Ri-abitare: interni contemporanei per la fattoria in pietra

dettagli home decor

Questa bellissima abitazione si trova in Spagna, nei Pirenei
orientali, e fa parte dei venti edifici che costituiscono il piccolo borgo di
La Cerdanya. 
Sorta come azienda agricola, era costituita, oltre che dalla casa
colonica, da una stalla, un fienile ed un deposito, tutti affacciati sul
‘badiu,’ ovvero la vecchia aia della fattoria.

Lo studio Dom Arquitectura di Barcellona è stato incaricato di
trasformare questa serie di edifici in una residenza estiva, con una casa
padronale e diverse suite per gli ospiti.

“Il nostro cliente voleva ri-abitare questo spazio” – ha
spiegato il fondatore dello studio, Pablo Serrano Elorduy – “e il nostro
obiettivo è stato quello di mettere in comunicazione il dentro con il fuori,
per far si che la vista panoramica sulle colline circostanti diventasse parte
degli interni”

“Abbiamo mantenuto i volumi degli edifici esistenti, restaurando
facciate e tetti e abbiamo ridisegnato gli interni”.

Il vecchio badiu è diventato un cortile privato dove i proprietari ed
i loro ospiti possono godere del paesaggio circostante e dove le quattro grandi
suite che costituiscono la residenza si affacciano, in un articolato gioco di pieni
e vuoti.

dettagli home decor

dettagli home decor

dettagli home decor

dettagli home decor

dettagli home decor

 Fotografie Jordi Anguera

La pietra ed il legno
sono i materiali dominanti: tutte le facciate esterne sono in pietra a vista;
capriate e soffitti in legno recuperato. Ma l’esterno continua anche dentro. La
pietra veste alcune delle pareti interne, mentre le altre sono state intonacate
e tinteggiate di bianco. Il legno riveste i pavimenti e parte della parete
della scala. Una scala decisamente contemporanea e lineare, in acciaio
sagomato. Così come sono moderni e puliti il camino sospeso del soggiorno e il
sistema di illuminazione.

Le suite sono quattro:
due nella casa padronale e due ricavate negli altri edifici più piccoli; tutte
su due livelli con una zona giorno al piano terra e le camere al primo piano.

L’arredamento è essenziale
e prevalgono le tonalità chiare del bianco e del crema; pochi pezzi scuri, come
il tavolo da pranzo o i tavolini del soggiorno e un tocco di rustico con le
vecchie ante delle finestre, restaurate e appese come quadri alle pareti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *