella zona relax, dal
nuovo divano. Abbiamo optato per il modello Milano di Maison du monde: in
tessuto e in una nuance antracite, che offre una comoda seduta, rinforzata dai
due cuscini-schienale supplementari. Il suo stile lineare e moderno si abbina
perfettamente alla nuova poltrona, una riproduzione di alta qualità della
famosa Swan di Arne Jacobsen (in vendita su www.famous-design.com).
La struttura è in fibra di vetro molto resistente; i cuscini sono imbottiti con
schiuma ad alta densità e il rivestimento è in lana cashmere (proprio come
l’originale). Si tratta di un pezzo senza tempo, un tocco di modernismo
scandinavo che riprende, con il suo colore, il rosso dei lampadari e
dell’oggettistica del salotto. Completano la zona TV un tavolino rotondo, della
serie Round (www.infabbrica.com), in metallo grigio, e il tappeto esistente, un
modello tinta unita grigio cenere che
rende elegante l’ambiente senza appesantirlo. Le tende
esistenti, bianche con motivi geometrici in grigio chiaro, si adattano
benissimo al nuovo look.

Un’alternativa
alla Swan rossa potrebbe essere una poltrona della stessa linea del divano,
sempre in tessuto antracite. In questo caso, per rendere più dinamico
l’ambiente, il tavolino sarà quadrato o rettangolare con piano a contrasto.

dettagli home decor

Di
fronte al divano, sostituiamo il mobile TV con una parete attrezzata nella
quale inserire televisore e altri componenti audio-video. Optiamo per una
parete componibile (quelle fisse sono meno versatili) formata da elementi a
giorno o chiusi che si possono liberamente combinare tra loro per ottenere una
composizione unica e completamente personale. Parte della parete può essere
utilizzata come libreria mentre un’altra zona, opportunamente dotata di ante o
cassetti, può essere sfruttata come spazio contenitivo.

Per non
appesantire l’effetto appena entrati nella stanza, prediligiamo una parete”
leggera”, con la parte superiore a giorno, in colore bianco; la base potrebbe
essere anch’essa bianca oppure con una finitura in legno chiaro.

Per
valorizzare la vista entrando dall’ingresso, sulla parete tra le due porte
finestre, completiamo il mobile presente con delle mensole in legno nella
stessa finitura del piano del mobile.

dettagli home decor

In una
casa con due bambine piccole è importante trovare uno spazio per contenere
tutti i loro giochi. A questo scopo torna utile sfruttare al meglio il
sottoscala.

Si
potrebbe ricavare nella parte più alta del sottoscala un piccolo ripostiglio: è
sufficiente realizzare due piccoli divisori in cartongesso e installare una
porta. La restante porzione del sottoscala rimane a giorno e potrebbe ospitare
un mobile contenitore con capienti cassetti, completato da mensole nella parte
superiore.

In
alternativa, possiamo creare nel sottoscala un vero e proprio angolo studio
(utile per quando le bimbe saranno più grandi). Nella porzione alta del
sottoscala ricaviamo una libreria (anche in questo caso realizzando due setti
in cartongesso e inserendo delle mensole) che diviene anche elemento di arredo
della zona TV; un piano di lavoro, una cassettiera ed uno sgabello completano
la parte a giorno. Tuttavia, è importante assicurare a questo spazio una buona
illuminazione, predisponendo (se già non ci fosse) un punto luce per una
lampada da tavolo.

In
entrambe le soluzioni il sottoscala viene chiuso solo parzialmente per evitare
un effetto “troppo pieno” rispetto alle dimensioni del locale. Materiali e
colori dovranno riprendere quelli del resto dell’arredo.

dettagli home decor

I complementi introdotti

1 – Divano Milano a tre posti in tessuto
antracite completamente sfoderabile e facile da pulire; è rivestito da un telo
in lino e poliestere con trattamento antimacchia. Disponibile in quattro forme
diverse e in dieci colori. (Dimensioni: altezza 88 cm, larghezza 186 cm,
profondità 96 cm). Maison du monde

2 – Riproduzione della poltrona Swan del
designer Arne Jacobsen; scocca in fibra di vetro molto resistente, imbottita
con schiuma ad alta densità e rivestita in lana cashmere rossa La baseè in
acciaio inox girevole di 360 gradi. (Dimensioni: altezza 76 cm, larghezza 70
cm, profondità 66 cm). www.famous-design.com

3 – Round 3 tavolino rotondo di metallo,
spessore lamiera mm. 1,20. Disponibile in tutti i colori del campionario
(colori opachi). (Dimensioni: Ø80x26xØ80 cm). www.infabbrica.com

4 – Madia Pure in bianco laccato, moderna
ed essenziale, crea un ambiente contemporaneo ed elegante. (Dimensioni: altezza
80 cm, larghezza 141 cm, profondità 45 cm). Maison du monde

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *