Scegliere la giusta disposizione dei quadri

Consigli e idee per appendere i quadri alle pareti di casa

Creare una bella composizione con i quadri è da sempre il
modo più semplice ed efficace per trasformare una parete di casa, regalando
così un nuovo look alla stanza.
  

Ma come scegliere la giusta disposizione dei quadri per
ottenere un buon risultato? Per farlo occorre tenere in considerazione alcuni
aspetti come le dimensioni, i colori, gli allineamenti e naturalmente lo stile
.

Per non commettere errori il primo consiglio è sicuramente
quello di collocare a terra i quadri ricreando la composizione che avete in
mente, e se non vi piace l’effetto non dovrete fare altro che riposizionare le
cornici fino ad ottenere una disposizione armonica e piacevole da guardare. Inoltre,
in questo modo, eviterete di forare più volte il muro sprecando chiodi o tasselli e, naturalmente, tempo prezioso.

La scelta della disposizione dipende innanzitutto dalla
dimensione della parete che volete decorare e naturalmente dal formato dei
quadri. La soluzione ottimale è quella di raggruppare i quadri di piccola e
media grandezza, posizionando i grandi sopra quelli piccoli, così come quelli
dai colori scuri andranno appesi sopra quelli più chiari
.

Se volete abbinare due o più quadri dello stesso formato,
potete facilmente appenderli tutti in fila alla medesima altezza.  Un lay out certamente classico, ma difficilmente
si può sbagliare.

Consigli e idee per appendere i quadri alle pareti di casa

Consigli e idee per appendere i quadri alle pareti di casa

Quando si appendono quadri e cornici su una parete
completamente vuota, è necessario comunque rispettare una certa altezza da
terra che va dai 120 ai 140 cm, in questo modo saranno disposti ad altezza occhi e quindi ben visibili.

Se invece dovete appendere un gruppo di quadri che hanno
diverse misure, potete creare una composizione dall’effetto “disordinato”
. In
questo caso è necessario definire sulla parete una sorta di rettangolo o quadrato
“immaginario” all’interno del quale saranno appesi i quadri. Così facendo eviterete
il classico errore di appenderli troppo distanti tra loro lasciando spazi
troppo vuoti. 

Consigli e idee per appendere i quadri alle pareti di casa

Per chi invece desidera creare una composizione più creativa
e personale, potete optare per la disposizione ad angolo
, soluzione perfetta
anche per decorare la parete di una scala.  

Consigli e idee per appendere i quadri alle pareti di casa

Per quadri e tele di grande dimensione, il discorso è
ovviamente più semplice. Per ottenere un effetto scenografico occorre un
ambiente spazioso e una parete intera a disposizione
sulla quale collocare il
vostro quadro, proprio come fosse una galleria d’arte. 

Consigli e idee per appendere i quadri alle pareti di casa

Evitate di inserire un grande quadro in uno
spazio ridotto perché l’ambiente risulterà visivamente ancora più piccolo,
inoltre il quadro perderà la sua importanza e lo si potrà osservare male.

Consigli e idee per appendere i quadri alle pareti di casa

Quando si devono appendere i quadri a parete è fondamentale non
avere fretta e valutare con attenzione le diverse possibilità al fine di
scegliere la giusta disposizione!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *