Spazi ridotti in bagno: l’utilizzo di forme semplici e compatte

idee e soluzioni per arredare un bagno piccolo

Quello
dello spazio, in casa, è un problema molto comune: ce ne è sempre troppo poco.

Soprattutto
negli appartamenti di città l’ambiente che spesso si trova ad essere
sacrificato a favore di una camera da letto più grande o di un corridoio più
ampio è il bagno: lungo e stretto
oppure piccolo e quadrato, dimensioni
ridotte
e forme proibitive di
frequente rendono il suo arredo un problema apparentemente insormontabile. Che
si tratti o meno del bagno per gli ospiti – anche se forse in questo caso il
desiderio di non fare brutta figura è maggiore! – reprimere le proprie
aspirazioni in fatto di arredamento sembra l’unica strada percorribile.

In
realtà le innovazioni in fatto di design
sono ormai, anche nel settore dell’arredo bagno, all’ordine del giorno tanto
che è davvero sempre più facile trovare soluzioni che permettono di non rinunciare alla possibilità di arredare
in tutta libertà
anche un ambiente come il bagno, così importante per il
relax ed il benessere, dando pieno sfogo alla creatività seguendo il proprio
gusto estetico ed il proprio stile personale.

Se in
bagno gli spazi dunque sono ridotti, l’accortezza migliore che si possa avere
consiste innanzitutto nello scegliere elementi dalle dimensioni anch’esse…
ridotte! Senza per questo rinunciare al design, però! 

In
questo Ideal Standard
multinazionale
leader del settore
la cui esperienza ultradecennale le ha
permesso di sopravvivere alla crisi, anche grazie a recenti interventi di
ristrutturazione – ha dato vita alle soluzioni davvero originali della linea Connect Space che, ideata dal designer
Robin Levien, come il nome stesso suggerisce è composta di mobili e sanitari
dalle forme contenute in grado di far
risparmiare efficacemente spazio.

Idee e soluzioni per arredare un bagno piccolo

in foto Connect Space di Ideal Standard

Lavabi e vasi,
circolari o rettangolari, che non superano i 40-50 cm di profondità e larghezza consentono infatti di ricavare
angoli da destinare ad altri complementi; se sono anche sospesi, poi, si rivelano un’ottima soluzione per conferire ad un
ambiente ristretto un aspetto quanto più possibile leggero e arioso.

Forme semplici e compatte sono, ad
esempio, quelle che caratterizzano i lavamani di piccole dimensioni proposti da
Duravit: quelli sospesi della serie
P3 Comforts non superano i 45 cm di larghezza ed hanno bordi sottili che consentono di risparmiare centimetri preziosi; i
lavabi rettangolari Vero, con bordo
laterale
per il rubinetto, occupano davvero poco spazio e quelli della
serie Architec con la loro originale forma
allungata in diagonale
permettono in uno spazio ridotto di disporre di un
discreto piano di appoggio.

Duravit
propone anche vasi Compact che, con
una profondità che non va oltre i 48,5 cm, si adattano perfettamente ad
ambienti molto piccoli.

In
spazi ristretti spesso persino la doccia, preferita alla vasca per ovvie
ragioni, può risultare di troppo: ecco che il box doccia OpenSpace B di Duravit può venire in aiuto, essendo
dotato di ante che possono essere appoggiate
a parete
dopo l’uso permettendo di ricavare maggiore libertà di movimento. 

Idee e soluzioni per arredare un bagno piccolo

in foto Box doccia Open Space B di Duvarit

In un
bagno lungo e stretto e dagli alti soffitti, essenziale è anche sfruttare
quanto più possibile lo spazio in altezza e in lunghezza. Nel primo caso mobili da bagno a colonna, alti ed
essenziali, sospesi e con una sola anta rappresentano un’ottima soluzione per
riporre asciugamani e prodotti da bagno, mentre nel secondo caso ottimali si
rivelano i lavamani da incasso
inseriti in mobili e consolle dotate di comodi cassetti.

Un’altra
soluzione, indicata per ambienti moderni e dal design contemporaneo, è costituita
dai
lavabi da appoggio. Di
forma ovale o circolare, quadrata o rettangolare, e dai bordi molto sottili, questi
semplicemente poggiano da soli o in coppia su mensole in legno, marmo o
cristallo che, dotate o meno di strutture portasciugamani, danno un’idea di leggerezza conferendo così estrema ariosità anche a spazi ristretti.

Realizzati
nei materiali più diversi e innovativi,
dalla semplice ceramica bianca dei lavabi Active di Ideal Standard al rigoroso acciaio
inox della collezione Wood-e di Regia, dal mineralmarmo del lavabo Bay della
linea Aquo di Scavolini al performante Corian del lavamani Libra di Planit, e
poi ancora TitanCeram o acciaio smaltato, i lavabi da appoggio si
contraddistinguono per le loro linee
semplici
ed essenziali, pure e geometriche
che certamente contribuiscono ad occupare anche visivamente meno spazio.

Idee e soluzioni per arredare un bagno piccolo

in foto lavabo Active di Ideal Standard

Particolarmente
originale e dalle dimensioni davvero contenute è il lavabo C-Size di Teuco che, realizzato in un composto acrilico
altamente resistente brevettato dalla stessa Teuco, il Duralight, è un vero e proprio semplice
monoblocco lavabo circolare-piano
d’appoggio rettangolare la cui superficie levigata e uniforme, priva di
giunture, ha l’aspetto e la consistenza al tatto della pietra.

Idee e soluzioni per arredare un piccolo bagno

in foto lavabo C-Size di Teuco

Che ne
dite, quale di queste soluzioni vi soddisfa di più?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *