Targa Rodolfo Bonetto premia il design degli studenti

dettagli home decor

Quest’anno
il vincitore si aggiudica un premio eccezionale e ancora tutto da scoprire: una
minicar elettrica Renault Twizy per l’occasione personalizzata da Carrozzeria
Castagna, un nome magico per gli appassionati di fuoriserie.

Mercoledì 8 giugno, allo Spazio Eventi
US49 di Milano, ci sarà la premiazione della 21° edizione di “Targa Rodolfo
Bonetto” (www.targabonetto.it), un
riconoscimento rivolto agli studenti delle Università e delle scuole di design
di tutto il mondo, realizzato con il patrocinio di Federlegno Arredo, ADI
Associazione per il Disegno Industriale, Fondazione ADI Collezione Compasso
d’Oro e con il supporto di Loghilton.

Il briefing del Premio si ispira
all’originale approccio progettuale di Rodolfo Bonetto, uno dei maestri del
design italiano, e riguarda la “
realizzazione di un
concept innovativo di design, senza alcun limite nei confronti del linguaggio
progettuale”.

Quest’anno il primo classificato si
aggiudica anche un premio eccezionale: una minicar elettrica Renault Twizy
personalizzata da Carrozzeria Castagna.

Con oltre 150 anni di storia (è nata nel
1849), è un nome magico per gli appassionati di auto e fuoriserie. Partito come
costruttore di “carrozze” per l’aristocrazia milanese di quasi due secoli fa, Carrozzeria
Castagna si è dedicata in seguito all’allestimento delle prime automobili per
un pubblico esclusivo. Nascono così favolose autovetture, come quella
commissionata dalla regina Margherita nel 1905. Anche oggi l’approccio creativo
e artigianale di Castagna trasforma il design di un’automobile in qualcosa
di unico e personale. L’atelier (
ww.castagnamilano.com), dal 1994 diretto dall’architetto
Gioacchino Acampora, può intervenire con tre livelli di allestimento: nel light
tuning ci si concentra sugli interni, il coachbuilding prevede la
trasformazione della carrozzeria esterna che cambia l’aspetto della vettura pur
mantenendola riconoscibile, come le Fiat 500L trasformate nei taxi Tiberio che percorrono
le stradine di Capri; infine, con il livello one-off, si rilegge la visione di
un grande marchio (Ferrari, Bentley, Aston Martin…) realizzando una carrozzeria
ex novo che interpreta i gusti dell’utente.

Con queste premesse, sarà interessante
scoprire come Castagna, pensando ai giovani, affronta il tema della
personalizzazione di una minicar come la Renault Twizy. Appuntamento allora
a mercoledì!

a cura di Antonella Galimberti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *