Superbude 2: riciclo creativo per un hotel di Amburgo

dettagli home decor

A metà tra hotel e ostello, il Superbude 2 è un vero e proprio esempio di riciclo creativo: arredo non convenzionale fatto con oggetti d’uso quotidiano emblematici della città portuale di Amburgo ma “adattati” a nuove funzioni.

Le carriole da cantiere vengono trasformate in comode poltrone, la carta da parati è realizzata con le pagine dei quotidiani locali, pannelli per casseforme e tubi per ponteggi arredano le camere da letto e gli sturalavandini diventano comodi appendiabiti.

Dettagli originali per un ambiente giovane e creativo dove ciascun elemento nasce dal riciclo di un vecchio oggetto dimostrando che, anche con un arredamento dai costi contenuti, si possono garantire design, comfort e funzionalità.

Entrando ci si sente subito a casa; l’atmosfera è vivace e accogliente. Il Kitchen Club del piano terra è il fulcro dell’hotel; luogo di incontro per gli ospiti e zona colazione insieme, mette a disposizione forni microonde per un pranzo veloce e poco dispendioso.

Una parete gialla lunga quasi 50 metri, che porta inciso il motivo di una corda marinara, incorpora molteplici
funzioni: postazioni internet, frigoriferi, zone relax e cassette di sicurezza.

Le 90 camere da letto sono arredate in modo estremamente funzionale (grazie ai letti modulari progettati da Rolf Heide una doppia può ospitare comodamente quattro persone) ma senza rinunciare al design.

Progettato dalla studio tedesco Dreimeta, è concepito per tutti i viaggiatori low cost che amano il design e l’originalità.

dettagli home decor

dettagli home decor

dettagli home decor

dettagli home decor

dettagli home decor

dettagli home decor

dettagli home decor

dettagli home decor

dettagli home decor

Foto Dreimeta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *