Una scala verso il cielo

Casa G un progetto di Francesco Librizzi

Il progetto di ristrutturazione di
una antica casa di pescatori a Cefalù dove una scala di 10 metri che conduce
alla terrazza ne è la protagonista indiscussa.

Casa G, ad opera dell’’architetto
milanese Francesco Librizzi
,  è il risultato della fusione di più unità
immobiliari, all’interno del nucleo che formava l’antico villaggio dei
pescatori a ridosso del mare. 

Uno straordinario intervento di restauro seguito da una
significativa reinterpretazione dello spazio
.

La distribuzione dei locali su più
livelli
ha permesso di stabilire un percorso principale in grado di
attraversare la casa con un’unica scala. Il percorso verticale che porta alla
vista del mare crea durante l’ascesa inaspettati punti di introspezione sugli
spazi interni. 
La scala, alta ben 10 metri, è costituita
da un telaio in profili trafilati in acciaio da 14 mm che collaborano
strutturalmente con gradini e alzate realizzati in blocchi autoportanti di
rovere massello
.


I pavimenti sono realizzati in cementine colorate esagonali
da 20 cm e ceramiche artigianali smaltate a mano. 
Sulla superficie di copertura del
terrazzo le ceramiche diagonali a 
tinte
verdi
 riprendono i colori del mare.

Casa G un progetto di Francesco Librizzi

Casa G un progetto di Francesco Librizzi

Casa G un progetto di Francesco Librizzi

Casa G un progetto di Francesco Librizzi

Casa G un progetto di Francesco Librizzi

Casa G un progetto di Francesco Librizzi

Casa G un progetto di Francesco Librizzi

Fotografie: Alberto Moncada

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *